Martedì, 4 Ottobre 2022

Salento Puglia e mondo

Quattro indagati

"Cresta" sull'assistenza agli immigrati, sequestro da un milione di euro a cooperativa tarantina

Guardia di Finanza Guardia di Finanza © La Voce di Manduria

Militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Taranto hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo di disponibilità finanziarie, per un importo complessivo di oltre 1 milione di euro, nei confronti di 4 soggetti sottoposti a indagine per l’ipotesi di reato di appropriazione indebita.

Il provvedimento cautelare in argomento, emesso dal competente G.I.P. del Tribunale di Taranto, su richiesta di adozione avanzata dalla locale Procura della Repubblica, rappresenta l’epilogo di complesse attività investigative condotte dalle Fiamme Gialle tarantine a partire dal 2021 nei confronti di una società cooperativa.

All’esito delle investigazioni svolte è emerso che gli indagati, tra il 2017 e il 2018, avrebbero ricevuto dalla società cooperativa tarantina, operante nel settore dell’assistenza agli immigrati, somme di denaro a titolo di “anticipazioni”, per un importo di oltre 1 milione di euro, apparentemente mai reinvestite nell’attività del soggetto economico.

Il credito accumulato dalla cooperativa nei confronti dei soci sarebbe stato successivamente compensato mediante il riconoscimento in favore dei beneficiari di ingenti e ingiustificati ristorni. (Nota stampa della Guardia di Finanza)

 

 

 

 

 

Per il principio di presunzione di innocenza, la responsabilità delle persone sottoposte ad indagini sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

 

L’operazione di servizio costituisce il segno del costante presidio assicurato dal Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria della Guardia di Finanza di Taranto, in sinergia con la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, a tutela dell’integrità del patrimonio delle aziende sane e degli imprenditori rispettosi delle regole; esigenza, questa, particolarmente avvertita nell’attuale fase di rilancio economico del Paese.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • Marco
    gio 18 agosto 06:04 rispondi a Marco

    A Mandria i migranti erano costretti ad andare a piedi per kilometri e kilometri per prendere una bottiglia d'acqua in piena estate... VERGOGNATEVI, DIO i soldi rubati non ce li da godere. Non li hanno goduti i gangster figurarsi voi miserabili ladri di polli 🧟‍♂️®

  • Vincenzo
    mer 17 agosto 16:23 rispondi a Vincenzo

    Purtroppo ci risiamo. Notizie del genere non sono nuove. In passato è intervenuta anche l'autorità anti corruzione, prescrivendo che nei contratti tra la pubblica amministrazione e le strutture (generalmente cooperative) fossero messi in essere controlli interni ed esterni, al fine di vanificare speculazioni d'ogni genere che procurano illeciti guadagni a detrimento della vera accoglienza e degli immigrati. Purtroppo il giro di danaro è notevole, calcolato nell'anno 2017 in 23 milioni di euro in una provincia della Lombardia. L'assenza di controlli consente che il malaffare abbia modo di proliferare.

Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, mar 4 ottobre

I carabinieri del reparto operativo speciale con il supporto in fase esecutiva dei Comandi Provinciali Carabinieri di Taranto e Brindisi, ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

L’integrazione sociale passa anche da una panchina. Con questo spirito mercoledì 5 ottobre alle 18 presso il giardino botanico di via Lata a Nardò, ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

La città di Oria e tutta la comunità del volontariato di protezione civile piange la scomparsa di Francesco Perrucci ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

L’aumento dei costi energetici e delle materie prime spinto dalla guerra in Ucraina ha determinato l’impennata ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

Nell’ambito di specifiche attività di controllo economico del territorio, finalizzate a prevenire e reprimere ...

Vino: Coldiretti Puglia, è allarme per attacco Oms
La Redazione - dom 25 settembre

Il pronunciamento dell’Oms attacca un prodotto, il vino, con una storia millenaria e colpisce un settore strategico del Made in Italy agroalimentare, proprio in un momento in cui il settore sta subendo un  crescita esponenziale dei costi con ...

Un altro ciclista investito perde la vita nel brindisino
La Redazione - dom 25 settembre

Dopo la tragedia di Montemesola, un altro ciclista ha perso la vita questa mattina sulla provinciale Ostuni-San Michele Salentino, nel brindisino. La vittima di 46 anni è stato investito da un’autovettura guidata da un ventiduenne ...

Diciannovenne dimesso dopo un malore, torna in ospedale e muore: indagati 19 medici del SS Annunziata
La Redazione - mar 27 settembre

Dopo un episodio di parestesia gli era stata riscontrata una dissezione della carotide e dopo l’esito di quell’esame era tornato ancora in ospedale con gli stessi problemi, ma l'avevano ...