Controllo dei carabinieri

Lavoro nero nella braceria, maxi multa da 65mila euro

Denunciato imprenditore di Martina Franca

Salento Puglia e mondo
Manduria lunedì 22 novembre 2021
di La Redazione
Carabinieri Martina Franca
Carabinieri Martina Franca © La Voce Di Manduria

I carabinieri di Martina Franca a seguito del controllo di una braceria del centro cittadino, hanno riscontrato una serie di violazioni in termini di sicurezza sui luoghi di lavoro, formazione ed informazione dei lavoratori per cui sono state elevate sanzioni amministrative e ammende per un valore complessivo di 65mila euro.

E’ stata inoltre disposta la chiusura cautelare dell’esercizio ed il proprietario, un martinese di 54 anni ritenuto responsabile degli illeciti penali ed amministrativi è stato denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria.

Tra gli illeciti più importanti contestati, la maxi sanzione per “lavoro nero”, poiché 9 lavoratori su 18 sono risultati privi di assunzione. All'operazione hanno partecipato i militari dell’Arma (Sezione Radiomobile, Sezione Operativa e Stazione CC di Martina Franca), ma anche dai reparti specializzati N.A.S. e N.I.L. di Taranto. 

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Estense ha scritto il 24 novembre 2021 alle 05:20 :

    Sarebbe il caso di sapere se tra i lavoratori in nero ci sono doppiolavoristi dipendenti in regola altrove o precettori di reddito di cittadinanza. Rispondi a Estense

  • Giac ha scritto il 23 novembre 2021 alle 12:39 :

    Sarebbe bene fare fare anche il nome del locale per far in modo da farlo chiudere definitivamente perché non si può speculare sulla pelle del personale e dei clienti. Rispondi a Giac

  • Derinaldis Antonio Marzio ha scritto il 23 novembre 2021 alle 10:55 :

    Lasciateli lavorare..In Regola.? Di sti tempi Chi sta in Regola. Rispondi a Derinaldis Antonio Marzio

  • Marco ha scritto il 22 novembre 2021 alle 19:38 :

    Come direbbero i nostri nonni: Paia rikkio' 🤣🧟 Rispondi a Marco

  • Leonardo ha scritto il 22 novembre 2021 alle 18:13 :

    Per questo il sud non crescerà mai …adesso lo stato ti aiuta ad assumere personale pagando i contributi pensionistici così molti giovani riescono a lavorare con i libri e non scappare dal paese origine per cercare il lavoro Rispondi a Leonardo

  • Gregorio ha scritto il 22 novembre 2021 alle 14:16 :

    Che scoperta. Probabilmente non hanno spartito bene!!! Ma quando i controlli a Manduria(mai)?? Tutti sanno, Tutti vedono, Nessuno fa niente. Opinione Rispondi a Gregorio