Martedì, 5 Luglio 2022

Salento Puglia e mondo

La richiesta del gruppo consigliare Rilanciamo Avetrana

Troppi contagi, meglio rinviare l'apertura delle scuole ad Avetrana

Avetrana, Piazza Giovanni XXIII durante la seconda ondata del 2021 Avetrana, Piazza Giovanni XXIII durante la seconda ondata del 2021 | © La Voce di Manduria

«Troppi contagi, meglio rinviare l’apertura delle scuole ad Avetrana di almeno due settimane». A chiederlo sono i componenti del gruppo consiliare di minoranza, «Rilanciamo Avetrana – Conte sindaco».

«Dalla seconda metà di dicembre – si legge nella richiesta firmata dai consiglieri Luigi Conte, Antonio Lanzo, Lucia Vacca e Rosaria Petracca -, vi è un continuo quanto esponenziale aumento dei casi di positività nella popolazione generale; per età anagrafica – proseguono i consiglieri - gli alunni delle scuole elementari sono le fasce di popolazione che devono essere ancora vaccinate».

Considerando, infine, che le vaccinazioni sui bambini è attiva da qualche giorno, il gruppo politico chiede al sindaco Antonio Iazzi «che venga rinviata per due settimane il rientro in classe al fine di consentire la vaccinazione per quanto più è possibile degli alunni delle scuole elementari e medie».


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Stefania Saraceno
    dom 9 gennaio 14:23 rispondi a Stefania Saraceno

    Credo che sia una proposta molto saggia piuttosto che esporre i minori non ancora vaccinati al rischio di contagio. Vorrei ricordare, ai paladini dell'istruzione a tutti i costi, che qui siamo in una condizione di pandemia che si protrae da due anni ormai e che solo con misure forti e decise possiamo davvero contrastare il continuo diffondersi del virus. Di tratta di buon senso e responsabilità.

  • Anastasio
    sab 8 gennaio 07:09 rispondi a Anastasio

    Ma sì, rinviamo le lezioni direttamente a marzo. Ma cos hanno esattamente in testa certi personaggi? Gli scarti dei tamponi? E questi volevano vincere le elezioni?

    • Lal
      sab 8 gennaio 09:04 rispondi a Lal

      Questo, caro Anastasio, avviene proprio per proteggere i bambini. L'alternativa, soprattutto per chi ha festeggiato ed incontrato parenti ed amici durante le festività, sarebbe utile e coscienzioso farsi il tampone tutti, anche i bambini prima del rientro a scuola.

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 4 luglio

Taranto. La siccità sta creando non pochi disagi e danni alle aziende agricole delle province di Taranto e Brindisi ed in particolare ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - ven 1 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito grave sulla Francavilla – Villa Castelli. Intorno alle 17,30 di oggi due auto, una Toyota Yaris di colore ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 30 giugno

Preoccupati e disillusi riguardo al futuro e consapevoli che il Covid ha in parte compromesso irreversibilmente la loro formazione scolastica. Molto meno ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 30 giugno

35 lavoratori e lavoratrici e 126 cittadini minori potrebbero subire gli effetti negativi della chiusura anticipata ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 30 giugno

Le vacanze sono finalmente arrivate per migliaia di italiani e quest’anno al momento sembra che siano senza tante restrizioni ...

Padre e figlia originari di Francavilla Fontana muoiono in un incidente stradale
La Redazione - dom 26 giugno

Due persone originarie di Francavilla Fontana, padre e figlia di 56 e 26 anni, hanno perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella notte in provincia di Foggia. ...

E' morto Saverio di Oria, decano della ristorazione
La Redazione - dom 26 giugno

E’ morto all’età di 73 anni il ristoratore oritano Saverio Pasulo. Tra i primi locali pizzeria di Oria, è stato un’istituzione nel campo della ristorazione in questo versante a cavallo delle province di Brindisi e Taranto. ...

Da Google Maps le possibili cause della tragedia del guardrail che ha ucciso la tarantina Musolino
La Redazione - lun 27 giugno

Un nostro lettore, Vincenzo Fanuli, ci ha inviato le immagini estratte da Google Maps che riprendono l’incroci della tangenziale di Lecce dove lo scorso 4 giugno ha perso la vita la 28enne tarantina, ...