Nella sede di Uggiano Montefusco

Primitivo al top delle richieste in Italia, ne parla il Consorzio

All’incontro, presieduto dal presidente di Coldiretti Taranto, Alfonso Cavallo, hanno preso parte Mauro Di Maggio

Attualità
Manduria giovedì 13 febbraio 2020
di La Redazione
Mauro di Maggio
Mauro di Maggio © La Voce di Manduria

Il vino Primitivo è al secondo posto della top ten di gradimento degli italiani con una crescita del 21% dei consumi, seguito al quarto posto dal Negroamaro (+15%).

Partendo da questi dati, il valore del settore vitivinicolo in Puglia è stato al centro di un incontro di divulgazione e dibattito che si è tenuto ieri, mercoledì 12 febbraio 2020, nella sede del Consorzio di Tutela Primitivo di Manduria (Contrada Piscine a Uggiano Montefusco) su ‘Specificità dei vitigni autoctoni e biodiversi per l’affermazione sui mercati”.

All’incontro, presieduto dal presidente di Coldiretti Taranto, Alfonso Cavallo, hanno preso parte Mauro Di Maggio (nella foto), presidente Consorzio di Tutela Primitivo di Manduria e il professore Bernardo De Gennaro dell’Università di Bari che ha relazionato su “Valorizzazione dell’espressione varietale del vitigno Primitivo, aspetti di marketing”.

Lascia il tuo commento
commenti