Martedì, 16 Agosto 2022

Cultura

Storia fantastica della maestra-scrittrice

"Chi è Cassandra Apollinaire?", la manduriana Perrucci pubblica per Mondadori

Copertina Copertina © Libro Perrucci

La manduriana Perrucci pubblica per Mondadori: “La prodigiosa macchina cattura anime di Cassandra Apollinaire”

Chi è Cassandra Apollinaire? E’ un mistero che l'importante casa editrice Mondadori ha voluto svelare pubblicandone la storia scritta dalla manduriana Lucia Perrucci che finalmente ha realizzato il suo sogno, anzi due: esordire con un romanzo dedicato a suo papà (Mario Perrucci, noto fotografo manduriano) e alla fotografia e poterlo fare con il gruppo editoriale più prestigioso italiano. Si intitola “La prodigiosa macchina cattura anime di Cassandra Apollinaire” e martedì 14 giugno sarà in tutte le librerie nazionali.

Il romanzo d’esordio della scrittrice manduriana, un po’ fantastico e un po’ avventura, è stato inserito da Mondadori nella collana di punta della narrativa per ragazzi intitolata I Grandi, proprio “quelli a cui rubo forse le idee più interessanti”, scrive Lucia nella biografia per la casa editrice riferendosi con simpatia al suo lavoro oltre la scrittura, l’insegnamento. Nata a Manduria “tra ulivi, gattini e rullini”, Lucia studia prima Lettere a Bologna e sceneggiatura alla masterclass del Giffoni Film Festival, città emiliana nella quale poi troverà lavoro in una scuola coltivando sempre la passione per la scrittura e la fotografia. “É un grande esordio e sono molto emozionata – dice al nostro giornale la scrittrice -, è un progetto che sognavo di scrivere da tempo perché è dedicato al mondo della fotografia, che fa parte della mia vita grazie al lavoro di mio padre, Mario Perrucci”.

La storia infatti è ispirata alla tecnologia fotografica degli albori, “sono citati dagherrotipi – racconta Lucia -, strumenti molto antichi, ed è ambientata negli affascinanti anni Settanta, a Parigi”. È nella capitale francese tra la stazione d’Orsay e il cimitero di Père Lachaise che tre fratelli e una famiglia un po’ strampalata cerca di scoprire chi è Cassandra Apollinaire e come la sua prodigiosa macchina fotografica possa essere in grado di riportare in vita i morti. “È ispirato nei toni a Una serie di Sfortunati eventi e Hugo Cabret – dice Lucia citando i capolavori cinematografici di Mark Hudis e Martin Scorsese -, ma non mancano anche riferimenti al gotico come Frankestein di Mary Shelley” – ha proseguito -.

Una pellicola può custodire un’anima? La risposta è senz’altro tra le righe de “La prodigiosa macchina cattura anime di Cassandra Apollinaire”, cui Mondadori (responsabile nei suoi centodieci anni di attività culturale della pubblicazione di autori come D’Annunzio e Pirandello e portato in Italia capolavori internazionali come quelli di Thomas Mann o di Lawrence) ha voluto credere e investire. 
Marzia Baldari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Enzo Caprino
    mar 14 giugno 10:13 rispondi a Enzo Caprino

    Cassandra Apollimaire che cattura le anime sarà sicuramente imparentata ( la nipote forse o pronipote) di Guillaume Apollinaire, che appunto catturava le anime dei suoi lettori senza però aver bisogno di alcuna " macchina", ma solo con la Poesia. Proprio brava la figlia del mio amico Mario ad aver scelto il cognome Apollinaire per la sua protagonista.

    • Lucia Perrucci
      mer 15 giugno 00:00 rispondi a Lucia Perrucci

      È proprio così! Inoltre i personaggi del romanzo hanno i nomi che omaggiano tantissimi artisti, specie surrealisti, che sono certa scoverà tutti! Grazie per questa acuta e colta osservazione! :)

  • Lorenzo
    mar 14 giugno 09:07 rispondi a Lorenzo

    Diamo una mano alla cultura e ai giovani Manduriani. Compriamo un libro per ogni famiglia ( se si riesce) e quest' estate tutti in spiaggia a leggerlo. 😁

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

L'associazione ambientalista manduriana, «Azzurro Ionio», ha avviato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per finanziare un ricorso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

«Vi racconto il mio coming out», si chiama Leonardo Caldarola, ha 17 anni, vive a Manduria e sarà ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Opere d'arte di breve durata, il tempo di un bagno, a volte sino all'arrivo dell'onda lunga che cancella il lavoro di ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Sulla spiaggia di lido dei Cavalieri a Campomarino sta avvenendo la nascita di piccole tartarughe marine che ripaga ...

Tutte le news
La Redazione - dom 14 agosto

Tuffarsi dal ponte del fiume Chidro, oltre che pericolosissimo perchè l'acque è bassa, è anche stato espressamente vietato dalla ...

"Santa Gemma Jam" con la parrocchia Santa gemma e i ragazzi della "Cantina Dei Mostri"
La Redazione - gio 19 maggio

Domenica  scorsa si é svolta sul piazzale della chiesa di Santa Gemma nell'omonimo quartiere il primo "Santa Gemma Jam", una giornata particolare, una di quelle giornate a cui Manduria, specie ...

”Profumo di Marsiglia" di Tonia Scatigna
La Redazione - gio 19 maggio

Continua la stagione del “Pro Liber - i caffè letterari”, la rassegna della Pro Loco di Manduria. Il prossimo libro in rassegna è ”Profumo di Marsiglia" di Tonia Scatigna. Le sue parole scandiscono lo scorrere del tempo tra fallimenti ...

Premio Letterario nazionale “Le parole della Poesia V edizione 2022”
La Redazione - mer 25 maggio

L’Associazione culturale “Memoria e Letteratura” di Manduria anche quest’anno propone il Premio Letterario nazionale “Le parole della Poesia V edizione 2022”, per tutti i cittadini italiani e stranieri ...