Alla tv svizzera la testimonianza di tre ex manager

Novartis, “corrotti decine di migliaia di medici per prescrivere farmaci inutili”

Parlano per la prima volta i whistleblower che collaborano all'inchiesta dell'Fbi contro la multinazionale elvetica

Salento Puglia e mondo
Manduria giovedì 17 ottobre 2019
di La Redazione
L'accordo Novartis
L'accordo Novartis © La Voce di Manduria

Novartis, la multinazionale farmaceutica svizzera, è accusata di aver corrotto decine di migliaia di medici pur di fare prescrivere i propri prodotti. E così pazienti inconsapevoli e perfettamente sani sarebbero stati sottoposti a cure del tutto inutili. Coinvolti anche ministri e alti funzionari dello Stato, con l’accusa di essere stati al libro paga della multinazionale per omologare in Grecia nuovi farmaci a prezzi proibitivi.
L’indagine è stata avviata dall’Fbi nel 2016 grazie alla collaborazione di informatori della sede greca. Ora la trasmissione Falò, in onda stasera , giovedì 17 ottobre alle 21.10 su Rsi La1, nel documentario “La strategia” per la prima volta dà voce ai tre informatori, che ha incontrato prima in Grecia e poi a New York, dove si sono recati per gli interrogatori delle autorità statunitensi.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • grigioriccio ha scritto il 19 ottobre 2019 alle 20:33 :

    Corro subito a controllare i farmaci che prendo sperando non siano quelli Novartis: Rispondi a grigioriccio