Indaga la Procura di Brindisi

Minorenne manduriano indagato per discriminazione razziale

Avrebbe insultato e aggredito un suo coetaneo rumeno

Cronaca
Manduria venerdì 29 novembre 2019
di La Redazione
Bullismo
Bullismo © Wokandapix from Pixabay

Un sedicenne manduriano è indagato dalla Procura della Repubblica di Brindisi per il reato di discriminazione razziale nei confronti di un suo coetaneo di nazionalità romena. L’episodio si sarebbe verificato a San Pietro in Bevagna lo scorso 31 agosto. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione di Erchie a seguito di denuncia presentata dal diciassettenne romeno residente a Torre Santa Susanna.

Il minore manduriano deve quindi rispondere di lesioni personali pluriaggravate per aver agito per motivi abbietti o futili, con crudeltà verso le persone e per finalità di discriminazione razziale nazionale. Oltre alle ingiurie razziali, il sedicenne manduriano avrebbe anche aggredito fisicamente il romeno procurandogli lesioni giudicate guaribili in 15 giorni.

® Riproduzione riservata

Lascia il tuo commento
commenti