La vittima è il figlio diciannovenne del proprietario

Esplode fabbrica fuochi d'artificio, un morto e un ferito grave

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. Le fiamme, originate sotto una tettoia esterna della fabbrica, non si sono propagate nelle zone limitrofe.

Salento Puglia e mondo
Manduria venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
L'ingresso della fabbrica
L'ingresso della fabbrica © Foto Corrieresalentino.it

Una persona e morta e un'altra è rimasta gravemente ferita in una esplosione avvenuta in una fabbrica di fuochi d'artificio ad Arnesano, in provincia di Lecce. A perdere la vita è stato Gabriele Cosma, figlio 19enne del titolare della fabbrica. Non sono ancora state accertate le cause della deflagrazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. Le fiamme, originate sotto una tettoia esterna della fabbrica, non si sono propagate nelle zone limitrofe.

L’altro ferito, G.R., di 43 anni, è stato invece trasportato con codice rosso alla volta dell’ospedale Perrino di Brindisi a causa delle gravi ustioni riportate su tutto il corpo. Dei fatti è stato informato il pubblico ministero di turno Stefania Mininni.

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette