Indaga la polizia

Rapinatori al supermercato prendono la cassa sbagliata

Irruzione armata all'MD di Manduria: fatica e rischi inutili perché la cassa che hanno preso in quel momento non era in esercizio e quindi vuota.

Cronaca
Manduria giovedì 07 novembre 2019
di La Redazione
MD
MD © La Voce di Manduria

Ancora banditi armati a Manduria. Questa volta un po’ sprovveduti perchè sono andati via a mani vuote. È successo l’altro ieri pomeriggio 5 novembre al supermercato MD del quartiere Sant’Antonio. Intorno alle 17 due malviventi con il volto coperto da una maschera da fantasma bianca, sono entrati nel discount dirigendosi di corsa verso le casse. Uno dei due era armato di pistola. Al momento dell’irruzione il reparto casse erano sguarnite di commesse per cui i due rapinatori ne hanno approfittato per afferrare una delle casse portandola via. Con il bottino on mano i due mascherati sono usciti allontanandosi a piedi.

La loro presenza non è passata inosservata dall’altro personale e qualche cliente presente nell’esercizio che hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenute le pattuglie dei carabinieri e della polizia. È toccato agli agenti del locale commissariato occuparsi delle indagini. Il vice questore aggiunto che lo dirige, Antonio Gaetani, ha preso visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza interne ed esterne al capannone che hanno ripreso l’arrivo e l’uscita dei due banditi che si sono allontanati a piedi.

Fatica e rischi inutili perché la cassa che hanno preso in quel momento non era in esercizio e quindi vuota.

Non si esclude che i due autori della tentata rapina trasformatasi in un furto senza risultati, facciano parte della stessa banda che il giorno prima ha portato a segno la rapina al benzinaio della Q8 sulla via per Lecce che ha fruttato 400 euro. In quel caso subito dopo essersi impossessati del borsello contenente il denaro, i malviventi, forse tre, si sono allontanati, direzione Manduria, a bordo di una Fiat rubata poco prima nella città Messapica. Indagini son sono corso per individuare gli autori dei due episodi criminali.

N.Din

Lascia il tuo commento
commenti