Indagano i carabinieri

Ladro solitario nello studio dell’avvocatessa Piccione

​Un ladro solitario si è introdotto nello studio dell’avvocatessa Sara Piccione in via Antonio Bruno a Manduria senza riuscire a portare niente perché disturbato dall’allarme

Cronaca
Manduria giovedì 16 gennaio 2020
di La Redazione
Sara Piccione
Sara Piccione © La Voce di Manduria

Un ladro solitario si è introdotto nello studio dell’avvocatessa Sara Piccione in via Antonio Bruno a Manduria senza riuscire a portare niente perché disturbato dall’allarme. E’ successo poco dopo la mezzanotte tra lunedì e martedì 14 gennaio. Il malvivente che è stato ripresa dalle telecamere che non aiutano ad identificarlo, ha scardinato il portoncino d’ingresso e si è introdotto nei locali che la penalista condivide con l'assicuratore Mino Dinoi, la commercialista Tiziana Perrucci e con l'amministratore di condomini, Ercole Paesano. Il ladro ha prima cercato di aprire i cassetti delle scrivania che si trovavano nella prima stanza, poi si è introdotto nello studio legale quando è scattato l’allarme che lo ha messo in fuga. Sul posto si è recato per primo l’assicuratore che aveva un collegamento con l’allarme.

Da una prima verifica non pare sia stato portato via niente. Le riprese della telecamera riprendono il misterioso ladro che si allontana afferrando un oggetto nelle mani, forse una torcia elettrica. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Manduria.


Lascia il tuo commento
commenti