Anna Macina non è presente

Depuratore, imbarazzanti silenzi da 5 stelle e Pd

Non sa, invece che pesci prendere la dirigente manduriana del Partito democratico, Maria Grazia Cascarano

Politica
Manduria mercoledì 26 giugno 2019
di La Redazione
Anna Macina
Anna Macina © La Voce di Manduria

Bocche cucite nei partiti “istituzionali” manduriani sulla vicenda del depuratore consortile con scarico d’emergenza a Torre Colimena. Oltre al raggruppamento progressista “Manduria Lab”, nessun’altro ha espresso ancora una propria posizione in merito. I grillini continuano ad ignorare il problema così come la loro deputata Anna Macina che dopo tanto rumore (esposti in Procura, interpellanze al ministro segnalazioni ai carabinieri del corpo forestale), ha fatto perdere le tracce anche lei.

Non sa, invece che pesci prendere la dirigente manduriana del Partito democratico, Maria Grazia Cascarano che ammette l’impreparazione del momento: «troppa confusione, troppi commenti, troppi esperti», afferma l’ex consigliera comunale e provinciale Dem.

Lascia il tuo commento
commenti