Martedì, 23 Luglio 2024

Ambiente

La Regione però vuole affrettare i tempi

Ampliamento della discarica, il nodo da sciogliere sul "nuovo lotto"

Manduriambiente Manduriambiente © La Voce di Manduria

La conferenza di servizio sulla richiesta di ampliamento della discarica di Manduria, fissata per il 21 dicembre, sarà preceduta da una riunione tecnica tra i responsabili del Provvedimento autorizzatorio unico regionale e i tecnici della Manduriambiente e naturalmente il comune di Manduria, per discutere il progetto esecutivo del sopralzo e le relative prescrizioni poste dagli enti che compongono la conferenza di servizio. Potrebbe essere questa la volontà della Regione Puglia di accelerare i tempi della decisione.

La Voce di Manduria è venuta inoltre in possesso del verbale dell’ultima seduta del 5 dicembre che contiene la posizione contraria al sopralzo della Asl che motiva così il diniego: «Si ritiene che la proposta progettuale di ampliamento della discarica mediante nuovo lotto in sopralzo – si legge - non risponda alle finalità riportate nell'art. 1 del D.Lgs. 121/2020 e non consenta di avere le garanzie di protezione ambientale in termini di stabilità complessiva dell'intero corpo di discarica e pregiudizio per le matrici ambientali, in un territorio già caratterizzato da criticità preesistenti».

Secondo gli esperti che seguono la vicenda, il progetto presentato che prevede l’abbancamento di altri 150mila metri cubi di spazzature su quella già esistente, per un totale di oltre un milione di cubatura, altro non sarebbe che un nuovo lotto di discarica e non un semplice sopralzo, tra l’altro già accordato nel 2016. Questa prima classificazione urbanistica sarebbe incompatibile con le nuove normative contenute nel decreto legislativo 121 del 2020 dal momento che “il nuovo lotto” poggerebbe su un impianto realizzato con una vecchia normativa che risale al 2003.

Un accenno a questo importante aspetto lo ha dato il sindaco Gregorio Pecoraro che ha chiesto «se l’intervento di sopralzo o di nuovo lotto debba rispettare il D.Lgs.36/2003 come modificato da D.Lgs. 121/2020». La delegata del Servizio AIA ha confermato che «il progetto in discussione in riferimento alla documentazione trasmessa ed alle integrazioni rese dal Proponente (Manduriambiente, ndc) nel corso del procedimento, è rispondente alle disposizioni del D.Lgs.36/2003».

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • Pietro
    gio 7 dicembre 2023 03:44 rispondi a Pietro

    Il Sindaco e i tecnici del Comune devono continuare a respingere con forza, il progetto dell'ampliamento della mega discarica. Tutti devono lottare perché questo non avvenga. È già un disastro per i manduriani quella che c'è. Manduriambiente e quelli di Emiliano se la vadano a fare altrove un'altra discarica o ci hanno preso gusto? Noi abbiamo già dato molto a questi signori. In altri Paesi civili come la Svizzera, l'Austria o la Danimarca, un progetto del genere non solo non l'avrebbero presentato, ma nemmeno concepito, vista la tragica situazione ambientale del territorio di Manduria!

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - lun 22 luglio

Situazione esplosiva al pronto soccorso dell’ospedale di Manduria dove da questa mattina si sta concentrando un numero di ambulanze che la ...

Tutte le news
La Redazione - lun 22 luglio

Gran lavoro ieri per i vigili urbani di Manduria presenti nelle marine per un servizio speciale di controllo del territorio e per il rispetto ...

Tutte le news
La Redazione - lun 22 luglio

Legambiente, Cooperativa Spirto Salentino e Proloco sono le uniche associazioni apartitiche manduriane tra quelle più radicate nel tessuto sociale con ...

Tutte le news
La Redazione - dom 21 luglio

Un breve e violento acquazzone con forti raffiche di vento si è abbattuto oggi pomeriggio su alcuni tratti della costa ionica. A Campomarino ...

Tutte le news
La Redazione - dom 21 luglio

Una tromba d'aria che si è fortunatamente sgonfiata è stata registrata nell'entroterra della costa manduriana in contrada Scorcora. ...

“No al depuratore sulla costa”, la speranza in due ricorsi al Tar
La Redazione - gio 8 febbraio

“Attendiamo la risposta del TAR che avrà un mese per prendere in esame la documentazione che abbiamo portato”. L’avvocato milanese Claudio Linzola ha da poco discusso in pubblica udienza al Tar della Puglia sezione ...

"Troppe discariche a Manduria", l'on De Palma interroga il ministro
La Redazione - sab 10 febbraio

“La Regione Puglia, nonostante i tanti pareri contrari degli altri enti, ha dato l’ok all’ampliamento della discarica di Manduria e noi siamo preoccupati per l’impatto che questa decisione potrebbe avere sulla ...

Quel mostro di plastica sulla spiaggia martoriata
La Redazione - sab 10 febbraio

Io che resto ancora basito allo spiccare del volo di un Fenicottero, che ancora chiudo gli occhi nell'ascoltare il vento tra le fronde del mirto, che mi sento come Robinson Crousue quando guardo il nostro bellissimo mare, io che mi commuovo alla ...