Domenica, 27 Novembre 2022

Salento Puglia e mondo

Così sta lavorando la Camera di Commercio

Taranto si prepara per lo shopping natalizio

Shopping Natale Shopping Natale

A grandi passi verso il lungo Natale dei Tarantini. Taranto prova ad accendersi con le luci della festa,  ergendo a simbolo della speranza e della volontà di reagire alla crisi, un grande e maestoso albero nel  cuore del centro-città.

Con Santa Cecilia si entra nella festa, sottolineata dalle tante iniziative pubbliche e private che accompagnano gli oltre quaranta giorni del Natale tarantino. Un momento di leggerezza atteso dai cittadini, dalle famiglie e dalla comunità tutta, sotto pressione per la situazione internazionale, la crisi economica   a livello nazionale e locale e per gli inevitabili risvolti sul piano sociale ed economico.

Il Natale rappresenta dunque un’occasione per stemperare momentaneamente le tensioni che incidono sul clima sociale ed economico, nella attesa di un cambiamento reale e duraturo che riposizioni la curva economica.

Le luci che in queste ore illuminano alcune vie della città sono una risposta ad un  bisogno diffuso della gente di novità e di positività, un invito ad uscire, a relazionarsi, a riscoprire il piacere del passeggio e dello shopping.   

Lasciarsi sedurre dai colori della festa senza per questo perdere contezza dell’attuale situazione economica che, pur richiedendo responsabilità, non deve essere rinuncia alla vita di relazioni. Sbaglia dunque chi critica, considerandole uno spreco, le luci che l’Amministrazione comunale ha voluto installare in alcune strade e piazze della città. Taranto al buio sarebbe stata inutilmente deprimente.

Taranto ha bisogno di vivere e scrollarsi di dosso la pesante atmosfera serale delle ultime settimane di autunno; è necessario che le vie del commercio tornino a popolarsi di gente, che i negozi accendano  le vetrine, che la gente faccia i propri acquisti nei negozi di vicinato della città.

Il Natale può essere l’occasione per i Tarantini per riappropriarsi degli spazi della città. Un incentivo importante per chi si muoverà in auto è rappresentato nel Borgo, l’area più critica per la carenza parcheggi, dalla apertura con orari prolungati, proprio come aveva ripetutamente chiesto Confcommercio, della Caserma Mezzacapo.  Un’area strategica in grado di dare una risposta importante (circa 400 posti auto)  per tutto il periodo delle festività,  ai cittadini che non vorranno avvalersi del trasporto pubblico. Il parcheggio a Mezzacapo è gratuito e rimarrà aperto sino alle 24.00, con apertura alle ore 16.00 nei giorni feriali ed alle 9.00 nei festivi. Si ricorda che nel  Borgo insistono le altre aree parcheggio: Artiglieria, Oberdan, Pacoret, Principe Amedeo e prossimamente  Stazione Torpediniere.

Più fluida la situazione invece nelle altre zone commerciali dove è più facile trovare il posto auto, e dove sono disponibili comunque i parcheggi Icco per la zona di Cesare Battisti e Campania per Italia Montegranaro.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Non rendere disponibili su richiesta gli atti pubblici è reato. Lo ha capito il comandante ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - sab 26 novembre

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Taranto hanno eseguito, nella giornata di ieri, una misura di prevenzione ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - ven 25 novembre

La Procura della Repubblica di Taranto ha aperto un fascicolo d’indagini sul concorso pubblico per 11 ispettori ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 24 novembre

Questa mattina, a seguito di tempestiva attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, i Carabinieri ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - mer 23 novembre

A grandi passi verso il lungo Natale dei Tarantini. Taranto prova ad accendersi con le luci della festa,  ergendo a simbolo della speranza e della volontà ...

Assolta donna di Torricella era accusata di chiedere il pizzo alla badante
La Redazione - sab 19 novembre

Sei mesi di reclusione ai domiciliari e un anno di processo. Poi l'assoluzione dall'accusa principale di tentata estorsione e di danneggiamento. «Ora voglio giustizia», urla fuori dall'aula Monica Carpignano, ...

Premiati i vincitori dei concorsi dell'Istituto alberghiero di Maruggio-Pulsano
La Redazione - sab 19 novembre

Viva partecipazione, entusiasmo e commozione alla cerimonia di premiazione della II edizione dei concorsi Il gusto della vita e La scuola che vorresti tenutasi il 16 novembre 2022 presso l’I. P. S. S. E. O. A Mediterraneo ...

Porsche Carrera distrutta, conducente ferito non gravemente
La Redazione - dom 20 novembre

Forse l’asfalto reso viscido dalla pioggia la causa della perdita di aderenza di una Porsche Carrera che è andata a sbattere contro il guardrail sulla Brindisi-Lecce. E' successo questa sera intorno alle ore 17. ...