Centrosinistra spaccato

Una donna può rovinare i piani di Sammarco

Nei progressisti, infatti, non tutti sembrano essere convinti di una sua vittoria contro Pecoraro se, come sembra...

Politica
Manduria martedì 31 dicembre 2019
di La Redazione
Sindaca
Sindaca © La Voce

La proposta delle primarie per il candidato sindaco del centrosinistra non sembra avere avuto alcun effetto. Almeno non nel gruppo dell’ex sindaco Gregorio Pecoraro che ha ignorato del tutto la proposta lanciata da Maria Grazia Cascarano del Partito democratico. Sarebbero invece disponibili a fare le primarie quelli dell’area progressista che, come è noto, puntano sull’avvocato Domenico Sammarco che ha già iniziato la campagna elettorale a suon di “Pizzica e Primitivo”, degustazioni di vini rossi e pettolate, tutte generosamente patrocinate e finanziate dal comune.

Che sia cosa fatta per “mister proloco”, però, è ancora presto per dirlo. Nei progressisti, infatti, non tutti sembrano essere convinti di una sua vittoria contro Pecoraro se, come sembra, il centrosinistra si dovesse presentare spaccato. Ed ecco che una frangia importante progressista sta pensando ad una candidatura donna che sarebbe una vera novità nel panorama politico manduriano ed anche in quello storico. Votare per eleggere la prima donna sindaco di Manduria, dopo un periodo di disastri amministrativi sino allo scioglimento per mafia firmati tutti al maschile, potrebbe essere la carta vincente. E’ caccia aperta, quindi, alla ricerca di una candidatura al femminile da contrapporre a Pecoraro e far tramontare le ambizioni di Sammarco che sente già il profumo della fascia tricolore sul petto.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Iacovone Toni ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 18:34 :

    Oneri e onori a mister pro loco alias Domenico Sammarco, anzi avvocato Sammarco in bocca al lupo Dome’ tu sei L unico all cio per questo paese. Tu hai conosciuto Parma ma hai amato in poco tempo Manduria grazie a me e tanti altri Mestri Rispondi a Iacovone Toni

  • Lorenzo ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 16:51 :

    Gli uomini hanno paura delle donne intelligenti perché non si fanno manovrare. Ecco forse è questo il problema? Rispondi a Lorenzo

    Giovanni ha scritto il 01 gennaio 2020 alle 08:48 :

    Semplicemente gli uomini non vogliono vedere potere. Poi è vero che le donne hanno più senso civico e spesso più capacità. Sarebbe bene una donna sindaco. Rispondi a Giovanni

  • Angela ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 15:28 :

    Non capisco questi sedicenti democratici, a volte di sinistra, moderati e non. Hanno voglia di candidarsi? Bene! Sono due o tre si facciano le primarie e vinca chi ha più consenso e tutti zitti. Naturale che bisogna che ci sia almeno una donna. Perché non la Cascarano? Rispondi a Angela

  • giorgio sardelli ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 14:33 :

    BASTA CON LE MINESTRE RISCALDATE I VECCHI E I FIGLI CHE HANNO PARTORITO I VECCHI TUTTI FUORI una donna la vedo bene che non sia VECCHIA Rispondi a giorgio sardelli

    Angela ha scritto il 01 gennaio 2020 alle 16:11 :

    18 anni va bene? Cosa c'entra l'età Rispondi a Angela

  • leo francesca ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 11:27 :

    Oserei invitare tutti i vecchi politici alla prudenza nonostante molti agiscano anche attraverso nuovi volti profumati di borotalco chicco !!! E chi può dormo se le indagini antimafia sono veramente finite o casomai solo all inizio di un intricato scenario ???? Come disse un famoso uomo di legge " Age Control Mundi " tantovaleva candidarsi col proprio volto invece di usare tante piccole comparse , la sensazione netta è di trovarsi a uno spettacolo di alta burattineria !!! Buona giornata Manduria e Manduriani anche quelli molto in alto che pensano di averla fatta "Franca" 👥👥👥👥👥👥👤 Rispondi a leo francesca

    lorenzo il demos cristiano ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 14:43 :

    Stavolta, molto macchiavellica tendente alla bizantina o sbaglio? Ho sbagliato chiedo venia. Rispondi a lorenzo il demos cristiano

  • Enzo Caprino ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 10:24 :

    Questo giornale-ormai lo capiscono tutti- non è molto ben predisposto verso Domenico Sammarco. Sia pure così: ognuno ha le sue simpatie.Se si vuole però creare difficoltà a Sammarco, o meglio, si vuole giungere ad avere in città un confronto ad alto livello, bisognerebbe, più che guardare a Sammarco, rivolgersi invece ai pecorariani e consigliare di affidarsi loro ad un candidato giovane , magari proprio ad una donna piuttosto che rispolverare un incartapecorito hidalgo. Allora si che si assisterebbe ad un bel confronto. Rispondi a Enzo Caprino

    Rita ha scritto il 01 gennaio 2020 alle 05:26 :

    Ben detto Professore. Speriamo che i Manduriani non siano di corta MEMORIA e capiscano. Largo ai nuovi e AUTENTICI politici Rispondi a Rita

  • Lorenzo ha scritto il 31 dicembre 2019 alle 08:10 :

    Speriamo Rispondi a Lorenzo