Mercoledì, 17 Aprile 2024

Giudiziaria

Violenze su un disabile

Pena ridotta in appello per la baby gang di Sava

Bulli estorcono denaro alla vittima Bulli estorcono denaro alla vittima

La Corte dell’appello di Taranto ha ridotto la pena per due dei sei imputati savesi, tutti minorenni all’epoca dei fatti, coinvolti, nel 2019, nell’inchiesta sulle vessazioni, ingiurie e violenze ai danni di un 61enne del posto con disabilità psichiche. Per C. D. B., all’epoca dei fatti ancora minorenne, difeso dall’avvocato Antonio Liagi, i giudici hanno dimezzato la pena inflitta in primo grado passando da un anno a sei mesi di reclusione con la pena sospesa. Un anno di sconto anche per S.U. con la difesa dell'avvocato Fabio Falco che deve scontare 2 anni e 4 mesi contro i 3 anni e mezzo del primo giudizio. Confermate le pene per tutti gli altri che hanno tentato la stessa via del secondo grado.

A novembre del 2019 i sei minorenni furono arrestati con altre 12 persone, molte delel quali non ancora maggiorenni, con l’accusa, a vario titolo, di estorsione continuata in concorso, furto aggravato, rapina, detenzione e porto illegale di arma da sparo, atti persecutori ai danni di un pensionato che viveva solo in casa. L’uomo era finito nel mirino di più gruppi giovani che gli estorcevano denaro dietro la minaccia di dare alle fiamme la sua abitazione o il suo furgoncino. Il disabile che percepisce una pensione di invalidità di circa 500 euro al mese, era diventato una sorta di bancomat per tanti ragazzi, tra cui un vicino di casa.

Dopo un lungo periodo di silenzi, il sessantunenne che veniva insultato anche per la sua dichiarata omosessualità, decise di raccontare tutto ai carabinieri della stazione di Sava che avviarono le indagini coordinate dalla Procura ordinaria e quella per i minorenni culminate con 18 ordinanze di custodia cautelare, (domiciliari o in comunità) a carico di 10 maggiorenni e 8 minorenni. Per altri due maggiorenni fu disposto il divieto di avvicinamento alla vittima.

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, mer 17 aprile

Prima condanna per patteggiamento tra gli imputati coinvolti nel delitto del giovane leccese di etnia rom, Natale Naser Bahtijari, di ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mer 17 aprile

Nuova impennata dei prezzi del carburante da autotrazione. Secondo i dati del portale specializzato “Komparing. com” che analizza costantemente ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mer 17 aprile

L’amministrazione comunale di Manduria si appresta a fare approvare dal Consiglio comunale la variante urbanistica necessaria ai lavori per la ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mer 17 aprile

L’Istituto Comprensivo “Michele Greco” nel mese di febbraio ha promosso,  in collaborazione con “Butterfly book”, la buona pratica ...

Tutte le news
La Redazione - mar 16 aprile

Due vittime e due feriti, di cui uno grave, nell'ennesimo incidente avvenuto sulla solita statale Taranto ...

Macchia mediterranea rasa al suolo, il Tribunale libera l’area
La Redazione - ven 26 gennaio

Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Taranto non ha convalidato il sequestro preventivo della vasta area situata sulla Manduria Maruggio che era stata “sigillata” perchè oggetto di lavori di disboscamento ...

Abuso d’ufficio, processo per dirigenti comunali e commissari, l’avvocato del comune rinuncia all’incarico
La Redazione - mer 31 gennaio

A pochi giorni dall’apertura del processo a carico dell’ex comandante della polizia municipale di Manduria, Vincenzo Dinoi, dei tre ex commissari straordinari e dell’ex ingegnere ...

“Abuso d’ufficio e di funzione”, l’onorevole Maiorano rischia il processo
La Redazione - gio 1 febbraio

L’onorevole maruggese, Giovanni Maiorano, rischia di andare a processo per rispondere di abuso d’ufficio. Reato che avrebbe commesso quando ricopriva funzione di assessore del comune di Maruggio.  A chiedere ...