Rischio per le forze dell'ordine

'Fondine che si spezzano e fanno cadere la pistola', la denuncia dei poliziotti

​Taranto, fondine si rompono anche solo entrando in macchina. Paoloni (Sap): «I colleghi delle Volanti continuano a rischiare seriamente»

Salento Puglia e mondo
Manduria venerdì 07 febbraio 2020
di La Redazione
Una fondina che si spezza
Una fondina che si spezza © La Voce

«Abbiamo iniziato a segnalare l’anomalia delle nuove fondine in polimero nel dicembre 2018. Abbiamo risollevato il problema lo scorso ottobre, all’indomani della tragedia di Trieste. Ad oggi il problema ancora non è stato risolto e continuano a pervenirci segnalazioni. Questa volta è accaduto a Taranto in maniera del tutto assurda».

A denunciarlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap).

«La fondina del collega si è rotta sempre nello stesso punto, ovvero nella parte che serve da aggancio tra l’arma e il cinturone. Nessuna colluttazione – prosegue – nessun inseguimento, si è rotta entrando in macchina. Figuriamoci se il collega avesse dovuto affrontare un soggetto esagitato o avesse dovuto sedare una rissa. Cosa sarebbe accaduto, se l’arma staccandosi, fosse finita per terra? Questi sono interrogativi che poniamo da oltre un anno all’Amministrazione. Serve – conclude – che chi di dovere si assuma le proprie responsabilità, non possiamo lasciare i colleghi, già bersaglio dei balordi, in balia di dotazioni non idonee». (Nota stampa del Sap)

Lascia il tuo commento
commenti