Quando era segretario dell'Ordine dei commercialisti

Mobbing e violenza psicologica nei confronti di una donna: il giorno di Pecoraro

Oggi è prevista la sentenza con il rito abbreviato

Giudiziaria
Manduria giovedì 16 settembre 2021
di La Redazione
Gregorio Pecoraro
Gregorio Pecoraro © La Voce di Manduria

A meno di un altro rinvio, l’ennesimo di un iter incomprensibilmente lungo, oggi il giudice delle udienze preliminari, Francesco Maccagnano, dovrebbe concludere ed esprimere un giudizio nel procedimento penale che vede alla sbarra il sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, accusato di mobbing e violenza psicologica nei confronti di una ex dipendente dell’Ordine provinciale dei commercialisti nel periodo in cui il primo cittadino manduriano ricopriva la carica di segretario. 

Con lui devono rispondere dello stesso reato gli ex vertici dell’Ordine professionale. Uno di loro, l’ex tesoriere Riccardo Scialpi, è anche accusato di violenza sessuale. Tutti gli avvocati del collegio difensivo hanno chiesto ed ottenuto il rito abbreviato. Niente dibattimento, quindi, ma sentenza diretta sulla base delle sole prove e memorie attuali.

Oggi è prevista l’arringa finale dell’avvocato Raffaele Errico che difensore Pecoraro ed altri imputati. Dovrebbe poi concludere il pubblico ministero e dopo le eventuali repliche il gup si dovrebbe ritirarsi in camera di consiglio per la sentenza.  
Secondo l'accusa, il sindaco Pecoraro e gli imputati avrebbero sottoposto l'impiegata, ex referente del Collegio di disciplina territoriale e del Collegio dei Revisori dei conti, «a reiterati atti di violenza psicologica per la convergenza di motivi di natura personale e professionale». Atteggiamenti, sostiene la pubblica accusa che avrebbero portato la donna «in una situazione di isolamento e di emarginazione sul luogo di lavoro» costringendola ad assentarsi dal per «malattia professionale» per un periodo di sei mesi.

Nazareno Dinoi 

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Maurizio ha scritto il 17 settembre 2021 alle 03:21 :

    Sperando che siamo alla Fine Rispondi a Maurizio

  • Marco ha scritto il 16 settembre 2021 alle 09:31 :

    6 mesi, 180gg di malattia... Il massimo previsto per legge. E io pago 🙊🧟 Rispondi a Marco