L'inchiesta Cupola

L'ombra della cupola sulla politica, Breccia chiede al sindaco di chiarire

Il testo di una lettera aperta che il leader del Movimento, Mimmo Breccia, indirizza al primo cittadino

Politica
Manduria giovedì 15 ottobre 2020
di La Redazione
Cosimo Breccia
Cosimo Breccia © La Voce di Manduria

E' "Manduria Noscia" l'unica forza politica che sinora ha espresso pareri sulla grave inchiesta che getta ombre sulla città, chiedendo al sindaco di prendere posizioni ferma sui sospetti che riguardano un consigliere della sua maggioranza. Ecco il testo di una lettera aperta che il leader del Movimento, Mimmo Breccia, indirizza al primo cittadino.

Per l'ennesima volta il nome della nostra Città ha suscitato l'interesse dei media locali e nazionali per fatti di Cronaca e vicende che confermano purtroppo la presenza radicata della criminalità organizzata sul nostro territorio.Si apprende che, anche in questa si parla dell'incontro tra uno degli arrestati (presunto appartenente alla frangia manduriana della sacra corona unita) ed un candidato alle recenti elezioni amministrative (in seguito eletto) che sarà presente nel prossimo Consiglio.
Come intende procedere il sindaco nei confronti del politico in questione e del suo gruppo politico qualsiasi esso sia? Ne chiederà le dimissioni per questioni morali? In questa fase delicatissima che sta attraversando la nostra Città, reduce da quell'onta dello scioglimento e conseguente commissariamento per infiltrazioni mafiose che finalmente si riappropria di una legittima amministrazione eletta, non sarebbe forse il caso di dare un immediato e forte segnale istituzionale?È giusto che la Legge faccia il suo corso e che chiunque sia coinvolto in questa inchiesta, anche da vittima, usi tutti i mezzi a sua disposizione per difendersi nelle sedi opportune.Ritengo però altrettanto doveroso tenere lontano dal Palazzo di Città, per mantenere integra la moralità della neonata amministrazione, chiunque abbia qualsiasi legame con questa ennesima aberrante vicenda! Manduria deve dare una svolta, lo ha detto il sindaco Pecoraro nei Comizi e nei comunicati. Mimmo Breccia
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Manila ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 14:24 :

    Vorremmo conoscere anche noi il nome di questo consigliere comunale. Rispondi a Manila

  • Antonio gennari ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 12:23 :

    Sindaco vediamo che sai fare adesso Rispondi a Antonio gennari

  • Manduriano ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 12:09 :

    Condivido, mi auguro che il Sindaco faccia di tutto a far dimettere questo consigliere. Ebbene farlo aldilà se sarà o no colpevole, c'è bisogno di posizione dura, serie e leale. Oggi le parole non bastano, in questa nuovo amministrazione appena nata e non ancora insediata non ci possono essere poltrone occupate da personaggi di questo tipo. Mi auguro che questo consigliere in questione (pare sia stato molto votato, almeno così leggo)) si metta da parte da solo dimettendosi (mi pare difficile) altrimenti lo faccia il Sindaco. Sarà un gesto doveroso e rispettoso per la città e i cittadini. Altrimenti non rinasciamo e non rinasciamo mai, RINASCERE parola tanto pronunciata da tutti i candidati in campagna elettorale...... Rispondi a Manduriano

  • cittadino ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 10:43 :

    bravo Mimmo , assolutamente daccordo , grazie per la tua attenzione Rispondi a cittadino

  • David V. ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 09:27 :

    Giusto. Mimmo ha pienamente ragione. E il sindaco dovrebbe mantenere la parola data ai cittadini in sede di comizi e campagna elettorale. Rispondi a David V.

  • Marco Mazza ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 08:44 :

    E chi sarà questo futuro componente ...? Rispondi a Marco Mazza