Nelle marine di Manduria

Sequestro di ombrelloni segnaposto da parte di Polizia e Vigili

Questa mattina è comparsa sui social la foto di alcuni operatori delle forze dell’ordine che, allarmati dai bagnanti, si apprestavano a sequestrare i parasole lasciati lì dai “furbetti”

Cronaca
Manduria domenica 02 agosto 2020
di La Redazione
Il blitz in spiaggia
Il blitz in spiaggia © La Voce di Manduria

Operazione di rimozione dei famigerati ombrelloni e sdraio segnaposto nelle marine di Manduria da parte degli agenti di polizia di Stato e vigili urbani. La notte scorsa e Questa mattina è comparsa sui social la foto di alcuni operatori delle forze dell’ordine che, allarmati dai bagnanti, si apprestavano a sequestrare i parasole lasciati lì dai “furbetti” che cercano di accaparrarsi il posto in prima fila sulla spiaggia.

Nel corso del servizio, rinnovato alle prime ore del mattino, sono stati asportati e sottoposti a sequestro diversi ombrelloni, sedie, sdraio, ecc.., lasciati incustoditi sul posto.

Nell’occasione sono state rimosse anche alcune tende da campeggio, possibilità impedita dalla normativa vigente al di fuori delle aree a ciò dedicate.

Questi controlli congiunti continueranno ad essere effettuati mei prossimi giorni e si ricorda che non è consentito lasciare incustoditi sull’arenile oggetti, ombrelloni e altro.

I cittadini hanno gradito: «Vedere i nostri vigili portare via ombrelloni e sdraio in prima fila senza padroni – scrive l’autore del post pubblicato su Facebook – è la cosa più bella che ci sia, di menefreghismo sulle nostre spiagge ce n’è da vendere».

Antonio Dinoi

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luciana torrano ha scritto il 07 agosto 2020 alle 21:01 :

    Volevo avvisare che un omino la mattina presto posiziona gli ombrelloni dei turisti in prima fila ...l ho visto von i miei occhi.... Rispondi a Luciana torrano

  • Manduriano ha scritto il 03 agosto 2020 alle 07:09 :

    Una tantum è troppo facile, dovete fare così ogni giorno vedrete come cambiano le cose.... Rispondi a Manduriano

  • sergio di sipio ha scritto il 03 agosto 2020 alle 06:11 :

    Torre Colimena resta la spiaggia della Salina quella con maggiori problemi.Nessun controllo. Velocità continua negli spostamenti interni. Si scoprono nuove entità che utilizzano il nome di Torre Colimena per attirare nuovi clienti in luoghi all'esterno del borgo marino. I furbacchioni si inventano di tutto e si offrono con fiori ed acqua fresca. Rispondi a sergio di sipio

  • Luciana torrano ha scritto il 02 agosto 2020 alle 23:26 :

    Ma dove???Non prendiamoci in giro ,che ci sono tutt' ora! Rispondi a Luciana torrano

  • D M ha scritto il 02 agosto 2020 alle 22:24 :

    Che fissa quest' anno con sti ombrelloni segnaposto Rispondi a D M

  • feanto ha scritto il 02 agosto 2020 alle 18:06 :

    Bisogna fare le multe salate non basta rimuovere questa è gente con poco cervello se non vengono educate con le cattive non impareranno mai Rispondi a feanto

  • P 60 ha scritto il 02 agosto 2020 alle 18:04 :

    Adesso tocca ai quelle brave persone che organizzano veri e propie tavolate o sotto gazebo o avvicinando piu ombrelloni brevi forze dell'ordine e vigili ancora bravi avanti così Grazie Rispondi a P 60

  • Dany sol ha scritto il 02 agosto 2020 alle 16:51 :

    Il Signore sia lodato... finalmente si sono svegliati.....ma continuate ad essere svegliati e attivi🤞🤞 Rispondi a Dany sol

  • Angela ha scritto il 02 agosto 2020 alle 13:42 :

    Insistere bisogna. Ma i candidati a sindacao cosa pensano di questo malcostume diffuso ad opera di paesani e forestieri? perchè non parlano di questo come dei cani in zone non consentite? Colui che sarà eletto prenderà provvedimenti? Già dichiararlo adesso sarebbe un risultato. Non è che hanno qualche timore di perdere qualche voto? Ma se è così non possono amministrare. A parte che per ogni voto perso ne guadagnerebbero almenotre. Facciouna proposta alla redazione inviate una serie di domande a tutti i candidati a sindaco e pubblicate le risposte. Gli argomenti non mancano; dall'abusivismo commerciale alla spazzatura passandp per passi carrabili abusivi a ombrellone H24, ecc. ecc. Che dici redazione? Rispondi a Angela

    Danysol ha scritto il 02 agosto 2020 alle 16:55 :

    Anzi mille cani che forestieri e abitanti maleducati.....gli animali hanno più rispetto Rispondi a Danysol

  • Zigiotto Sergio ha scritto il 02 agosto 2020 alle 13:38 :

    Ma perché i vigili urbani non vengono anche a zona 10-11 Specchiarica, riuscirebbero ad accaparrarsi diversi ombrelloni, spiaggine e lettini, che renderebbero bene. Questa mattina una coppia si è impadronita di una tratto di spiaggia che sarebbe bastata per una famiglia di sei persone: 3 ombrelloni, 2 spiaggine, 2 lettini, asciugamani sparsi, una sedia e un frigo portatile. Ma i signori a cui sono state affidate i controlli dove sono? Rispondi a Zigiotto Sergio

    Gino Lollo ha scritto il 02 agosto 2020 alle 17:55 :

    Ciao Sergio!!! Prendi tutto e vai a depositare sul bordo strada o nascondigli tutto nelle dune e vedi che imparano!!! Io sn 3 giorni che faccio così al bar Firenze Rispondi a Gino Lollo

  • Danilo Sirsi ha scritto il 02 agosto 2020 alle 13:28 :

    Che bella cosa ❤️ Rispondi a Danilo Sirsi

  • Senza cuore ha scritto il 02 agosto 2020 alle 13:19 :

    Bellissimo! Rispondi a Senza cuore

  • Ale ha scritto il 02 agosto 2020 alle 11:51 :

    Tutto bene ,questa mattina cera una signora che controllava solo la febbre ai passanti che andavano verso la spiaggia e solo questo il loro compito fregandosene del distanziamento di chi giocava a pallone ed a racchette ecc..e chi si metteva a ridosso della battigia ostruendo il passaggio e possibile pagare oltre 4000 € solo per la misurazione della temperatura se così fosse sarebbe assurdo Rispondi a Ale

  • Enzo ha scritto il 02 agosto 2020 alle 11:11 :

    Ahh !!! FINALMENTE QUALCOSA SI MUOVE!!! Rispondi a Enzo

  • Marco Pacelli ha scritto il 02 agosto 2020 alle 11:06 :

    Era ora ma purtroppo non basta. Bisogna multarli! Rispondi a Marco Pacelli

  • Euprepio Perrucci ha scritto il 02 agosto 2020 alle 10:47 :

    Dopo tante segnalazioni era ora un piccolo passo avanti, ora un altro passetto il controllo del fiume Chidro, dove alcuno sprezzanti del pericolo che corrono si tuffano da sopra il ponte, eludendo la barriera. Una domanda : ma per gli ombrelloni segnaposto e gli assembramenti non dovrebbero vegliare e pensarci i privati che hanno vinto la gara d'appalto? Rispondi a Euprepio Perrucci

  • Dicursi antonio ha scritto il 02 agosto 2020 alle 10:30 :

    Soprattutto s'e sanno che nessuno li contraddisce le malefatte. Rispondi a Dicursi antonio