Inutili i soccorsi

Tragedia nelle acque del litorale jonico, 44enne annega sotto gli occhi dei parenti

E' successo tra Punta Prosciutto e Punta Grossa

Salento Puglia e mondo
Manduria lunedì 29 giugno 2020
di La Redazione
118 annegamento
118 annegamento © Immagine d'archivio scaricata dalla rete

Tragedia nelle acque dello jonio salentino. Una donna di 44 anni ha perso la vita nel primo pomeriggio di oggi in un tratto di mare tra le località Punta Grossa e Punta Prosciutto. La 44enne originaria della provincia di Vicenza, si era recata al mare con la famiglia, marito e due figli. Dopo il bagno tutti insieme, la donna è rimasta in acqua per osservare i fondali con la maschera e il boccaglio. Poco dopo il marito ha visto dalla riva che la moglie per troppo tempo restava immobile a filo d’acqua. Sono così scattati i soccorsi ma quando è stata portata a riva il suo cuore già non batteva più. Inutili i tentativi di rianimarla da parte del personale del 118 allertato dai numerosi testimoni.

Sul posto anche i militari della Guardia costiera che hanno comunicato il decesso al magistrato di turno della Procura della Repubblica di Lecce, Francesca Miglietta, che ha disposto il trasferimento della salma nell’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Lascia il tuo commento
commenti