Mercoledì, 6 Luglio 2022

Cronaca

Nella marina di Manduria

Sedia con disabile trascinata in spiaggia priva di passerella

La sedia con disabile trascinata sulla spiaggia La sedia con disabile trascinata sulla spiaggia © La Voce di Manduria

Arrivo in spiaggia e ritorno a casa con la sedia a rotelle trascinata a braccia e. con molta fatica dai familiari. Sono le immagini catturate dall’ex consigliera comunale manduriana, Sandra Dicursi, per sottolineare l’assenza di passerelle in uno dei tratti più frequentati del litorale manduriano.

La zona in questione è quella conosciuta come «Brezza di mare», subito dopo la pizzeria “Il Rifugio” a circa duecento metri dal fiume Chidro.

Un tratto privo di parcheggi per portatori di disabilità e soprattutto di passerelle di legno per permettere l’accesso agevole di sedie con ruote. Assenti anche sedie job adatte allo scopo dal momento che le 18 di proprietà del comune di Manduria si possono trovare solo negli stabilimenti privati che ne fanno richiesta. Nelle vicinanze della spiaggia «Brezza di mare» frequentata dalla famiglia don disabile immortalato nella foto, non ci sono stabilimenti attrezzati.  Quindi niente sedia job.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

14 commenti

  • Vacanziere
    lun 20 giugno 22:03 rispondi a Vacanziere

    Senza passerella anche a specchiarica, ma al comune chi sta? Chi ci lavora? Solo vigili e entrate fiscali?

  • Rassegnato alla realtà
    lun 20 giugno 20:31 rispondi a Rassegnato alla realtà

    Purtroppo sono le tristi realtà che “ distinguono” le inefficienze croniche del nostro povero Sud.. già manchevole di molte strutture pubbliche figuriamoci dell’attenzione ai disabili!! 😢Pensare di rendere agibile tutto il litorale è “fantascienza” attrezzare e indicare più aree accessibili è piu realistico.. ma comunque per me solo un sogno.☹️

  • Bruno Legrottaglie
    lun 20 giugno 16:46 rispondi a Bruno Legrottaglie

    Forse solo in Italia succedono certe cose

  • Realtà
    lun 20 giugno 13:31 rispondi a Realtà

    GREGÓ una domanda: ma nella marina ti manduria non ci sono apposite passerelle e carrozzine? GREGÓ rispondi per

  • Lorenzo
    lun 20 giugno 08:54 rispondi a Lorenzo

    Quando chi amministra tocca il fondo della civiltà e lo raschia 😜 Parcheggi a pagamento ovunque, tolleranza totale per auto sulle dune e poi....... Niente parcheggi e passerelle per chi ha veramente bisogno? Dai su non nascondetevi più politicanti da quattro soldi. Ve li do io i soldi per la vernice e una passerella.... MINNICHI. Dove vanno i solfi dell' Imu delle Marine? Opinioni

  • Mm
    lun 20 giugno 08:43 rispondi a Mm

    Trovo inutile e non costruttiva la polemica della ex"consigliera", pretenderebbe una sedia ed un addetto per eventuale fruitore ogni 200/300 metri di spiaggia? Lasciarle abbandonate a disposizione significherebbe dover rifare le forniture due/tre volte a stagione. Giusto fornirle, ma in modo razionale ed a costi contenuti per la comunità. Un numero di telefono, un solo addetto i attrezzato di furgone e consegna e ritiro in luogo di fruizione in orari concordati.

    • ciro
      lun 20 giugno 14:10 rispondi a ciro

      Voglio immaginare, che la sua risposta sia una battuta, perchè altrimenti non saprei come definire una simile BASSEZZA , lei vorrebbe che "io" disabile chieda per favore ad un ente inefficiente dove gli incapaci regnano di poter usufruire di un servizio che (le ricordo è normato da leggi che il comune di Manduria ignora) le ricordo anche che , sempre per legge se un luogo pubblico non è fruibile a persone diversamente abili , deve essere interdetto a TUTTI . Se il senso civico di questa città è riassunto in questo commento credo davvero che Manduria non abbia speranze .

      • Cittadino illustre
        lun 20 giugno 15:16 rispondi a Cittadino illustre

        Il luogo pubblico è lungo 18 km ed è sempre quello, da ovunque si acceda al mare. Ed essendoci zone attrezzate per le persone diversamente abili decade la sua constatazione di interdizione della zona.

        • cittadino
          lun 20 giugno 17:01

          Vedo che lei pur essendo un sedicente "illustre" è talmente vuoto, da essere un nulla vestito di niente, le cose che sta affermando non stanno né in cielo né in terra, le consiglio di informarsi meglio e magari venire qui a chiedere scusa, se non dovesse farlo. Mi creda lascerà una pena infinita per le sue vuote parole segno evidente di ben più gravi problemi

        • Lorenzo
          lun 20 giugno 16:32

          E chi ha chiesto 18 km tutti asserviti come ingigantisce lei? Basterebbero dei punti e indicarli bene con appositi posti auto e cartello che recepiscano il massimo del servizio. Ovviamente non nelle zone impervie. Perché nei suoi 18 km di costa quasi metà è o scogliera o scalette pericolose. Basta poco un po' di civiltà. Ma da qui a non avere nulla giustificando che la costa è tanta... Ne passa. O no? Illustre. Rimane il fatto, visto che alla Marina non vi è traccia, dove vengono spesi i denari incassati dall' Imu? Sulla strada per Oria? O sulla via per Lecce? Non alla Marina, si informi illustre, si informi. Opinioni

    • Cittadino illustre
      lun 20 giugno 12:13 rispondi a Cittadino illustre

      Ognitanto qualcuno che dice cose sensate!!!!

      • Lorenzo
        lun 20 giugno 13:22 rispondi a Lorenzo

        Carissimo/a cittadino/a illustre, sembrerebbe che tutto ciò che non sia civiltà, per lei e i suo compagni di merenda sia dato di fatto e guai a contraddire o evidenziare. Prendo atto dall' alto del suo lustro e nulla più mi meraviglia di come questo comune sia ridotto così male. Grazie di esistere.

        • Cittadino illustre
          lun 20 giugno 15:13

          Io non ho compagni di merenda a differenza sua forse. Io parlo sono di dati di fatto, in questo caso non credo sia possibile dotare, un litorale così vasto con centinaia di accessi, tutti con passerelle e sedie apposite per i disabili soprattutto se poi devono rimanere incostudite. A menoche voglia rimanere lei a fare il guardiano e allora la cosa sarebbe fattibile.

    • Ciro
      lun 20 giugno 11:11 rispondi a Ciro

      Voglio immaginare, che la sua risposta sia una battuta, perchè altrimenti non saprei come definire una simile BASSEZZA , lei vorrebbe che "io" disabile chieda per favore ad un ente inefficiente dove gli incapaci regnano di poter usufruire di un servizio che (le ricordo è normato da leggi che il comune di Manduria ignora) le ricordo anche che , sempre per legge se un luogo pubblico non è fruibile a persone diversamente abili , deve essere interdetto a TUTTI . Se il senso civico di questa città è riassunto in questo commento credo davvero che Manduria non abbia speranze .

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

Forse si farà l’autopsia sul corpo di Antony Tafuro, il diciottenne di Avetrana rimasto vittima ieri di un incidente stradale avvenuto sulla strada ...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

La società Manduriambiente non avrebbe intenzione di chiudere i battenti nonostante il completamento della capienza ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito intorno alle 18 di oggi sulla strada interna Manduria Avetrana in contrada Monte D’Arena. A perdere ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento ...

«La salina si prosciuga», l’allarme dei residenti
La Redazione - ven 24 giugno

La Salina dei Monaci rischia di prosciugarsi. Per le elevate temperatura sicuramente ma anche per il mancato ricambio dell’acqua di mare a causa del canale di collegamento che sarebbe intasato da sabbia e fango. La denuncia viene da un gruppo di ...

Lotto fortunato, a Manduria vincita di 124mila euro
La Redazione - ven 24 giugno

La dea bendata ha baciato un manduriano che ha centrato il biglietto vincente acquistato da una ricevitoria della città Messapica. ...

Sei ausiliari del traffico per le marine, ecco i nomi
La Redazione - ven 24 giugno

Il sindaco di Manduria con apposito decreto ha assegnato la qualifica di ausiliario del traffico a sei persone selezionate dalla S. I. S. Segnaletica Industriale Stradale srl, titolare del servizio di gestione, controllo e sanzioni dei parcheggi a ...