Venerdì, 27 Maggio 2022

Cultura

Sono stati gli stessi ragazzi la voce narrante di storie brevi, ma intense ed emozionanti

“La biblioteca parlante”, appuntamento con la cultura al Don Bosco

Studenti dell Studenti dell'Istituto Don Bosco | © La Voce di Manduria

Nell’ambito del progetto “Insieme è meglio!” gli studenti e le studentesse del Plesso “Fermi” dell’Istituo comprensivo “Don Bosco” di Manduria hanno deciso di dar vita alla Biblioteca parlante, guidati dalle docenti Grazia Buccolieri e Maria Immacolata Favale.

“La Biblioteca parlante” è stata un esperimento ed è nata da un desiderio, quello che anche chi non può leggere o non vuole leggere per i più svariati motivi, possa godere della ricchezza contenuta nei libri, delle storie, delle passioni, dei sentimenti, dei sogni nascosti nelle pagine di tanti volumi antichi e moderni. Sono stati gli stessi ragazzi la voce narrante di storie brevi, ma intense ed emozionanti.

Si è deciso di ambientare i racconti in luoghi del nostro territorio, sempre belli ed affascinanti, prendendo spunto dagli impressionisti francesi dell’Ottocento che utilizzavano il metodo “en plein air” per dipingere cogliendo le sfumature della natura. I ragazzi, quindi, hanno raccontato all’aperto, ambientando il racconto “Magnolie” di Vitaliano Trevisan sul Corso XX Settembre di Manduria, “La strega della montagna” di Gloria Cecilia Diaz nel Bosco Cuturi, “Le memorie di Adalberto” di Angela Nanetti Casari nel campo di calcetto della stessa scuola, “La bambina che parlava ai libri” nella bellissima Biblioteca Comunale “Marco Gatti” e infine l’inedito “Danza d’amore”, scritto dalla classe 2 A dello scorso anno della stessa scuola media, ambientato nella Salina dei Monaci. Tutti questi racconti sono poi stati raccolti in un bel video presentato qualche giorno fa a genitori, docenti e alla signora Anna Stella Mancino, rappresentante di Archeoclub, associazione che ha accolto con gentilezza i ragazzi nella Biblioteca Comunale di Manduria. Il pubblico ha molto apprezzato l’iniziativa, voluta fortemente dal Dirigente Scolastico Roberto Cennoma, ed ha applaudito calorosamente tutti i ragazzi che sono stati la voce di questa originale Biblioteca; gli stessi giovani narratori hanno manifestato il desiderio che ogni scuola del mondo possa avere un “angolo parlante”, in cui si possa ascoltare e sognare oltre che leggere storie meravigliose.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 27 maggio

Oggi pomeriggio si aprirà la nuova edizione della rassegna “Forum in Masseria”, nella Masseria “Li ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 27 maggio

...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 27 maggio

Non ci stanno ad essere relegati ai controviali di via XX Settembre, a Manduria, e non in Piazza dove si svolge la festa di San Cosimo: a ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 27 maggio

Video e audio di Mimmo Breccia di La voce di Manduria ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 27 maggio

Manduriambiente non può più accogliere rifiuti perché la capienza è esaurita. La direzione dell’impianto ...

“Sono nato il giorno del mio compleanno”, il tema dell’autismo in un libro e in una tavola rotonda
La Redazione - gio 31 marzo

Domani alle ore 19 nella consiliare del nuovo Municipio di Manduria in occasione della giornata mondiale sull'autismo, sarà affrontato il problema in una tavola rotonda con la presentazione di ...

Asilo Bianchetti, un tesoro nascosto
La Redazione - ven 1 aprile

Noto solo agli addetti ai lavori e sconosciuto ai più, sicuramente a gran parte degli amministratori comunali che hanno deciso lo hanno ceduto alla Asl, l’immobile abbandonato dell’ex asilo Bianchetti custodisce un tratto del circuito murario Messapico ...

“Improvvisazione collettiva”, al Museo Civico mostra di opere di artisti manduriani
La Redazione - sab 16 aprile

“Improvvisazione collettiva” è il titolo della mostra allestita nella “Sala della cultura” del Museo Civico Manduria che dal 14 al 24 aprile ospiterà opere degli artisti Rosanna Baldari, ...