Odiosa derisone del fisico su facebook

Un caso di body shaming infiamma la politica: le solidarietà per Domenico Sammarco

Partito democratico e Manduria Migliore criticano i termini usati da un esponente politico della maggioranza

Politica
Manduria giovedì 22 luglio 2021
di La Redazione
Domenico Sammarco
Domenico Sammarco © La Voce di Manduria

Il Partito democratico di Manduria esprime sostegno al consigliere comunale Domenico Sammarco vittima di body shaming sui social network da parte di un esponente del partito dell’assessore al commercio, Isidoro Mauro Baldari.

La parola che gli esponenti del Pd messapici definiscono «deplorevole e irriguardosa che valica ogni confine etico» è contenuta in un posto pubblicato su Facebook da Andrea Baldari, fondatore del movimento politico e padre dell’assessore Isidoro. Nel commentare l’intervento fatto nell’ultimo consiglio comunale dal consigliere Sammarco che metteva in risalto le presunte lacune dell’assessore al ramo nella redazione del piano strategico del commercio, Andrea Baldari definisce ripetutamente il consigliere dei Progressisti con il termine: GROSSO (scritto proprio così in stampatello, ndr) esponente politico” alludendo alla sua corporatura utilizzata in chiave chiaramente dispregiativa.

Dura la reazione dei piddini. «La politica n- scrivono -, non può e non deve svilirsi in un progressivo imbrutimento” dei rapporti civili con l’uso di un linguaggio eticamente scorretto e inadeguato. Fare politica – si legge ancora nel documento - vuol dire animare confronti, sollecitare opinioni senza mai smarrire la visione d’insieme». «Se si rispondesse per un moto istintivo – conclude la nota - verrebbe da dire che il post pubblicato su Facebook dal signor Andrea Baldari a nome del Movimento Democratico con Manduria ha tutte le caratteristiche della crassa e volgare esibizione di cattivo gusto».

Anche il movimento politico «Manduria Migliore» ha criticato lo stile di Baldari dicendosi «profondamente colpito dall'infimo livello verso cui si intende trascinare lo scontro politico, non più battaglia di idee, ma offesa personale». Manduria Migliore manifesta quindi la propria solidarietà verso il consigliere Sammarco «oltraggiato da espressioni nefande nei suoi confronti, parole che hanno voluto biecamente colpire la persona e non contrastare il pensiero o l'opinione politica. Una vergogna», conclude la nota.  

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Uccio ha scritto il 23 luglio 2021 alle 15:06 :

    Questi individui pensano ai partiti(tutti na razza di magna-magna) pensassero al bene del paese e della popolazione???? Rispondi a Uccio

  • prendiamociperilkul ha scritto il 23 luglio 2021 alle 10:15 :

    Secondo me, al di là delle varie offese che sono state fatte, c'è un problema di fondo il Sig. Andrea anche se noto ex politico, nel male e nel bene, ha fatto quelle dichiarazioni sotto il simbolo di un movimento di cui lui stesso ne fa parte come membro. Adesso lui si è espresso per nome e per conto del movimento ed è stato delegato nel farlo, o ha espresso una sua opinione? Ho riscontrato nel tempo che più volte lo stesso ha preso iniziative di questo genere il quale quasi sempre hanno fatto più male che bene alla visibilità del movimento stesso. Ma la cosa più grave è che anche non essendo delegato a scrivere determinati post, i "dirigenti" dello stesso movimento piccè si stonnu citti? Allora la pensate tutti allo stesso modo. Ti la capu infitesci lu pesci. Pensiero personale. Rispondi a prendiamociperilkul

  • Francesco ha scritto il 22 luglio 2021 alle 19:18 :

    Ancora oddica l'assessore anni 80!!! Finiscila ca si magnu cranni balda' Rispondi a Francesco

  • Lorenzo ha scritto il 22 luglio 2021 alle 18:15 :

    Secondo voi, perché Manduria non ha Consiglieri Regionali e/o deputati e Senatori? Fatti un giro alla Marina e capirai quanto pressapochismo, improvvisazione e scarsa attitudine a risolvere i problemi dei cittadini, regna. Erchie, paese senza Marina, la candidata Sindaco 5 STELLE, perde elezioni comunali, si candida a Roma e il paese, quasi compatto la vota. Donna e sensibile a tutto il territorio. A Manduria, ogni cazzata è una sfida, un offesa, l' onore. Poi fai un giro alla Marina e ridi per non piangere. Che grande politica locale. Grande. Opinioni Rispondi a Lorenzo

  • Cittadino2 ha scritto il 22 luglio 2021 alle 13:36 :

    Vogliamo parlare delle parole pronunciate verso la fine del consiglio comunale proprio dal consigliere Sammarco? O le offese valgono solo quelle verso di lui mentre le sue verso gli altri sono giuste e lecite? Ogni tanto pubblicate pure le cazzate che dice il vostro nuovo amico Sammarco. P.S. non mi riferisco al dibattito politico che ci sta tutto, ma il momento in cui il consigliere Sammarco mette in dubbio la giustificazione dell' assenza dell' assessore Baldari. D altronde "mister proloco" ( è un nomignolo che gli avete dato voi del giornale) non è nuovo ad esporre in pubblico fatti prettamente personali. Sembra ieri quando Sammarco accusava l amico di banco attuale di aver organizzato eventi con assegni a vuoto Rispondi a Cittadino2

    prendiamociperilcul ha scritto il 23 luglio 2021 alle 10:31 :

    Caro cittadino 2. Se ti hanno offeso il figlio, vai dal soggetto... se hai gli attributi... e lo prendi per collettino e gli dici che no si deve più permettere di fare tali affermazioni... Noni ka zzicchi a sparari strunzati a tremula terra. Non si può andare sul personale in nessun caso,anche quando hai finito tutte le argomentazioni e non sai più dove aggrapparti. Infatti poi ti senti leso quando ti ricambiano con la stessa moneta. Non dico che quell'altro abbia fatto bene a fare tali affermazioni, ha avuto anche lui una caduta di stile. Ma perchè ha parlato lui se il figlio non ha detto niente? Cussi faci sembrari cha oli faci sempri lu putrisinu a ogni minestra. Nel lontano 1980 o giù di li, lui ha avuto modo di mostrare le sue capacità...adesso deve lasciare fare agli altri. Rispondi a prendiamociperilcul

    Francesco Dinoi ha scritto il 22 luglio 2021 alle 19:58 :

    Alla chiesa si piange Rispondi a Francesco Dinoi

    Domenico ha scritto il 23 luglio 2021 alle 13:12 :

    Coraggio, coraggio: no bi lamentati! Sciati alla Comuni ca bi fannu ritiri... senza cu trasiti. Jat' a nui!!! Rispondi a Domenico

  • Egidio Pertoso ha scritto il 22 luglio 2021 alle 12:56 :

    Quando non si e' in grado di esprimere serie opinioni per contrastare quelle altrui, si comincia con ingiurie ed offese per contrastare " l' avversario ", e se cio' non bastasse si ricorre alle pallottole ? Rispondi a Egidio Pertoso

  • Luigi Daggiano ha scritto il 22 luglio 2021 alle 12:34 :

    Si vergognassero padre e figlio e spirito s. Un assessore che denuncia 6000 € non dovrebbe stare ad occupare quel posto, hanno pire il coraggio di parlare. Intervenisse la guardia di Finanza . Voglio ancora sapere quella spesa di trenta mila euro per le casette comprate a S. Pietro ancora inutilizzabili , come mai non interviene l'ente preposto per controllare tale spesa? E avete il coraggio di parlare? Rispondi a Luigi Daggiano

Le più commentate
Le più lette