I programmi di sviluppo

Il Primitivo di Manduria in campo mondiale, quanto è costata l’operazione di marketing?

L’apparizione del nome «Primitivo di Manduria» sui tabelloni Vasil Levski di Sofia, fa parte di un unico pacchetto pubblicitario che il Consorzio aveva acquistato dalla Rai nel mese di dicembre

Attualità
Manduria martedì 30 marzo 2021
di La Redazione
Primitivo sulla Rai
Primitivo sulla Rai © La Voce di Manduria

Passato l’entusiasmo di tantissimi manduriani chi si sono esaltati vedendo il nome della loro città sui tabelloni pubblicitari dello stadio durante l’incontro di calcio Italia-Bulgaria trasmesso in mondovisione su Rai Uno, quello che rimane è l’ottima operazione di marketing decisa dal Consorzio di tutela del Primitivo di Manduria Doc che ha così investito per fini di business. 


L’apparizione del nome «Primitivo di Manduria» sui tabelloni Vasil Levski di Sofia, fa parte di un unico pacchetto pubblicitario che il Consorzio aveva acquistato dalla Rai nel mese di dicembre scorso quando sui canali della televisione di Stato sono comparsi mini spot del famoso nettare manduriano. 


Il costo del progetto che comprendeva anche qualche passaggio a rotazione sui tabelloni della partita di qualificazione ai Mondiali e a quanto pare anche qualcuno durante i campionati del Qatar del 2022, sarebbe stato di circa sessantamila euro.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Egidio Pertoso ha scritto il 31 marzo 2021 alle 13:49 :

    Meglio far pubblicità, con soldi privati, ad un prodotto di mercato ( vino manduriano) che non buttare via denaro pubblico per diffondere manifesti ( nessuno leggerà) di auguri di buona pasqua ai cittadini già martoriati dalla pandemia: e per ora basta questa, ci accontentiamo. Rispondi a Egidio Pertoso

  • Marco Mazza Santomartino ha scritto il 31 marzo 2021 alle 09:45 :

    La ritengo una meravigliosa opera di valorizzazione fuori dai nostri confini. Ben fatto, far conoscere quello che al momento , purtroppo , è l'unico vanto Rispondi a Marco Mazza Santomartino

  • Antonio ha scritto il 30 marzo 2021 alle 16:41 :

    Si pensa quando è costato al Consorzio, (cosa privata)ben SPESA Si pensazze allo sprego di denaro pubblico che fanno questi AMMINISTRATORI Rispondi a Antonio

  • Ale ha scritto il 30 marzo 2021 alle 11:06 :

    Buona cosa anzi buonissima fare pubblicia e una forma che entra nelle case dei cittadini e questo serve ad incrementare le vendite , quindi quello che si spende in pubblicita , verra ricompensato Rispondi a Ale

  • Giuseppe Moscogiuri ha scritto il 30 marzo 2021 alle 10:52 :

    Bene,ritengo che sia stato un gesto encomiabile da parte del Consorzio.Manduria ha isogno di essere rilanciata a tutti i livelli. Rispondi a Giuseppe Moscogiuri