Martedì, 16 Agosto 2022

Giudiziaria

La pubblica accusa porterà 8 testimoni

Delitto Dinoi: il femminicida in aula affronta il processo, il pm chiede l’ascolto di 8 testimoni

L'omicida L'omicida © La Voce

Si è aperto ieri in Corte d’assise a Taranto il processo sulla morte della 71enne manduriana, Giuseppa Loredana Dinoi uccisa con più di quaranta tagli su tutto il corpo dal suo compagno, Pietro Dimitri che rischia l’ergastolo e che ieri era presente in aula. 

Ieri non c’è stata nessuna pregiudiziale ma solo la presentazione delle parti civili, tre fratelli e tre sorelle della vittima assistite dall’avvocato Lorenzo Bullo. Il presidente della corte, Giuseppe Licci a rinviato alla prossima udienza del 17 giugno.

In quell’occasione il pubblico ministero, Remo Epifani, porterà a testimoniare otto sanitari che hanno avuto in cura l’imputato. Subit dopo l’omicidio, l’uomo si procurò dei tagli poco profondi sulle braccia con l’intento di togliersi la vita.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

L'associazione ambientalista manduriana, «Azzurro Ionio», ha avviato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per finanziare un ricorso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

«Vi racconto il mio coming out», si chiama Leonardo Caldarola, ha 17 anni, vive a Manduria e sarà ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Opere d'arte di breve durata, il tempo di un bagno, a volte sino all'arrivo dell'onda lunga che cancella il lavoro di ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Sulla spiaggia di lido dei Cavalieri a Campomarino sta avvenendo la nascita di piccole tartarughe marine che ripaga ...

Tutte le news
La Redazione - dom 14 agosto

Tuffarsi dal ponte del fiume Chidro, oltre che pericolosissimo perchè l'acque è bassa, è anche stato espressamente vietato dalla ...

Confermata la condanna di due medici per la morte della 27enne Angela Valeria Lepore
La Redazione - gio 7 aprile

La Corte di Appello di Lecce, sezione distaccata di Taranto, ha confermato le condanne a un anno e 4 mesi di reclusione inflitte in primo grado, nel gennaio 2021, nei confronti dei due medici dell'ospedale ...

I progettista delle trincee drenanti alla Marina rinviato a giudizio a Brindisi
La Redazione - mer 20 aprile

Mentre Infuria la polemica per la volontà dell’amministrazione Pecoraro di togliere le castagne dal fuoco ad Acquedotto pugliese sul depuratore di Urmo-Specchiarica, regalando 60. 000 metri quadrati di area vincolata ...

Avevano manifestato contro l’opera di Aqp a Specchiarica, in 6 denunciati, sotto processo e assolti
La Redazione - gio 28 aprile

Erano stati denunciati in sei, cinque di Avetrana e uno di Manduria, perché l’8 marzo del 2017 avevano preso parte ad un presidio di protesta pacifica davanti al costruendo cantiere del depuratore ...