Triste destino

Terremoto, una famiglia distrutta nel sonno, è lutto anche a Manduria

Il più giovane trovato abbracciato alla madre. Le due parenti che vivono a Manduria e che hanno appreso la terribile notizia l’altro ieri, sono distrutte dal dolore

Cronaca
Manduria giovedì 28 novembre 2019
di La Redazione
La famiglia distrutta nel crollo a Durazzo
La famiglia distrutta nel crollo a Durazzo © La Voce di Manduria

Anche Manduria piange le vittime del terremoto in Albania. Nella città Messapica, infatti, vivono da dieci anni due donne che a Durazzo, città più colpita dal sisma, hanno perso quattro parenti componenti di un’unica famiglia che è stata praticamente cancellata. Hanno perso la vita nel crollo della propria casa mentre dormivano, Dolores, parrucchiera di 49 anni, nipote e cugina delle due donne naturalizzate a Manduria, il marito Eduard di 51 anni, impiegato di Stato, con i due figli Claus di 18 anni che è stato trovato abbracciato alla madre e Kristi, 24 anni, studentessa di medicina all’Università di Tirana. Il terribile sisma li ha colti tutti nel sonno e non gli ha lasciato scampo.

La giovane universitaria, Kristi, era la fidanzata del figlio del primo ministro albanese, Edi Rama. Lo ha reso noto Gregor Rama, di 29 anni, in un post su Instagram. «Tra le numerose vittime di questa disgrazia c’è anche una persona vicina a me, insieme a suo fratello, alla madre e al padre». Gregor e Kristi si frequentavano da alcuni anni.

N.Din.


® Riproduzione riservata

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Arces Maria ha scritto il 29 novembre 2019 alle 10:08 :

    Condoglianze .È una grande tragedia. Rispondi a Arces Maria