Il gruppo salentino girerà un video sul litorale Messapico

Le marine di Manduria danno il benvenuto ai Boomdabash

Il litorale manduriano, purtroppo, non fa bella mostra di sé con i soliti rifiuti lasciati agli angoli da chi non è servito dalla raccolta differenziata

Cronaca
Manduria giovedì 27 maggio 2021
di La Redazione
Boomdabash a San Pietro in Bevagna
Boomdabash a San Pietro in Bevagna © La Voce di Manduria

I tecnici della produzione BorotalcoTv e la troupe dei Boomdabash sono arrivati questa mattina a San Pietro in Bevagna in cerca della location adatta per girare il video della loro prossima canzone il cui titolo e copertina (Mohicani) sono stampati in bella mostra su uno dei grossi camion tecnici al seguito.

Il litorale manduriano, purtroppo, non fa bella mostra di sé con i soliti rifiuti lasciati agli angoli da chi non è servito dalla raccolta differenziata.

Ecco come si presentavano questa mattina (ore 10,45) i luoghi che accoglieranno il gruppo salentino che per il secondo anno consecutivo dovrebbero dare visibilità al litorale Messapico.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco Amoruso ha scritto il 30 maggio 2021 alle 16:11 :

    Gentilissimi io in maniera saltuaria soggiorno in località Specchiarica, cc premetto che pago regolarmente IMU e TARI al comune di Manduria. Durante i miei soggiorni produco rifiuti sia organici che indifferenziati, non essendo al momento funzionante la raccolta differenziata, mi sono preoccupato di lasciare i miei rifiuti nei posti dove ho verificato che passavano gli addetti alla raccolta. In data odierna vengo a sapere che avete installato delle foto trappole per immortalare, a detto di qualcuno"gli sporcaccioni". Voi non solo non date la soluzione al problema va volete fare cassa sulle vostre mancanze, non avete nessun senso di pudore, dovreste solo vergognarvi. Rispondi a Francesco Amoruso

    Mario Fortunato ha scritto il 31 maggio 2021 alle 17:32 :

    Mi scusi, è possibile sapere quanto si paga di Imu e Tari? Vorrei saperlo perché sto pensando di comprare un immobile proprio in zona specchiarica, di circa 100 mq.. Grazie. Rispondi a Mario Fortunato

  • Vincenzo ha scritto il 29 maggio 2021 alle 07:18 :

    Non é mia intenzione sostituirmi agli amministratori del comune di Manduria, né ai comunicatori istituzionali o contrattualizzati dello stesso comune. In disparte le difficoltà di accesso al sito istituzionale, da una ricerca estemporanea sul web, non ho rintracciato nessuna ordinanza o comunicazione ufficiale, da cui risulti quale sia l'impresa che si occupa del ritiro della spazzatura e ingombranti a Manduria e territori comunali. A margine di una intervista, rilasciata dall'assessorato K. Perrone ad una TV locale, si fa rimando a sito Facebook della Gial Plast s.r.l.. Segue il calendario di apertura della piattaforma ecologica e sono forniti i numeri telefonici, che invito a selezionare, per esigenze correlate al ritiro ordinario o speciale: 800237734 - 3533450379. Rispondi a Vincenzo

    Mario Fortunato ha scritto il 29 maggio 2021 alle 09:25 :

    Bisognava usare volantini e inviare messaggi sui cellulari dei proprietari delle case per far sapere i numeri telefonici e come smaltire i rifiuti. Oltre logicamente che pubblicare il tutto sul sito ufficiale del Comune e sui canali Facebook. Rispondi a Mario Fortunato

  • Gregorio ha scritto il 28 maggio 2021 alle 21:29 :

    E' inutile raggirare l'ostacolo (parlo in generale) QUI BISOGNA USARE METODI PIU' DECISI per chi NON rispetta le regole, tipo: 1)buttare in QUALSIASI ora i rifiuti, 2) differenziare A CAZ...(BIIPP) TI CANI, 3) portare sulla spiaggia di tutto di più , (qui viene il bello) e sotterrare i rifiuti, 4) usare buste NERE.... (dicono, per la privacy 😨), 5) nei condomini , poche famiglie usano il secchio e, chiaramente NON si riesce ad individuare il COLPEVOLE. Conclusione, qui deve FUNZIONARE la polizia municipale, e STANARE il cittadino STRAFOTTENTE, come funziona ad altri paesi limitrofi, perciò Sig. Sindaco fai QUALCOSA DI POSITIVO, non pensare alla (nuova)TASSA edile !!!!!! Rispondi a Gregorio

  • Fabrizio ha scritto il 28 maggio 2021 alle 17:11 :

    È inutile buttarsi pietre dall'una all'altra parte della barricata. Il problema è che "facimu (generalizzato) tutti sckifu", amministrazione e cittadini.L' amministrazione che non è capace a creare dopo tanti anni una ca... di isola ecologica o di impegnare qualche operatore ecologico in più per l'area di san pietro e il cittadino che piuttosto che (con un pò di pazienza) chiamare per farsi portare via il materasso,in vecchio comodino ecc... o caricarsi i rifiuti dentro il cofano della macchina e andare a smaltirli in paese anzi li getta al primo angolo che trova. E va bè ca li pulitici fannu schifu,questo è assodato....ma nui ccumpagnamu buenu puru. Rispondi a Fabrizio

    Mario Fortunato ha scritto il 29 maggio 2021 alle 08:29 :

    Hai pienamente ragione! Rispondi a Mario Fortunato

  • Mario Casalnuovo ha scritto il 27 maggio 2021 alle 14:24 :

    Precisazione sull'articolo, ogni via pubblica di San Pietro è raggiunta dal porta a porta, se poi il cittadino è schifoso, la colpa non è di certo dell'azienda ne dell'amministrazione. Rispondi a Mario Casalnuovo

  • Giovanna L. ha scritto il 27 maggio 2021 alle 13:41 :

    Purtroppo i rifiuti si trovano anche lungo Gli angoli delle strade servite dal servizio di raccolta differenziata. Chissà perche? Rispondi a Giovanna L.

  • Donato ha scritto il 27 maggio 2021 alle 13:14 :

    Buongiorno, in Regione Puglia e Comune di Manduria ho inviati Delle foto della spazzatura abbandonata vicino al mio terreno agricolo, è ancora lì. Le tasse però le dobbiamo pagare. Rispondi a Donato

  • Vincenzo ha scritto il 27 maggio 2021 alle 12:19 :

    Non se ne può più. La Voce di Manduria offre ai propri lettori lo strumento, il megafono, per fare in modo che le legittime rimostranze dei cittadini, amplificate, siano percepite, scardinando la sordità delle istituzioni. Purtroppo, questa opportunità viene presa a pretesto per menare invettive e discredito su quanti dicono la loro, scomodando l'omologazione di coloro che, così facendo, supportano surrettiziamente i politici di turno, ben visti per un eventuale tornaconto di ritorno? E' vero che i materassi non si abbandonano, E' altrettanto evidente che se ci fosse una piattaforma ecologica ciò non avverrebbe. Negli scorsi anni ho usufruito dell'egregio ritiro, su appuntamento, dell'impresa addetta. Perché non ripristinare il servizio? Non c'é più sordo di chi non vuole sentire. Rispondi a Vincenzo

  • betty ha scritto il 27 maggio 2021 alle 11:31 :

    per una volta i rifiuti sono serviti...i Mohicani se ne sono andati?... meglio così...non se ne può più dei Boomdabash Rispondi a betty

  • Anna massafra ha scritto il 27 maggio 2021 alle 11:23 :

    Magari faranno un bel ritornello dedicato alla nostra "monnezza" Rispondi a Anna massafra

  • Realtà ha scritto il 27 maggio 2021 alle 11:05 :

    Chi e l assessore al ramo????? Rispondi a Realtà

    Enzo ha scritto il 27 maggio 2021 alle 12:13 :

    Se non mi sbaglio, dovrebbe essere la Signora , Betty, o Letty o Ketty Perrone !! Boh! Non ricordo bene, ... forse Kendy Kendy o addirittura Heidi Comunque, riassumendo: La Signora Perrone Rispondi a Enzo

  • Tonino ha scritto il 27 maggio 2021 alle 10:47 :

    Venisse anche il Presidente della Repubblica, sono convinto i rifiuti rimarrebbero là dove stanno... Ecco perchè ho l'impressione che è un disordine organizzato, come ho già detto in un post ad un precedente articolo. Complimenti alla redazione che puntualmente evidenzia le mancate attenzioni degli amministratori locali verso le bellezze del litorale che tutti ci invidiano. Rispondi a Tonino

  • Mario Fortunato ha scritto il 27 maggio 2021 alle 10:26 :

    Il materasso è compito del cittadino portarlo in discarica, non esistono cassonetti per gli ingombranti. Questo significa che il problema di fondo è l'inciviltà delle persone.. Rispondi a Mario Fortunato

    Giovanna ha scritto il 27 maggio 2021 alle 13:40 :

    Si chiama il numero verde e DOVREBBERO venire a ritirare i rifiuti ingombranti Rispondi a Giovanna

    Mario Fortunato ha scritto il 27 maggio 2021 alle 17:51 :

    Meglio ancora, allora non ci si spiega del perché qualcuno li abbandona nei campi.. Dategli 1000 euro di multa e poi vedrete che non lo fanno più! Rispondi a Mario Fortunato

    Manduriano ha scritto il 27 maggio 2021 alle 12:53 :

    Sicuramente è come dice. Ma: per i rifiuti che spettano al comune? Come la mettiamo? Cosa aspettano a intervenire? Rispondi a Manduriano

    giorgio sardelli ha scritto il 27 maggio 2021 alle 12:11 :

    LU PESCI ZICCA HA PUZZARI TI LA CAPU E NONI TI LA COTA RICORDATELO PER SEMPRE SIG. MARIO FORTUNATO con quello che paghiamo ( se paghiamo tutti ) la munnezza li a terra non ci doveva essere la realtà potrebbe essere che veramente si tratterebbe di raccolta speciale stimata a parte in quanto se nell'accordo era previsto anche quello che vediamo non si capisce perchè non viene raccolto tranne a luglio e agosto . E CAPPIEDDU PAIA TISSI NONNUMA Rispondi a giorgio sardelli