Lunghe attese in macchina

Vaccini, lunga odissea dei manduriani per la dose a Taranto

Non si conosce il motivo per cui si è deciso di spostare a Taranto tutti i vaccinandi dei comuni del distretto che fa capo a Manduria

Cronaca
Manduria martedì 08 giugno 2021
di La Redazione
Lunga fila per il vaccino
Lunga fila per il vaccino © La Voce di Manduria

Quattro ore in macchina nel momento in cui scriviamo, molti di più alla fine, e la strada da fare per raggiungere il punto vaccinale dell’ex Auchan di Taranto è ancora lunga. È l’odissea di tre manduriani, una coppia di ottantenni con la figlia che li accompagna per il richiamo del vaccino anti coronavirus. I due anziani hanno ricevuto la prima dose nell’hub della palestra coperta della scuola G.L. Marugj di Manduria e in quella stessa sede avrebbero dovuto ricevere il richiamo. Almeno così era stato loro assicurato. Poi qualche giorno fa è arrivata la telefonata a casa con la comunicazione del cambio di programma e con l’invito a recarsi al drive through allestito nel parcheggio del centro commerciale «Porte dello Jonio». Un viaggio che si rivela una tortura. «Bisogna avvisare la popolazione che deve fare la seconda dose di vaccino a Taranto che è praticamente impossibile», si sfoga Monica De Valerio, l’accompagnatrice dei deu genitori che scrive a La Voce di Manduria per esprimere disagio e rabbia. «Sono bloccata nel traffico con i miei genitori di 80 anni dalle 16, in macchina, sotto il sole e senza servizi igienici», si lamenta.

La manduriana invia anche le foto di una interminabile coda di auto dove si cammina a passo duomo tra soste anche di 10 minuti. «La fila comincia da San Giorgio, si prosegue fino alla prima rotatoria dopo L’Auchan e si torna indietro. Fermi, completamente fermi», scrive ancora Monica che non ne può più. Non tanto lei, ovviamente, ma soprattutto i suoi anziani genitori fermi da quattro ore senza servizi.
Stessa cosa toccherà a tutti gli utenti dei comuni di Manduria, Avetrana, Fragagnano, Lizzano, Maruggio, Sava e Torricella che si sono vaccinati nella palestra di via Primo Maggio a Manduria. 

Non si conosce il motivo per cui si è deciso di spostare a Taranto tutti i vaccinandi dei comuni del distretto che fa capo a Manduria.  
«Una scelta scellerata che penalizza ancora una volta questo versante della provincia abbandonata da Dio e dagli uomini», accusa il consigliere comunale Cosimo Breccia che se la prende con l’inerzia di chi amministra il comune. «Però mi risulta che il nostro sindaco che ha fatto il furbo facendosi vaccinare nella palestra della Marugj, ha fatto ancora il furbetto immunizzandosi con la seconda dose, con tutti i comfort, nella palestra del Classico e non a Taranto come tutti i comuni mortali; tra l’altro proprio il giorno del consiglio comunale in cui ammise la furbizia della prima dose con una vera e propria sceneggiata napoletana che secondo lui avrebbe dovuto commuovere e convincere qualcuno», conclude il leader di Manduria Noscia.   
L’allarme dei disagi lo aveva anche sollevato il sindaco di Sava, Dario Iaia. «Abbiamo notizia di un giro losco di persone che si fanno pagare sino a 40 euro per accompagnare gli anziani a Taranto». Ancora peggio la paura che saranno in molti, sia per impossibilità economiche o familiari che per pigrizia a rinunciare alla seconda dose.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • LA ha scritto il 09 giugno 2021 alle 18:03 :

    Chi ha stabilito un centro vaccinale a San Giorgio ionico, presso l ex auchan è ai limiti della mediocrità e incompetenza. Lungo la strada che collega Taranto con San Giorgio si crea un traffico impossibile da smaltire, in assenza di sicurezza e con difficoltà anche per l arrivo di mezzi di pronto soccorso. Ho vissuto questa esperienza venerdì pomeriggio e ci ho messo 4 ore per superare la coda di macchine dirette al centro vaccinale. Ho segnalato la situazione a vigili del fuoco, questura e polizia locale di San Giorgio ma mi rendo conto che è stato tutto inutile. Se non scappa il morto.....le autorità non intervengono. Dov è la protezione civile e il piano del traffico è stato preso in considerazione da chi ha deciso dove dislocare il centro vaccinale? Che disastro e quanta incompetenza Rispondi a LA

  • Maurizio ha scritto il 09 giugno 2021 alle 08:24 :

    Questa è MANDURIA dove siamo capaci solo a mormorare, nel frattempo sta gentaglia compie solo Guai, Danni e in più si Paganoooo??? Rispondi a Maurizio

  • Gregorio ha scritto il 08 giugno 2021 alle 14:36 :

    Che scempio. Che sicurezza stradale, che sicurezza dell'umanità, ma chi prende decisione, chi organizza il tutto?? Questi sono i nostri Rappresrntanti Rispondi a Gregorio

  • ANTONIO ha scritto il 08 giugno 2021 alle 12:19 :

    SERVIZI DI PROSSIMITA’ DELLA SANITA’ PUGLIESE Tutte le grandi città Mondiali, specialmente in epoca di pandemia, stanno ripensando il modello di offerta dei servizi sia pubblici che privati. Soprattutto per l’assistenza sanitaria, e per i moltissimi servizi essenziali, si pensa ad un modello di offerta e disponibilità indicata “entro 15 minuti”. Questo per garantire anche alle persone più fragili, la possibilità di soddisfare i propri bisogni, ma anche per limitare l’utilizzo di mezzi di trasporto inquinanti, necessari per raggiungere ospedali e centri commerciali. La Regione Puglia con la sua stupenda macchina sanitaria, per “alleviare le difficoltà” degli ultra sessantenni che devono ricevere la seconda dosa del vaccino ASTRA ZENECA per tutta la provincia tarantina sud orientale, ha Rispondi a ANTONIO

  • Gregorio ha scritto il 08 giugno 2021 alle 11:24 :

    Tutto questo perché , i nostri politici ( a livello regionale, provinciale e comunale ) hanno una mente PRIVA di logica , non riescono ha percepire EVENTUALI IMPREVISTI , ... diciamo, Sì LA TENTUNU, CI COJU COJU (trad. se la tentano , se va, va ) tanto i cittadini non dicono niente !!! La realtà CHE i politici NON sono CONSAPEVOLI di ciò che dicono e/o fanno !!!!! Rispondi a Gregorio

    Domenico ha scritto il 10 giugno 2021 alle 20:35 :

    Anche quando piove è colpa dei politici. È stata l'ASL a decidere. Leggi prima di parlare. Rispondi a Domenico

  • Cittadino manduriano deluso ha scritto il 08 giugno 2021 alle 09:37 :

    In un momento in cui, non solo a livello locale e nazionale, si cerca di profondere il massimo sforzo per assestare il colpo decisivo al male del secolo, qualche mente illuminatissima ha deciso di mettere in discussione la salute di molti cittadini fragili la cui unica colpa è quella di essere amministrati da persone incapaci (e non vado oltre con gli aggettivi). Al momento non conosciamo le motivazioni di questa scelta scellerata che ha portato anche alla rinuncia da parte di qualche malcapitato di farsi vaccinare. Come da buona tradizione dobbiamo aspettarci che sia la magistratura a fare luce sulla vicenda, visto che una sanità pubblica pugliese ancora ancorata a logiche opache non ha al suo interno gli anticorpi necessari per guarire i sui mali? Rispondi a Cittadino manduriano deluso

  • Gregorio ha scritto il 08 giugno 2021 alle 09:37 :

    Da questo si Evince che chi comanda o Dirige non ha MEMORIA, ha il Cervello in Tilt Rispondi a Gregorio

  • Manduriano ha scritto il 08 giugno 2021 alle 09:18 :

    SEMPRE PEGGIO. E I NOSTRI "politici" COME SEMPRE MUTI E OBBEDISCONO AI COMANDI, NON SI LAMENTANO MAI. Perché non scrivere a chi di competenza facendosi spiegare questa decisione scellerata e riproporre l'organizzazione di prima? (Cioè Liceo Classico Manduria). Perché nessuno, come al solito, interviene? Perché nessuno dei consiglieri, assessori, vice sindaco, sindaco non scrivono al direttore Asl Ta, Emiliano? Figliuolo questo scempio lo sa? Perché per le cose serie sempre e solo silenzio? Rispondi a Manduriano

  • Giancarlo ha scritto il 08 giugno 2021 alle 09:14 :

    Il genio (si fa per dire) che ha pensato l'ideona, si è fatto abbindolare dalla sensazione di "figata" del drive-through (primo insegnamento: quando si usa una parola inglese è sempre per inc...larci), e dallo scorrevole flusso di traffico dei primi giorni, ad utenza ridotta. Flusso scorrevole, ma senza larghi tempi morti. Era ovvio che aumentando l'utenza di un fattore 10 (o peggio 20, oppure 100), si sarebbe creato l'ingorgo. anche perché un'auto, da oltre una tonnellata ed almeno 6mq occupati, fumigante di combustione, magari per un solo vaccinando, non è più una figata, ma un'idiozia. Con tanto di intralcio al traffico. E sono sicuro che l'eroe è lo stesso della decisione Manduria-Ospedale Covid, che chiede i nomi di chi lo critica. Pagherà mai per il danno fatto? Rispondi a Giancarlo

    Antonio F. ha scritto il 08 giugno 2021 alle 21:49 :

    Bravo Giancarlo, condivido pienamente, non sono un anglofoba, ( questi soggetti usano termini in inglese 🇬🇧, per dimostrare di essere INTELLETTUALI) ma a volte si esagera mettendo in condizioni a non far capire niente ai cittadini . Rispondi a Antonio F.

  • Antonio ha scritto il 08 giugno 2021 alle 08:35 :

    Come Può un manduriano recarsi a Taranto per la seconda dose di vaccino quando in loco abbiamo delle strutture che possono ospitare questa operazione.Liberate il nostro ospedale occupato ancora dai contagi Covid.I nostri amministratori devono farsi sentire alzando la voce per cancellare questo disservizio che penalizza giovani ed anziani. Rispondi a Antonio

  • Egidio Pertoso ha scritto il 08 giugno 2021 alle 08:28 :

    "Ma con quale coscienza...!", direbbe il premier Draghi. Lo sfascio della sanita' jonica e' nota, non serve roderci l'animo. Nessuno prende cura del nostro territorio, nessuna programmazione per dei servizi efficienti. Ci si deve rassegnare a portare appresso brandine, cuscini, flebo, vaccini, siringhe e supposte. Ed il commissario generale Figliuolo cosa fa? A quando commissaria i "responsabili" della salute dei pugliesi ? Rispondi a Egidio Pertoso

  • Gregorio ha scritto il 08 giugno 2021 alle 07:50 :

    Ancora schifezza da questa Amministrazione. SCHIFO della ASL SOLO MAGNA MAGNA CHE NE PENSA. Emiliano???? Rispondi a Gregorio

  • Maria ha scritto il 08 giugno 2021 alle 07:24 :

    Io continuo a non capire quale scelta scellerata è questa ,possibile che non ci sono immobili comunali liberi ? Rispondi a Maria

  • Franco Fumarola ha scritto il 08 giugno 2021 alle 07:10 :

    Mi dispiace dissentire ma io sono di Martina Franca e ho fatto il vaccino ieri 7 giugno presso la stessa struttura con gli stessi disagi Rispondi a Franco Fumarola

    Cosimo Francesco Francesco Malagnino ha scritto il 08 giugno 2021 alle 09:18 :

    Non ho capito , chiarisca : dissente o approva tali disagi ? Rispondi a Cosimo Francesco Francesco Malagnino

    Franco Fumarola ha scritto il 08 giugno 2021 alle 13:34 :

    Il mio dissenso era relativo a quanto riportato nell'articolo perché parlava solo di Manduria i e volevo specificare che anche gli abitanti di Martina Franca, me compreso,e di altre zone ieri hanno fatto la stessa coda. Rispondi a Franco Fumarola