Accordo tra le due regioni

​Manduriambiente tra i possibili siti per i rifiuti della Calabria

Le vasche capienti della discarica sulla via per San Cosimo potrebbero essere già pronte a ricevere l’immondizia per volontà della giunta Emiliano

Attualità
Manduria giovedì 21 maggio 2020
di La Redazione
Manduriambiente
Manduriambiente © La Voce di Manduria

Oltre ai rifiuti di Bari e di mezza provincia di Taranto e qualche comune del brindisino, la discarica Manduriambiente potrebbe accogliere anche la spazzatura della regione Calabria. La discarica manduriana è stata inserita tra i nove siti della Puglia in grado di ritirare la monnezza dei calabresi che si trovano in emergenza per mancanza di discariche. La giunta del presidente Michele Emiliano ha accolto la richiesta di aiuto dei vicini mettendo a disposizione i propri impianti che saranno obbligati a ricevere rifiuti extra regione sino a giungo. Dopo ci sarà l’estate e la capienza potrebbe ridursi per cui si è decisi di mettere questo termine.

Le vasche capienti della discarica sulla via per San Cosimo potrebbero essere già pronte a ricevere l’immondizia per volontà della giunta Emiliano. Non certo gratis rappresentando questo per la società emiliana un ulteriore business che si somma a quello in corso con l’Amiu di Bari (un milione di euro in sei mesi). Per ora gli accordi tra Puglia e Calabria prevedono un trasferimento di spazzatura per circa 600 tonnellate a settimana sino al prossimo 30 giugno. Quanta di questa arriverà a Manduria non è dato sapere, come non è certo ancora che ciò avverrà.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Irene schito ha scritto il 23 maggio 2020 alle 23:45 :

    Che vergogna e nessuno parla o interviene.....ma dove viviamo? Neanche la Sicilia degli anni che furono ,era così omertosa!!! Rispondi a Irene schito

  • Antonio ha scritto il 21 maggio 2020 alle 09:41 :

    Manduria continua adessere la città raccoglitrice di immondizie da tutto il meridione.Iintanto la puzza continua imperterrita a seminare i suoi profumi.Ma il governatore Emiliano è al corrente di quello che i manduriani sopportano da anni?Puntuale ogni mattina dovranno essere chiuse porte e finestre con i bambini già prigionieri nelle loro camerette a causa del virus ancora circolante. Rispondi a Antonio

    tarantino walter ha scritto il 21 maggio 2020 alle 13:09 :

    ANTONIO ma a manduria non avevamo un consigliere regionale ? O MI SBAGLIO . Rispondi a tarantino walter

    Vincenzo ha scritto il 23 maggio 2020 alle 22:58 :

    Il Sig. Morgante Non 🙈 Non 🙉 Non 🙊 Rispondi a Vincenzo

Le più commentate
Le più lette