Vicenda durata 18 anni

Il caso della casa intestata al figlio: anche la figlia "proprietaria a sua insaputa"

Tre cause di giudizio infine la vittoria del padre

Giudiziaria
Manduria sabato 01 agosto 2020
di La Redazione
Giustizia
Giustizia © La Voce di Manduria

Si arricchisce di particolari la vicenda giudiziaria nata dalla proprietà di un imprenditore manduriano contesa dal figlio a cui aveva intestato un appartamento per mera convenienza economica (risparmio sui tributi) e che a distanza di anni il figlio non voleva restituire al padre. Nella causa durata 18 anni e che ha passato tutti e tre gradi di giudizio, è entrata anche la figlia dello stesso imprenditore che come il fratello si era trovata proprietaria a sua insaputa di un immobile in una zona industriale della città Messapica.

Alla fine, anche lei contro il padre che rivendicava il bene da lui pagato, è stata condannata a restituire tutto all’anziano genitore che nella complessa causa si è fatto difendere dall’avvocato Franco De Laurentis. Il legale ha fatto riconoscere anche ai giudici della Cassazione la legittima proprietà degli immobili a colui che li aveva effettivamente acquistati e pagati anche in assenza di impegno scritto con i figli proprietari fittizi che hanno dovuto quindi consegnare i beni al loro padre.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • R. M. ha scritto il 02 agosto 2020 alle 11:45 :

    Visto che si è ripreso la casa adesso paghi tutti i tributi che ha risparmiato grazie ai figli..... Assurdo, la gente per i soldi e per la proprietà si vende anche l'anima Rispondi a R. M.

  • Bt ha scritto il 02 agosto 2020 alle 05:32 :

    E mo' se le purtari cu iddu allu cimiteru le proprietà??? Rispondi a Bt

  • Gigia mili ha scritto il 01 agosto 2020 alle 08:55 :

    Un padre....ma è un padre chi si comporta così? Rispondi a Gigia mili

    Giovanna Dileo ha scritto il 02 agosto 2020 alle 09:38 :

    Mio padre ha fatto donazione ad un figlio, gli ha venduto una casa con assegno falso, e gli ha dato le sue quote a questo figlio. Poi il figlio per ringraziarlo lo ha portato in ospizio dove lui non voleva andare.Che dire, un padre esemplare Rispondi a Giovanna Dileo