Danza e insegna

L'amore per la danza, da Manduria in giro per l'Europa

​Ha mosso i suoi primi passi di danza nelle scuole delle maestre Mimma Buccolieri, Maria Dinoi e Giada Stranieri...

Cultura
Manduria venerdì 13 settembre 2019
di La Redazione
Paolo Soloperto
Paolo Soloperto © La Voce di Manduria

Ha mosso i suoi primi passi di danza nelle scuole delle maestre Mimma Buccolieri, Maria Dinoi e Giada Stranieri. Poi, dopo il diploma, ha fatto la scelta di tanti giovani che lasciano la loro terra per coltivare sogni e passioni. Il manduriano Paolo Soloperto a 25 anni può dire di avercela fatta: dopo aver calcato i teatri di diverse città italiane ed europee, ha superato la selezione ed è stato scelto al Teatro Regio di Torino per l’opera «I pescatori di perle» diretta dai registi e coreografi Julien Lubek e Cécile Roussat. Danzerà per loro all’apertura di stagione 2019-2020.

«Sono molto felice di ritornare in un teatro dove ho avuto già l’onore di danzare per il regista di fama mondiale Stefano Poda con la sua “Turandot” che ha fatto ben 9 repliche su 9 sold out», afferma con entusiasmo il ballerino Messapico. «Sempre Stefano Poda – aggiunge - mi ha portato con sé in Belgio all’Opera Royal de Wallonie per danzare un’altra opera, il “Faust”.

Il danzatore contemporaneo professionista appena diplomato a Manduria è stato ammesso con borsa di studio all’Accademia di Firenze, presso l’Opus Ballet di Rosanna Brocanello e Daniel Tinazzi per poi studiare a Torino con alcuni docenti di fama nazionale, fino ad ottenere uno dei 60 posti e concludere la formazione con un diploma “CE of high education in contemporary dance”, presso la “Northern School of Contemporary Dance” di Leeds, in Inghilterra.

Da allora non si è più fermato danzando per coreografi e registi quali Max Volpini, Nicola Galli, Stefano Poda, Pablo Bronstein, Kjara Staric Wurst e Jamaal Burkmar. Tra i vari luoghi dove ho avuto la fortuna di danzare, meritano una citazione il Teatro dell’arte di Milano, il Teatro Grande di Brescia, l’Auditorium parco della musica di Roma, il palco del concertone della Notte della Taranta a Melpignano, l’OGR di Torino, Teatro Regio di Torino, Opera Royal de Wallonie in Belgio e Riley Theatre di Leeds.

Attualmente danza con il coreografo Nicola Galli come danzatore principale della compagnia e per il Teatro Regio di Torino. Il giovanissimo ballerino, infine, insegna danza contemporanea in una scuola di Torino e viaggio in Italia dirigendo stage di danza. Ha debuttato come coreografo con una sua opera all’Università di Salford a Londra.

Lascia il tuo commento
commenti