Domenica, 27 Novembre 2022

Salento Puglia e mondo

Il suggestivo molo di Campomarino nel cuore del Salento presta il proprio volto ad nuovo intervento di arte pubblica in vernacolo maruggese

“Il mare unisce i paesi che separa”, Campomarino apre i porti e lo scrive in grande

Campomarino Campomarino | © La Voce di Manduria

“Lu mari cucchia li paìsi ca sparti” – E’ il titolo della nuova opera realizzata al molo di Campomarino di Maruggio dall’artista Filippo Giovanelli nell’ambito di un progetto interamente organizzato e diretto dall’Associazione Re/Ur Reperti Urbani, con il fondamentale supporto del Circolo “Arci Calypso” di Sava e con il patrocinio del Comune di Maruggio.

“Il mare unisce i paesi che separa” questa è la frase scelta per il molo di Campomarino di Maruggio in Salento e composta dal poeta inglese Alexander Pope (1688-1744), considerato uno dei maggiori del XVIII secolo, che racchiude ancora ideali molto attuali.

Il suggestivo molo di Campomarino nel cuore del Salento presta il proprio volto ad nuovo intervento di arte pubblica in vernacolo maruggese. Un’opera di imponenti dimensioni realizzata dall’artista Filippo Giovanelli e che fa parte di una serie di pitture murali che vede il proprio inizio in Pesaro.

L’opera, infatti, si inserisce all’interno di un progetto personale dell’artista intitolato “Emporium in Pillole” che nasce nel Giugno 2012 assieme a Filippo Nicolini a Pesaro e approda, nel Settembre 2020, anche a Maruggio grazie all’intervento dell’Associazione Re/Ur Reperti Urbani.

Filippo racconta che: “le opere realizzate nell’ambito del progetto Emporium in Pillole, tra le quali anche quella di Pesaro, si ispirano direttamente alla lingua locale. Ai suoi detti popolari, alle radici della cultura tramite la lingua”.

Il progetto “Emporium in pillole” si colloca come punto di riferimento centrale all’interno della realizzazione di opere, patrimonio urbano di cui la città di Pesaro risulta esempio. Offre la possibilità di rivivere la città contemporanea, attraverso un intervento di arte pubblica che svolga anche da elemento di aggregazione sociale.

L’opera, realizzata con Idropittura al Quarzo alta più di 2 metri e larga 110, realizzata con i colori ispirati alla terra salentina: dal mare caraibico, alle sue terre rosse cariche di argilla bruciate da sole Pugliese.

Dopo “El fa cent fa cum el garbèn”, opera realizzata nel 2019 sul Campo di Marte di Pesaro, con questo nuovo progetto l’Associazione Re/Ur Reperti Urbani prosegue nel proprio intento di valorizzare ed arricchire il tessuto urbano con interventi firmati dai più? importanti artisti nazionali ed internazionali, regalando una nuova opera d’arte pubblica accessibile a tutti.

In concomitanza all’opera, e? stata realizzata anche la stampa serigrafica dedicata al progetto, con lo stesso titolo, numerata e firmata dall’artista, il cui acquisto costituisce un importante sostegno ai futuri progetti dell’Associazione Re/Ur Reperti Urbani.

Per la realizzazione del progetto, si ringraziano il Circolo “Arci Calypso” di Sava e il Comune di Maruggio per il patrocinio.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Non rendere disponibili su richiesta gli atti pubblici è reato. Lo ha capito il comandante ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - sab 26 novembre

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Taranto hanno eseguito, nella giornata di ieri, una misura di prevenzione ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - ven 25 novembre

La Procura della Repubblica di Taranto ha aperto un fascicolo d’indagini sul concorso pubblico per 11 ispettori ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 24 novembre

Questa mattina, a seguito di tempestiva attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, i Carabinieri ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - mer 23 novembre

A grandi passi verso il lungo Natale dei Tarantini. Taranto prova ad accendersi con le luci della festa,  ergendo a simbolo della speranza e della volontà ...

Assolta donna di Torricella era accusata di chiedere il pizzo alla badante
La Redazione - sab 19 novembre

Sei mesi di reclusione ai domiciliari e un anno di processo. Poi l'assoluzione dall'accusa principale di tentata estorsione e di danneggiamento. «Ora voglio giustizia», urla fuori dall'aula Monica Carpignano, ...

Premiati i vincitori dei concorsi dell'Istituto alberghiero di Maruggio-Pulsano
La Redazione - sab 19 novembre

Viva partecipazione, entusiasmo e commozione alla cerimonia di premiazione della II edizione dei concorsi Il gusto della vita e La scuola che vorresti tenutasi il 16 novembre 2022 presso l’I. P. S. S. E. O. A Mediterraneo ...

Porsche Carrera distrutta, conducente ferito non gravemente
La Redazione - dom 20 novembre

Forse l’asfalto reso viscido dalla pioggia la causa della perdita di aderenza di una Porsche Carrera che è andata a sbattere contro il guardrail sulla Brindisi-Lecce. E' successo questa sera intorno alle ore 17. ...