Una giocata da 2 euro

Giovane smemorato ritira la vincita di 70mila euro due giorni prima del termine

In provincia di Lecce. Aveva ignorato tutti gli inviti a riscuotere il premio

Salento Puglia e mondo
Manduria mercoledì 13 marzo 2019
di La Redazione
Agenzia
Agenzia © Google

Per tre mesi ha ignorato sms, email, notifiche personalizzate sull’App SuperEnalotto e segnalazioni sui media che lo invitavano a riscuotere la vincita di 70mila euro di una puntata da 2 euro fatta il 15 dicembre scorso. Poi ha letto l’ultima raccomandata in cui si preannunciava la perdita del premio se non lo avesse ritirato entro dopodomani, 15 marzo. Così oggi, due giorni prima che scadesse il termine che avrebbe mandato in fumo la vincita, un giovane della provincia di lecce si è fiondato alla ricevitoria bloccando il premio.

Lo comunica l’Agipro di Roma che ha intervistato il fortunatissimo sbadato.

«Quando pensi alla fortuna – ha detto -, pensi di trovare 10 euro nella tasca di un vecchio pantalone e ti senti già felice. Quello che non puoi prevedere, come nel mio caso, è che sia ostinata e che abbia fatto di tutto per raggiungermi, con sms, mail, notifiche personalizzate sulla app SuperEnalotto, segnalazioni sui media e una raccomandata, quella che temevo di aprire immaginando di aggiungere una nuova voce alla lista delle cose da pagare», ha detto il vincitore che, semplicemente, si era dimenticato di controllare la sua giocata su sisal.it o sulla app.

Una volta appreso della vincita, la sua emozione è stata fortissima e ha incominciato a piangere e a svegliare in piena notte i suoi parenti per condividere la gioia. Con la vincita si concederà qualche giorno di vacanza, forse comprerà un’auto e sistemerà casa. Soprattutto li conserverà per il suo futuro. «Vorrei acquistare una jacuzzi per il bagno ma non posso permettermela. La jacuzzi è grande come casa mia! L’importante è sorridere alla vita e accontentarsi di quello che si ha. E io ho ricevuto tanto, non solo dalla vincita, ma giorno per giorno dall’amore di tutte le persone che mi vogliono bene», ha detto.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette