Giovedì, 6 Ottobre 2022

Salento Puglia e mondo

Il caso in Puglia, a pagare sarà la Regione

Scambio di neonati in culla, dopo 33 anni la scoperta e il risarcimento di un milione di euro

Neonate Neonate

Il Tribunale di Trani ha trattato un clamoroso caso di scambio di neonati in culla avvenuto nel 1989 nell’ospedale di Canosa di Puglia. I giudici hanno condannato la Regione Puglia a pagare circa un milione di euro che andranno all’ex neonata, ora 33enne e ai suoi genitori biologici.

Dieci anni fa, guardando delle foto su Facebook, la donna aveva notato la straordinaria somiglianza con una signora del suo stesso paese. Da lì iniziarono le ricerche culminate con l’esame del Dna che aveva confermato i sospetti.

La storia. Il 22 giugno 1989 Caterina, madre di Antonella (questo il nome delle protagoniste dell’incredibile vicenda), tornò a casa dall'ospedale di Canosa con la piccola Lorena non sapendo che la sua vera figlia era finita in un'altra famiglia che l’aveva chiamata Antonella.

Nel 2012, guardando alcune foto su Facebook, Caterina e Antonella notano la loro somiglianza, l'anno successivo il test del Dna conferma: sono madre e figlia.

All'epoca dei fatti, l'ospedale di Canosa dipendeva dall'amministrazione regionale. Nel procedimento è stato accertato che alle due bambine non furono applicati i braccialettini di riconoscimento.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • Marco
    ven 23 settembre 12:46 rispondi a Marco

    Che vergogna, ma per questi infermieri e dottori negligenti cambiare mestiere mai??

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 6 ottobre

Trecento militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - mar 4 ottobre

I carabinieri del reparto operativo speciale con il supporto in fase esecutiva dei Comandi Provinciali Carabinieri di Taranto e Brindisi, ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

L’integrazione sociale passa anche da una panchina. Con questo spirito mercoledì 5 ottobre alle 18 presso il giardino botanico di via Lata a Nardò, ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

La città di Oria e tutta la comunità del volontariato di protezione civile piange la scomparsa di Francesco Perrucci ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

L’aumento dei costi energetici e delle materie prime spinto dalla guerra in Ucraina ha determinato l’impennata ...

Un altro ciclista investito perde la vita nel brindisino
La Redazione - dom 25 settembre

Dopo la tragedia di Montemesola, un altro ciclista ha perso la vita questa mattina sulla provinciale Ostuni-San Michele Salentino, nel brindisino. La vittima di 46 anni è stato investito da un’autovettura guidata da un ventiduenne ...

Diciannovenne dimesso dopo un malore, torna in ospedale e muore: indagati 19 medici del SS Annunziata
La Redazione - mar 27 settembre

Dopo un episodio di parestesia gli era stata riscontrata una dissezione della carotide e dopo l’esito di quell’esame era tornato ancora in ospedale con gli stessi problemi, ma l'avevano ...

Bimbo di un anno muore dopo 10 giorni di coma
La Redazione - mar 27 settembre

E’ morto dopo dieci giorni di coma il bambino di un anno colpito da una emorragia cerebrale non traumatica. Il suo piccolo cuore si è fermato questa mattina nella rianimazione del Santissima Annunziata di Taranto dove era stato ricoverato già ...