Tecnologie

Spiare Telegram: tutto quello che c’è bisogno di sapere

Controllare accessi Telegram attraverso Telegram Web

Salento Puglia e mondo
Manduria venerdì 14 gennaio 2022
di La Redazione
Telegram
Telegram © La Voce Di Manduria

Telegram è una delle applicazioni di instant messaging più popolari nel globo, con oltre 500 milioni di utenti attivi. Molti possono essere i motivi per spiare messaggi Telegram: magari si vuole tenere d’occhio il proprio compagno perché sta parlando con qualcuno in cui non riponiamo fiducia, magari vogliamo proteggere qualcuno dalle truffe che imperversano su questi canali di comunicazione.

Spiare Telegram è utile anche per tenere sotto controllo un bambino o adolescente alle prese con i suoi primi approcci con il mondo della comunicazione. Per questi motivi nel corso degli anni sono stati sviluppati diversi strumenti e diversi metodi per tenere d’occhio il profilo Telegram di qualcuno. Qualsiasi app controllo genitori ti aiuterà a mantenere i tuoi figli al sicuro.

Spiare Telegram usando i file di backup

Se l’account Telegram che vogliamo spiare viene utilizzato prevalentemente da iPhone o da iPad c’è un metodo che riguarda lo sfruttamento dei file di backup. Lanciando iTunes dal computer della persona da spiare è possibile ottenere una copia dei file di backup relativi ad iOS, file che contengono anche tutti i messaggi, e guardarli dal proprio computer.
Non è un procedimento dei più snelli da portare a termine, specie se non si ha accesso fisico ad un computer.

Questo metodo prevede alcuni requisiti che non sono semplicissimi da soddisfare: in primis è necessario avere accesso al computer della persona che si vuole spiare e, in secondo luogo, è necessario che questa esegua in maniera periodica dei backup dei contenuti del suo dispositivo sul computer. A tutto ciò va aggiunto anche il fatto che i messaggi cancellati su Telegram non risulteranno presenti all’interno del backup, lasciandoci con un bel niente in mano.

Controllare accessi Telegram attraverso Telegram Web

È possibile tenere d’occhio Telegram attraverso il PC e l’applicazione di Telegram per le piattaforme desktop chiamata Telegram Web. Questa piattaforma, disponibile sotto forma di web application e di applicazione vera e propria, è compatibile con Windows, con Linux e con macOS e si collega ad un account Telegram attraverso un codice univoco. Questo codice viene ricevuto dallo smartphone su cui viene utilizzato più spesso Telegram.

Per controllare gli accessi tramite Telegram Web è necessario quindi avere accesso ad un computer e allo smartphone su cui Telegram viene utilizzato maggiormente. Telegram Web permette di accedere ai contenuti in tempo reale in qualsiasi momento, tutto molto comodo se non fosse che il proprietario dello smartphone può disattivare la sincronizzazione con Telegram web in qualsiasi momento. Telegram Web, riassumendo, è un buon metodo per spiare ciò che qualcuno fa su Telegram ma non è decisamente il migliore da usare.

Perché mSpy per spiare messaggi Telegram è perfetto?

Esistono applicazioni appositamente create per permettere agli utenti di tenere sotto controllo un dispositivo come uno smartphone. mSpy, nello specifico, contiene tutti gli strumenti necessari per non avere più problemi nel come hackerare Telegram.

Grazie al modulo Telegram l’applicazione può:

  • Monitorare in maniera costante i messaggi di testo ricevuti ed inviati attraverso l’applicazione
  • Registrare l’orario di invio e ricezione dei messaggi all’interno di un documento liberamente consultabile
  • Registrare il contenuto delle chat segrete a dispetto del loro sistema di autodistruzione
  • Annotare quali contatti sono stati aggiunti e quali rimossi rispetto alla rubrica dello smartphone.
  • Avere una lista di file multimediali che sono stati scambiati attraverso le chat

L’applicazione è gestibile comodamente grazie ad un pannello di controllo comodamente accessibile da computer o smartphone. mSpy va installata su dispositivi con sistema operativo Android 4+ o iOS 7 - 8.4 / 9.0 9.1 (è necessario il Jailbreak).

Come si comincia ad utilizzare mSpy?

mSpy è un’applicazione molto semplice da utilizzare: in primis è necessario scegliere il piano di abbonamento che si preferisce, in modo da avere accesso a tutti gli strumenti del caso per poter spiare correttamente un account Telegram. Fatto ciò, è necessario scaricare il software ed installarlo sul dispositivo che si vuole spiare, avendo cura di contattare il supporto tecnico disponibile 24/7 in caso di necessità.

Eseguita l’installazione è semplicemente necessario effettuare l’accesso al pannello di controllo di mSpy in modo da poter sfruttare gli strumenti acquistati attraverso l’abbonamento. mSpy è in grado di fare molte altre cose oltre allo spiare Telegram, sta a chi lo acquista scoprirle tutte.

Conclusione

Hackerare Telegram è possibile se si sfruttano gli strumenti e le conoscenze corrette. Per sapere come spiare Telegram è necessario dotarsi di applicazioni come mSpy, perfette per avere sempre sott’occhio il contenuto delle chat Telegram di un dispositivo direttamente da un pannello di controllo esterno; Hackerare Telegram diventa quasi semplice!

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti