Domenica, 2 Ottobre 2022

Salento Puglia e mondo

La crisi del settore

Caro bollette, è ancora emergenza per parrucchieri ed estetisti

Acconciatori Acconciatori

Il settore estetica e acconciatura è sempre più in difficoltà. Dopo l'emergenza sanitaria continua il calvario per tantissimi professionisti che si trovano ora a fare i conti con il pesante caro bollette e il rincaro di prodotti. 

«Per la nostra categoria è un banco di prova complicato e pericoloso. Le misure adottabili in questo momento sono in ogni aspetto dannose e controproducenti. - fanno sapere i rappresentanti di Casartigiani Taranto - Il ritocco del listino, seppur naturale, si traduce in un suicidio per le attività. A ciò si aggiunge, in alcune circostanze, un inevitabile aumento dei licenziamenti che può sfociare e rinforzare la bolla dell’abusivismo». 

Da parte degli artigiani, ancora una volta, si registra uno sforzo di professionalità e intelligenza sociale eppure, «nonostante i nostri comparti hanno numeri di fatturato importanti per le finanze statali, il governo continua a trascurare e a non ascoltare le nostre richieste»

La categoria continua ancora a chiedere la riduzione dell’Iva, sgravi fiscali, il blocco del costo dell’energia e un anno bianco per ridare respiro alle attività fortemente provate. Anche le istituzioni locali, a detta di estetisti e parrucchieri, possono fare la loro parte. 

«Oltre alla riduzione delle tasse, insistiamo che ci sia maggiore controllo per arginare il controllo degli abusivi che entrano ed escono dalle case senza alcun rispetto delle regole e di tutte quelle attività che forniscono prodotti professionali ai non addetti. Tutti devono avere piena consapevolezza che non è solo la nostra professionalità a rischio, ma ci sono centinaia di famiglie da difendere. Proveremo a resistere- concludono - diversamente utilizzeremo la nostra creatività per sopravvivere».


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, dom 2 ottobre

«La commistione mafioso-imprenditoriale-politica inizia ad affacciarsi anche in questi territori. L’interesse delle organizzazioni ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, dom 2 ottobre

“Oggi Taranto non è più la città in cui si contavano i morti per strada; è una città che ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - sab 1 ottobre

I carabinieri della stazione di Erchie hanno arrestato ieri quattro persone di nazionalità cinese, tre uomini e ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - sab 1 ottobre

Durante gli sbarchi a Taranto dei migranti portati nel porto ionico da tre navi di Organizzazioni non governativi, gli agenti della squadra ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - ven 30 settembre

Nella tarda mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico e della Sezione Radiomobile della Compagnia ...

Pizzo sul trasporto di braccianti nei campi, arrestati tre afgani a Massafra
La Redazione - ven 23 settembre

All’alba di questa mattina i carabinieri della Compagnia di Massafra hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Taranto, su richiesta ...

Lite tra automobilisti finisce con l'accoltellamento, un ferito e un arresto per tentato omicidio
La Redazione - ven 23 settembre

Il personale della Squadra Mobile ha proceduto al fermo di indiziato di delitto a carico di un cittadino di nazionalità georgiana di 39 anni ritenuto presunto responsabile del reato di tentato omicidio ...

Sanità e Pnrr, mancano 30mila infermieri e 4500 medici
La Redazione - sab 24 settembre

La nona edizione della Summer School di Motore Sanità dal titolo “il Pnrr tra economia di guerra ed innovazione dirompente” si è conclusa portando a casa risultati concreti e proposte da attuare. ...