L'uomo è originario della provincia di Brescia e più volte ha chiamato il 112 segnalando un pacco bomba

Telefona e annuncia pacco bomba all'ufficio postale: denunciato 42enne

L'autore è stato denunciato per procurato allarme

Salento Puglia e mondo
Manduria sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
carabinieri brindisi
carabinieri brindisi © Redazione

Individuato l’autore dei falsi allarmi bomba agli uffici postali di Brindisi e Carovigno: denunciato un 42enne. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni e della stazione di Carovigno hanno deferito in stato di libertà, per “procurato allarme” e “interruzione di ufficio o servizio pubblico”, un 42enne residente a Dello (Brescia), di fatto domiciliato a Carovigno.

A seguito di attività d’indagine condotta dai militari operanti, è emerso che l’uomo, utilizzando delle cabine telefoniche attestate nei comuni di Ostuni (in piazza Italia e in via Papa Giovanni XXIII) e Brindisi (piazza Crispi), ha contattato il numero unico europeo 112, segnalando fittiziamente in più occasioni la presenza di ordigni presso gli uffici postali dei due centri abitati.

In seguito alla perquisizione domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato gli indumenti utilizzati nelle diverse occasioni. Il 42enne, dopo aver ammesso le proprie responsabilità, si è giustificato dicendo di aver operato per ripicca nei confronti di “Poste Italiane” a seguito di alcuni asseriti ammanchi dal libretto postale di un suo familiare.

Lascia il tuo commento
commenti