Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2020

Candidati al consiglio comunale 2020

Elezioni regionali 2020

Le News
507 " "votanti"

Chi voterei alle regionali? I risultati della ricerca on line (la prossima sui candidati sindaci)

508 risposte alla domanda su cosa si dovrà occupare con urgenza il proprio candidato una volta eletto, rappresentano la base di lavori del futuro consigliere

Politica
Manduria sabato 29 agosto 2020
di La Redazione
Risultati gradimento candidati alla Regione
Risultati gradimento candidati alla Regione © La Voce di Manduria

Si è conclusa con 1.128 visite totali e 508 che hanno espresso un’opinione la ricerca sul gradimento dei manduriani per i cinque candidati al prossimo Consiglio regionale che attingono voti nel bacino manduriano, tre manduriani di residenza e due di lavoro che sono: Luigi Morgante, Rossella Muscogiuri, Gloria Saracino, Giuseppe Tommasino e Francesco Turco.

Premessa

Non essendo un sondaggio vero e proprio perchè privo della necessaria scientificità che solo un campione definito e sistemi di raccolta codificati possono dare, il risultato della ricerca esprime il livello di organizzazione dei candidati nella gestione dei social paragonabile ad una rete di comitati elettorali e gruppi di sostegno. Determinante anche, ai fini dell’esito della ricerca, il gradimento dovuto alla popolarità del candidato e alla simpatia che suscita negli utenti-elettori che autonomamente esprimono "il voto".

Risultati

Al primo posto si è piazzato Francesco Turco con il 43% dei voti seguito da Giuseppe Tommasino con il 19,72%, Luigi Morgante con il 17,95, Gloria Saracino con il 14,2 e Rossella Moscogiuri con il 5,13%.

Profilo dei partecipanti alla campagna

I lettori che hanno preso parte alla ricerca sono in gran parte adulti: l’89,17 ha un’età tra i 26 anni in su; il 7,28% sono giovani tra i 19 e 25 anni e il 3,54% diciottenni al primo voto.

Orientamento politico dei partecipanti

Il 52,76% si dichiara di appartenere ideologicamente al centrodestra; il 21,26 al centrosinistra, mentre il 26% dichiara di non appartenere a nessuno schieramento.

Sesso dei partecipanti

Il 62,2% uomini, 37,8 donne.

Motivazione

Il 62,8% del campione dice di aver scelto il proprio candidato sulla base della conoscenza personale, il 37,2% per quello che ha fatto per il territorio.

Aspettative

508 risposte alla domanda su cosa si dovrà occupare con urgenza il proprio candidato una volta eletto, rappresentano la base di lavori del futuro consigliere. Tra le esigenze espresse spiccano quelle relative alla sanità, lavoro, ambiente e sicurezza.

I candidati e chiunque fosse interessato, potrà richiedere la specifica dei risultati in formato excel dove è possibile ricavare le risposte singole per ogni candidato (età, orientamento, motivazione e così via) compresi i suggerimenti rivolti ad ognuno su cosa dovrà occuparsi se eletto. Il costo del materiale è di 25 euro oltre Iva al 4% che sarà a carico del candidato. (Il sondaggio sulla piattaforma Survio ha un costo che sostiene il giornale). Per richiederlo inviare una email a redazione@lavocedimanduria.it oppure con WhatsApp al 336374725.

Il voto è anonimo ed è stato gestito dalla piattaforma specializzata “Survio” che non permette nessun controllo esterno. Si partecipa una sola volta per ogni apparato (pc, tablet, telefonino).

Le domande a cui bisognava rispondere erano le seguenti:

  • Mi ispira fiducia… (indicando la preferenza su un solo candidato proposto)
  • La mia età
  • Il mio sesso
  • Il mio orientamento politico
  • Di cosa si dovrà occupare con urgenza una volta eletta/o?
  • Mi fido di lei/lui per quello che ha fatto
  • Mi fido di lei/lui per conoscenza personale.

In preparazione una nuova campagna di ricerca sul gradimento dei candidato sindaco di Manduria.

Lascia il tuo commento
commenti