Le famiglie dei militari sono state informate

Attentato a soldati italiani in Iraq, cinque feriti

Non sono in pericolo di vita. Lo si apprende da fonti della Difesa

Salento Puglia e mondo
Manduria domenica 10 novembre 2019
di La Redazione
Militari italiani in Iraq
Militari italiani in Iraq © Google

Attentato esplosivo contro militari italiani in Iraq: cinque i feriti, di cui tre in gravi condizioni. Non sono in pericolo di vita. Lo si apprende da fonti della Difesa. I cinque militari coinvolti nell'esplosione sono stati subito soccorsi, evacuati con elicotteri Usa facenti parte della coalizione e trasportati in ospedale. Le famiglie dei militari sono state informate.

Inchiesta per attentato con finalità di terrorismo L'attentato, riferisce lo Stato maggiore della Difesa, è avvenuto nella mattina di domenica quando un ordigno esplosivo rudimentale è detonato al passaggio a piedi di un team misto di forze speciali italiane in Iraq. La procura di Roma ha aperto un fascicolo d'inchiesta per attentato con finalità di terrorismo e lesioni gravissime.

Serie lesioni alle gambe - I tre feriti più gravi hanno riportato serie lesioni alle gambe: per uno è stato necessario ricorrere ad un'amputazione parziale di una gamba.

I militari stavano svolgendo attività di addestramentoIl gruppo (composto da personale del 9° reggimento “Col Moschin” paracadutisti e del gruppo operativo incursori della Marina militare) stava svolgendo attività di addestramento ("mentoring and training") in favore delle forze di sicurezza irachene impegnate nella lotta all'Isis.

Guerini ha informato Mattarella e ConteIl ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, "è stato prontamente messo al corrente dell'attentato dal capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Enzo Vecciarelli, e segue con attenzione - viene sottolineato - l'evolversi della situazione". Guerini, che ha informato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il premier Giuseppe Conte, ha espresso "la più profonda vicinanza alle famiglie e ai colleghi dei militari coinvolti".

Nel novembre 2003 l'attentato di NassiriyaTra due giorni ricorre il sedicesimo anniversario dell'attentato di Nassiriya, che provocò ventotto morti, diciannove italiani e nove iracheni.

Lascia il tuo commento
commenti