Domenica, 21 Luglio 2024

Attualità

Difficile confronto con il governatore

Forum in masseria, Vespa a Emiliano: "avete dimenticato la Puglia ionica"

Emiliano - Vespa Emiliano - Vespa

Solo una grande confusione. Il forum che oggi ha visto protagonista il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è stato un calderone di luoghi comuni, iperbole e chiacchiericcio sui rapporti tra il Ministro per gli affari europei, Raffaele Fitto, e i Presidenti della Regione Puglia, Campania e Sardegna circa i fondi bloccati per lo sviluppo e la coesione oltre che un dialogo, quasi estemporaneo, sui massimi sistemi dell’autonomia differenziata.

Nel dialogo con il giornalista Bruno Vespa, ideatore e promotore del Forum, non si è riusciti nemmeno a confrontarsi su dati certi e rendicontazioni perché il presidente Emiliano sosteneva che i dati ufficiali fossero incompleti e lacunosi e chiedeva di concentrarsi su generici "dati di fatto". Quindi, si è presentato come un dialogo inconcludente tanto da indurre l’intervistatore Vespa, a sbottare sul punto: «Voi pensate solo alla Puglia adriatica. Della Puglia ionica, che ha il mare più bello, ve ne fot..te. Ci avete abbandonato». A tale affermazione, l’unica reazione che ha potuto avere Emiliano é stata quella di chiedere un’intercessione di Vespa con il Ministro Salvini (un attimo dopo il presidente della Regione Puglia ha dichiarato che con Salvini aveva degli ottimi rapporti) per creare le basi per costruire un’autostrada che da Massafra porti a Lecce. Dati i traffici ha dichiarato che possa convenire come investimento anche ai privati.

Silvia Dimagli

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

7 commenti

  • Giuse Massafra
    mer 10 luglio 12:05 rispondi a Giuse Massafra

    Il presidente delle "cozze pelose" non ha mai dimostrato alcun interesse per Manduria, sia che si parli di strade sia che si parli di Ospedale , di qualunque cosa i parli che possa riguardare Manduria è tempo perso, per Emiliano Manduria esiste solo quando viene invitato per mangiare gratis e stare insieme alla persone che contano importante che non siano di Manduria . Però purtroppo lui e lui e noi.......................subiamo.

  • Gregorio
    dom 7 luglio 14:02 rispondi a Gregorio

    A me sto ex magistrato, non piace fa paura

  • Gregorio
    dom 7 luglio 13:04 rispondi a Gregorio

    Era ora che qualcuno ( come Dott.Vespa) alzasse la voce contro Emiliano. I politici della provincia di Taranto sono dei cagasotto….💩💩💩💩💩💩💩💩.Bravo Dottore , continua così 👍 , perché in questa provincia i cittadini hanno tanti DOVERI e pochi (o niente) DIRITTI !! Vedi riduzione attività ospedale, ampliamento discariche e così via!!

  • giorgio sardelli
    sab 6 luglio 22:11 rispondi a giorgio sardelli

    non simpatizzo per vespa ma ogni tanto diventa bravo e c'è da dire che a proposito della puglia jonica non emiliano con doppio mandato a presidente della regione puglia ma tutti i suoi predecessori senza distinzione di partito fede politica ecc, a secondo di chi si è trovato hanno spesso venduto questo territorio eppure di politicanti ne sono passati anche con il cognome maiuscolo

  • un cittadino
    sab 6 luglio 22:08 rispondi a un cittadino

    un autostrada è pretendere troppo, ma un paio di arterie essenziali magari per cominciare anche a due corsie visto che non abbiamo nemmeno quelle

  • P60
    sab 6 luglio 19:54 rispondi a P60

    Faccio I complimenti al dottor Vespa per averlo urlato in facci al governatore Emiliano che la Puglia jonica per loro non esiste la Puglia finisce a Gioia del Colle dopo e solo territori di discariche

  • Egidio Pertoso
    sab 6 luglio 18:49 rispondi a Egidio Pertoso

    Quando si dice che la storia si ripete. Anche Scipione Emiliano a "quelli di Roma" chiedeva piu' strade per raggiungere piu' facilmente le regioni del grande impero mediterraneo. Ancor oggi Michele Emiliano chiede strade per il progresso del suo governatorato, oramai divenuto, il desiderato di tutta Europa, dopo il grande G7 dei Grandi della terra. Solo che colui, al quale chiede, odia l' Europa da cui vuole uscire strizzando l' occhio all' oriente del continente. Comunque mai dire mai, magari con le raccomandazioni...

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 21 luglio

L’associazione Archeoclub Manduria risponde alle affermazioni del sindaco Gregorio Pecoraro secondo cui il progetto che prevede l’abbattimento ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Arriva la risposta del sindaco Gregorio Pecoraro alla protesta organizzata dal Comitato Cittadino per Viale Mancini contro l’abbattimento ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Atmosfere magiche che hanno sfiorato la sacralità hanno dominato il concerto di Rufus Wainwright ieri sera nella meravigliosa piazza San Giorgio ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Ieri mattina due autovetture si sono scontrate all’incrocio tra la provinciale “Tarantina” e la strada che conduce alla marina di Borraco. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Dopo l’incendio doloso che cinque anni fa distrusse la sua umilissima casa, Cosimo Manduriano, da tutti a Manduria conosciuto ...

Ritardi dei Vip rovinano la prima serata del Comedy sul corso
Apertura con proiezione in solitaria della seconda serata della commedia all'italiana
La Redazione - ven 12 luglio

Proiezione intima del film "Amici per caso" he ha aperto la seconda serata del Comedy Film Fest. Tutte vuote le duemila sedie piazzate sul corso, con unici spettatori quelli del personale tecnico e della vigilanza. ...

Il Comitato mobilita la città in difesa degli alberi del Viale
La Redazione - sab 13 luglio

Giovedì prossimo, 18 luglio, alle ore 19,30, il “Comitato cittadino per Viale Mancini” invita tutta la cittadinanza a partecipare ad una manifestazione in difesa dei 150 alberi di Robinia, adulti ma vivi e vegeti e due ...