Ha girato tutta Italia

Arriva a Manduria la clochard colta e gentile

Si dice che il suo vagabondare sia dovuto ad un terribile trauma subito anni fa come la morte di un figlio o di una figlia per un tumore

Attualità
Manduria sabato 19 ottobre 2019
di La Redazione
La clochard gentile
La clochard gentile © La Voce di Manduria

Nel suo lungo girovagare, apparentemente senza meta, la misteriosa clochard che recentemente era stata avvistata a Oria, è approdata a Manduria. In questi giorni la donna vestita di stracci e con le buste di plastica al posto delle scarpe, si aggira per le strade della città Messapica. Porta con sé delle enormi buste della spesa piene non si sa di cosa, da dove fuoriesce un ombrello, forse il suo unico oggetto di «valore». È vestita praticamente di stracci e imbraccia un cartone arrotolato, forse il suo giaciglio per la notte. Difficile azzardare un’età viste le sue condizioni. Potrebbe avere tra i cinquanta e i sessant’anni.

Sui social c’è abbondante traccia del suo passaggio in diversi comuni della Puglia: Brindisi, Toritto, Carmiano, Torre Santa Susanna, Crispiano, Magliano, Squinzano, Martina Franca, per citarne alcuni. C’è chi dice che si chiami Marcella chi Rossella. Parla un perfetto italiano e sembrerebbe acculturata. Su di lei circolano racconti diversi di persone che l’hanno avvicinata ed aiutata. Si dice che il suo vagabondare sia dovuto ad un terribile trauma subito anni fa come la morte di un figlio o di una figlia per un tumore.

Da tutti viene descritta come una donna molto dolce che accetta di essere aiutata ma solo per il dono di alimenti. Rifiuterebbe scarpe per via di un presunto suo sconosciuto giuramento. La sua provenienza sarebbe di una città del Nord Italia, di Perugia, ma chi l’ha vista ieri a Manduria e fotografata sostiene di averla sentita parlare con accento napoletano. Un invito che fanno tutte le persone che l’hanno incontrata e di avvicinata è aiutarla e di non molestarla perché non è in grado di fare del male a nessuno.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Messapico ha scritto il 19 ottobre 2019 alle 10:57 :

    Sarebbe molto bello se nascesse una storia d'amore con il clochard che va in giro con il suo gatto... Rispondi a Messapico