Mercoledì, 6 Luglio 2022

Spettacolo

Il truccatore manduriano ufficiale della Rai che in queste ore (e per le prossime sino al 14 maggio) sarà impegnato nella più importante kermesse canora a livello europeo

Il maestro Giuseppe Dimagli alll’Eurovision Song Contest 2022

Il truccatore Dimagli con Timofei dei Kalush, orchestra ucraina Il truccatore Dimagli con Timofei dei Kalush, orchestra ucraina | © La Voce Di Manduria

Non si sentiva così elettrizzato sul luogo del lavoro da tanto tempo e pensa sia sorprendente. Giuseppe Dimagli, il truccatore manduriano ufficiale della Rai che in queste ore (e per le prossime sino al 14 maggio) sarà impegnato nella più importante kermesse canora a livello europeo: l’Eurovision Song Contest 2022 a Torino. Dall’Albania all’Ucraina, dalla Lettonia alla Danimarca, le delegazioni europee da truccare per Giuseppe saranno tantissime: tra queste, gli ucraini Kalush Orchestra, l’israeliano Michael Ben David, l’inglese Sam Ryder e la bellissima Vladana dal Montenegro.

La competizione che ha visto l’anno scorso il trionfo della rock band italiana, i Maneskin, quest’anno approda al bellissimo PalaOlimpico torinese con la diretta esclusiva sulla Rai, una vera e propria famiglia per il visagista Giuseppe, grazie alla quale per sei giorni s’immergerà a pieno nel frenetico contest europeo. “È un vero e proprio circo ambulante della musica in giro per l’Europa – confessa il truccatore -, in cui sei completamente travolto”. Una macchina organizzativa in corsa, quella cui allude Dimagli confermando la grande responsabilità di essere parte di un evento internazionale così importante e da anni collaudato. Ci dice infatti: “E’ una grandissima emozione questa dell’Eurovision per me, mi sono riscoperto e con me tutto il team Rai della bellezza. Siamo continuamente sotto esame, ma è stato davvero stimolante. Ci voleva proprio”.

Il professionista ha raccontato che per ogni artista ha dovuto confrontarsi anche con il rispettivo equipe, sempre presente ed esigente, e con un interprete personale (anche se lui non ne ha avuto bisogno). L’esperto del beaty ha infatti alle spalle più di venticinque anni di esperienza nel settore e ha avuto il piacere di truccare e chiacchierare con star internazionali come Tom Hanks, Russell Crow o Sandra Bullock, l’inglese insomma non è stato un problema. Una nuova emozione questa di Torino che ha elettrizzato Dimagli e che rende la comunità manduriana ancora volta orgogliosa dei suoi concittadini.

Marzia Baldari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

Forse si farà l’autopsia sul corpo di Antony Tafuro, il diciottenne di Avetrana rimasto vittima ieri di un incidente stradale avvenuto sulla strada ...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

La società Manduriambiente non avrebbe intenzione di chiudere i battenti nonostante il completamento della capienza ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito intorno alle 18 di oggi sulla strada interna Manduria Avetrana in contrada Monte D’Arena. A perdere ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento ...

Battiti live “On the road”: Noemi a Cisternino: chi toccherà a Manduria?
La Redazione - gio 19 maggio

Chi si esibirà a Manduria per questo On the road Battiti Live 2022? Bocche cucitissime nell’entourage dell’assessora allo spettacolo, Antonella De Marco a cui ha dato fastidio l’anticipazione fatta ieri ...

I Malfattori alla festa di Santa Gemma
La Redazione - sab 21 maggio

Lunedì sera 16 maggio, si è svolta la festa di Santa Gemma nell’omonimo quartiere periferico di Manduria, organizzata dalla parrocchia intestata alla Santa. I festeggiamenti religiosi e civili si sono conclusi con lo spettacolo di cabaret del ...

Film: per tre giorni, dal 4 a 6 giugno, la piazzetta di Torre Colimena si trasferirà nella Siria in guerra
La Redazione - mar 24 maggio

Dal 4 al 6 giugno Torre Colimena diventerà un set cinematografico blindatissimo: sul film quasi nulla può essere ancora detto, certo è che sarà ambientato in Siria e ...