Lettera al giornale

Danni e brutta accoglienza: "mai più a San Pietro" (Quando i danni non li fa solo la pioggia)

Lo sfogo dei turisti dopo aver trascorso il fine settimana e aver sperimentato l’incubo dell’allagamento della loro autovettura parcheggiata in una delle strade allagate dalla bomba d’acqua di ieri

Attualità
Manduria domenica 26 luglio 2020
di La Redazione
Le foto
Le foto © La Voce di Manduria

«Avete il mare più bello d’Italia, ma tutto il resto è un incubo». A scriverlo è un gruppo di cittadini baresi partiti questa mattina da San Pietro in Bevagna, marina di Manduria, dopo aver trascorso il fine settimana e aver sperimentato l’incubo dell’allagamento della loro autovettura che era parcheggiata in una delle strade allagate dalla bomba d’acqua di ieri. Ma anche per lamentarsi «della pessima accoglienza» del gestore del B&B dove hanno alloggiato.

«Ci dispiace per il vostro mare, ma di buono avete solo quello», scrivono i baresi in una lettera in cui raccontano la loro esperienza. «Vada per l’appartamentino pagato come un albergo 5 stelle con letti a castello senza scala e il tetto basso che si tocca con le mani, passi anche per i letti trovati disfatti e vada pure per i danni che abbiamo subìto ad una delle nostre macchine invasa dall’acqua, ma la scortesia del proprietario dell’alloggio che invece di comprendere la nostra rabbia per quello che ci è capitato, magari chiedendoci pure scusa per come il suo comune tiene le strade della località balneare, ci ha fatto la ramanzina per aver parcheggiato l’altra auto vicino all’alloggio per facilitarci il carico dei bagagli; un vero cafone che non merita di essere definito albergatore».

Inutile dire la conclusione del messaggio: «Ovviamente non torneremo più da queste parti e se lo faremo cercheremo ospitalità in qualche posto più civile, facendo i pendolari per venire a trovare il vostro bellissimo mare che qualcuno di voi non merita di avere». A corredo della lettera di protesta, i turisti hanno allegato le immagini dell’auto allagata e della ricevuta di pagamento dei due pernotti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lorenzo Iurlo ha scritto il 21 agosto 2020 alle 22:15 :

    Signori da Pugliese prima ancora che da barese provo tristezza e rammarico nel leggere commenti campanilistici che denotano quanto si diventa ridicoli tutti nell'affermare il mare nostro, il mare tuo, il vociare mio, il non portare ricchezza o denaro, quando tutti si appartiene alla stessa Regione, nonché Nazione. Viviamo in una Regione bellissima e ricchissima di molte attrattive, in cui si sta cercando di migliore tutto, lavoro, il sociale, il turismo, la sanità, la cultura. Cerchiamo di crescere tutti insieme, perché vi garantisco che noi come Italiani, all'estero veniamo giudicati e valutati anche su queste piccole cose che ci dividono e ci rendono deboli e vulnerabili agli occhi del mondo. Rispondi a Lorenzo Iurlo

  • Lucio Moscogiuri ha scritto il 28 luglio 2020 alle 14:21 :

    Mi dispiace che il giornale abbia preso per oro colato la lamentela dei turisti che hanno soggiornato nel b&b nel periodo della bomba d'acqua a San Pietro in Bevagna, usando parole di discredito che hanno scosso tutta la cittadinanza. Questa non è cronaca se non viene supportata anche dalla versione della controparte colpita. In un'altro articolo avete, lo so, riportato la versione della controparte, ma troppo tardi, il danno era ormai fatto. In questo modo abbiamo fatto una pessima figura, queste persone non dovevano permettersi assolutamente d'infangare il nome di Manduria. Grazie per avermi dato ascolto. Rispondi a Lucio Moscogiuri

    Nazareno Dinoi ha scritto il 28 luglio 2020 alle 14:58 :

    Senza entrare nel merito della questione (delicatissima), è davvero sconfortante scoprire quanto siamo ben disposti a credere al nostro vicino condannando a prescindere lo "straniero". Rispondi a Nazareno Dinoi

  • Tonino ha scritto il 27 luglio 2020 alle 17:26 :

    Cominciamo col dire che quanto accaduto Sabato con la "Bommba d'acqua" è già successo altre volte e le diverse amministrazioni , succedute negli anni, non hanno fatto nulla per limitare i danni. Sarebbe interessante capire che fine fanno tutti i tributi versati dai proprietari delle case distribuiti su 18 Km di costa. E' un degrado continuo, anno dopo anno la situazione è sempre peggiore . Strade dissestate, non illuminate, sopratutto pericolose . Che poi a percorrerle sono i Manduriani , o i turisti cambia qualcosa ? Vogliamo parlare della zona mercatale ? Dove sono finiti l' Ufficio della Polizia Municipale e i bagni pubblici che c'erano il primo anno appena fu realizzato ? Qui ci ci sarebbe da commissariare a tempo indeterminato, altro che lasciare spazio dinuovo a politici, incapaci . Rispondi a Tonino

  • Andrea Rossetti ha scritto il 27 luglio 2020 alle 13:58 :

    Iniziano col dire avete il mare piu bello ma il resto è un incubo.Sono proprio loro il nostro incubo!!! Perché?...Vi spiego subito.Se la macchina fosse stata parcheggiata in uno dei parcheggi a pagamento senza affollare tutte le strade che portano al mare magari tante cose non succederebbero; Se imparereste a lasciare liberi i passaggi delle proprietà è un altra cosa tanto di guadagnato;o meglio ancora se non abbandonate la spazzatura per le vie meglio ancora.Se vi state tutti a casa vostra staremmo bene!!!Bari=INCIVILTÀ!!! Rispondi a Andrea Rossetti

  • Antonio Margheriti ha scritto il 27 luglio 2020 alle 09:31 :

    Cari lettori, leggendo tutti i vostri commenti mi fá male il cuore. In in modo o altro ognuno ha la sua raggione.Cosa avete ricavato tutti con questi insulti? Niente!!! Pensate alla gente che sta piú male,i poveri, gli ammalati, bambini che muoiono ogni giorno e cosí via.Perció non conviene tutto questo litigio, la vita é troppo corta!! Una sola cosa vorrei dire ´questo vale per tutti i comuni oppure cittá della Puglia come anche di tutta l´Italia il nostro sistema non funziona é una vergona per i Cittadini dítalia come anche per i turisti. Non si puó avere una infrasstruttura cosí mediocre e decadente. Abbiamo il Paese piú bello del mondo dall`arte, dalla storia fino alla cucina come anche la natura é i nostri politici non sono capaci a gestirla. è una vergogna .Io amo la mia Terra! Rispondi a Antonio Margheriti

  • LuMimmo ha scritto il 27 luglio 2020 alle 07:19 :

    Dispiace per la sventura accaduta a questa famiglia, ma visto che dobbiamo parlare di civiltà mi sento obbligato a puntualizzare che molto spesso mi capita di incontrare in spiaggia gruppi di cafoni e maleducati che gridano a squarciagola, bestemmiano e si comportano in modi che nulla hanno a che fare con la civiltà, incuranti di chiunque gli stia intorno. Quasi sempre sono BARESI. Rispondi a LuMimmo

  • Manduriana offesa ha scritto il 26 luglio 2020 alle 16:43 :

    Quando le cose sono belle e va tutto bene......dicono che tornerebbero 1000 volte.....ma se qualcosa va male dicono che stare qui da noi è stato un incubo......gli inconvenienti cari signori avvengono ovunque......e comunque data la situazione d emergenza potevate rimanere al vostro paese....tanto qui non siete certo voi con la vostra venuta a risollevarci.... Rispondi a Manduriana offesa

    Joseph ha scritto il 27 luglio 2020 alle 10:46 :

    Ora dico la mia io sono d'accordo con i turisti xk qui non sta nulla strade rotte immondizia non ci sono villaggi turistici acqua park ecc in piu truffate anche i turisti xk vi fate pagare una marea di soldi per 0 servizi Rispondi a Joseph

  • Realtà ha scritto il 26 luglio 2020 alle 15:12 :

    Sarebbe opportuno sapere quale é questo artigiano BeB con un prezzo da costiera amalfitana:-) Inoltre non comprendo la non attinente critica oltretutto in dialettu di qualcuno che ha scritto alcuni post Non posso che dispiacermi per tali turisti e vergognarmi di altro.....:-) Rispondi a Realtà

  • Domenico Scialpi ha scritto il 26 luglio 2020 alle 13:28 :

    Possiamo parlare quanto vogliamo su chi abbia ragione o meno, ognuno si fa la sua di ragione com è sempre stato. Di certo c è solo una cosa......i proprietari della case in affitto nelle strade che si allagano da decenni, avvisano i loro clienti della possibilità che la loro auto venga sommersa dall acqua in caso di pioggia intensa? Io non credo, altrimenti non l affitterebbero mai perché io personalmente non pagherei neanche un euro se ci fosse una remota possibilità di avere un danno alla mia vecchia auto. Rispondi a Domenico Scialpi

  • Sono io ha scritto il 26 luglio 2020 alle 13:27 :

    Ma scusate quando avete prenotato non vi è stato comunicato il prezzo???? Perché ora bi lamentate.... io personalmente non avrei speso quella cifra.... ma voi suppongo che avete accettato.... il temporale ??? Ehhhh belli miei e chi lo sapeva??? La prossima volta non fare piovere.... e cmq i.manduriani pensano solo ai soldi... venga a stare 2 notti a Campomarino altro pianeta.... alla prossima BARESI Rispondi a Sono io

  • Spicchio76 ha scritto il 26 luglio 2020 alle 13:25 :

    Mi dispiace ma ogni mondo e Paese io sono rimasto in panne con l auto a Bari e mi hanno fatto pagare una batteria per una jeep 250€ capendo che non ero del posto... Quando al mio paese a Manduria costa 100€ quindi e una ruota che gira per tutti Rispondi a Spicchio76

    Giacomo sguera ha scritto il 26 luglio 2020 alle 16:15 :

    Anch'io per un cambio di lampadina alla mia modus ho pagato 20 € a Manduria. Rispondi a Giacomo sguera

    Andrea Rossetti ha scritto il 27 luglio 2020 alle 14:00 :

    Stai a casa tua anche tu! Rispondi a Andrea Rossetti

  • Domenico ha scritto il 26 luglio 2020 alle 13:24 :

    Anche io sono di Manduria, ma il luogo di nascita, da solo, non costituisce una referenza! Fare fronte comune contro turisti o stranieri "eccessivamente" esigenti, non giova a chi aspira a guadagnare correttamente dall' accoglienza e dall'affitto delle case. Se si vuole essere considerati professionisti, bisogna esserlo! È necessario offrire servizi che soddisfino la clientela in luoghi e attrezzature idomei. Se diciamo - ci no bi piaci... non è ca si stonnu a casa loru: ci sontu nu sbuennu di alternativi, puru a Santu Pietru stessu. Rispondi a Domenico

  • Michele Devalerio ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:59 :

    Ue barese ma vai a farti il bagno nella tua fogna di mare si sa che quella strada rompe le scatole, nessuno si aspettava una bimba d’acqua del genere sono cose che succedono Rispondi a Michele Devalerio

    Andrea Rossetti ha scritto il 27 luglio 2020 alle 14:02 :

    Sono d accordo con te Michele Rispondi a Andrea Rossetti

  • Ivan Prudenzano ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:55 :

    Cara ospite, visto che lei ha pubblicato le sue lamentele sulla testata "la voce di Manduria", mi sento in dovere di risponderle e di puntualizzare sulla vostra condotta da ospiti. Innanzitutto avete prenotato in casa vacanza e non in B&B, poi avete prenotato per 2 ospiti e vi siete presentati in 6 più il vostro amico a 4 zampe (il più educato della comitiva). Mi avete chiamato prima per dirmi che eravato in 4 poi in 6 e dopo avervi comunicato la differenza di costo vi ho chiesto se Rispondi a Ivan Prudenzano

    Andrea Rossetti ha scritto il 27 luglio 2020 alle 14:05 :

    Fanno sempre così,dicono che sono in 4 e poi se ne vengono in 10. Vogliono fare i furbi sempre Rispondi a Andrea Rossetti

    Francesca Esposito ha scritto il 26 luglio 2020 alle 19:10 :

    Prima di buttare fango sulle nostre spiagge, a mio avviso avreste dovuto informarvi meglio. Il risultato è pessimo e non abbiamo bisogno di altra pubblicità negativa. Meditate la prossima volta! Rispondi a Francesca Esposito

  • Giuseppe Mazza ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:44 :

    Ho sentito solo una parte di questo episodio!!! Quando sentiremo quello che ha fa dire il proprietario dell'appartamento, si potrannondire le conclusioni!!! Tutto il resto è solo aria fritta e cattiva informazione! Rispondi a Giuseppe Mazza

  • Manduriano ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:28 :

    Altra cosa il nostro mare noi lo meritiamo voi potete essere al massimo ospiti. Il nostro mare dalle vostre parti ve lo sognate. Ogni comune ha i suoi difetti, e le cose che non funzionano, quindi...... e poi prendervela con il Padre Eterno per la pioggia di sabato....... Potete tornare a casa vostra senza problemi nessuno sente la mancanza anzi.............. Rispondi a Manduriano

  • Franco de luca ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:25 :

    Entrando Manduria si legge la scritta. TERRA DEL PRIMITIVO. Dai commenti é chiaro che il riferìmento non é al nobile vino ma alle persone che sono rimaste tali. Bisogna scrivere TERRA DEL VINO PRIMITIVO. Rispondi a Franco de luca

    Andrea Rossetti ha scritto il 27 luglio 2020 alle 14:09 :

    A Franco e statti a casa tua puru tu invece di offendere noi Primitivi,hai capito Homo Sapiens?!!!! Rispondi a Andrea Rossetti

    Giuseppe Cavallone ha scritto il 27 luglio 2020 alle 07:00 :

    Certo che siete meschini e leoni dietro la tastiera, probabilmente lei non sa niente di Manduria e dei suoi abitanti, però si riempie la bocca con le sue affermazioni offensive , Manduria non si ferma a poche realtà spiacevoli ma ci sono miriadi di realtà meravigliose da scoprire e da vivere basta soffermarsi un po’ di più e informarsi,la riflessione, il buon senso nelle parole e nell’esprimerle e segno di intelligenza. Rispondi a Giuseppe Cavallone

    Antonella Andrisano ha scritto il 26 luglio 2020 alle 22:18 :

    Caro Franco... Anche se non ti conosco ti chiamo caro perché è educazione e rispetto.. Sempre e comunque. Il fatto del primitivo è di tutto il resto forse dovresti cercarlo nelle testate dei giornali. Adesso se hai sentito l'altra campana dovresti solo chiedere scusa..... Funziona così a San Pietro in bevagna.... Ci sono cafoni e signori. Come in tutte le parti del mondo. Io neanche in Africa ho visto asciugare la pipi' del proprio cane con gli asciugamani della stanza privata. Di cosa stiamo parlando.......... Rispondi a Antonella Andrisano

  • Manduriano ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:21 :

    Questi Signori baresi possono rimanere tranquillamente nella loro città. Le loro zone non sono certo migliori di San Pietro in Bevagna anzi..... Abbiate più rispetto e più civiltà cari baresi dato che di schifo ne fate e ne lasciate tanto....... Avete Monopoli, pane e pomodoro, Giovinazzo, Molfetta, Trani perché venite qui avoglia da voi a fare bagni...... nessuno vi vuole state tranquilli. Rispondi a Manduriano

  • Anima nera ha scritto il 26 luglio 2020 alle 12:13 :

    Li barisi honna distrutto tutta la nostra costa Pi li frutti di mare.etennu cu parlunu picca e statu Rispondi a Anima nera

  • Antonio Buccolieri ha scritto il 26 luglio 2020 alle 11:53 :

    Cari Signori Baresi, se la localita' San Pietro in Bevagna non e' di vostro gradimento, per la prossima vacanza, rimanete pure ad un prezzo sicuramente "superiore", nei 50 metri circa di UNICA spiaggia (Pane e Pomodoro) con la sabbia che ogni anno viene trasportata da altrove...Quindi le nostre spiagge pulite, grandi e meravigliose lasciatele a noi. In merito alle bombe d'acqua cercheremo di organizzarci per il prossimo vostro arrivo e permanenza con il nostro Signore Gesu' Cristo. Grazie!!!Buona vacanza altrove... Rispondi a Antonio Buccolieri

  • Pietro Scrimieri ha scritto il 26 luglio 2020 alle 11:50 :

    Un proverbio dice: come spendi mangi!!! Rispondi a Pietro Scrimieri

  • senza cuire ha scritto il 26 luglio 2020 alle 11:23 :

    La natura si vendica contro tutti quelli che a San Pietro bivaccano, sporcano, non spendono un centesimo e vanno via. Tra costoro si distinguono i Baresi, ma non sono certo assolti gli stessi manduriani: quelli del sacco nero abbandona e fuggi: Rispondi a senza cuire

  • Marco Libardi ha scritto il 26 luglio 2020 alle 11:07 :

    Io sono di manduria e voglio dire ai turisti che sono di fuori di essere più puliti e rispettosi in quanto il nostro mare non è un area che dopo aver mangiato bevuto e avere fattoi vostri comodi quello che si consuma in spiaggia deve essere come da galateo si vuol dire che i rifiuti vanno riposti buttati nei contenitori e non lasciati nelle spiagge. Ci no Bi piaci statibi alli casi uestri...... Rispondi a Marco Libardi

  • Antonio gennari ha scritto il 26 luglio 2020 alle 10:49 :

    Ma chi ci chiama.Vi permettete di chiamare cafone il signore della stanza e voi tutti baresi che venite a sporcare la spiaggia e non raccogliere nemmeno la spazzatura dalla spiaggia non pagate un cazzo lasciate ombrelloni piantate in spiaggia come se fosse vostra.A BARI RACCOLTA RIFIUTI NON NE FATE.STATEVENE A CASA VOSTRA Rispondi a Antonio gennari

    Nicola L. ha scritto il 27 luglio 2020 alle 10:12 :

    Gentile Antonio, ho letto il suo commento e lo trovo superficiale ,generico e riduttivo. Sto quasi finendo la mia vacanza, per la prima volta a S.Pietro. Ho goduto tantissimo lo splendido mare, un po' meno i servizi (es. Mancanza di una edicola di giornali al centro del paese. Poca cosa, ma indice di scarsa attenzione Non solo per il.turista, ma per tutti) Per quanto.mi riguarda, sapevo e si di non trovare i servizi di posti turistici più affermati, ma preferisco la genuinità e il calore anche focoso di una comunità (come Manduria) che difende la sua autenticità a denti stretti. Saluti e grazie. Un barese ospite in una casa. Rispondi a Nicola L.

    Giuseppe Buccolieri ha scritto il 26 luglio 2020 alle 15:00 :

    Io vorrei sapere le impressioni del gestore del B&B cioè la sua voce con nome e cognome ,perché non si può giudicare se non si sentono le due campane.Mi dispiace anche per i turisti che sono andati via dispiaciuti x l'accoglienza. 2 notti 400 € per 12 persone è una bella cifra per S Pietro in Bevagna con letti a castello. Rispondi a Giuseppe Buccolieri

  • Benedetto Dimaggio ha scritto il 26 luglio 2020 alle 10:31 :

    La notizia sorprendente è la presenza di una ricevuta di pagamento. Tutto il resto stupisce solo chi non conosce il luogo e i suoi abitanti. Rispondi a Benedetto Dimaggio

  • Giusy ha scritto il 26 luglio 2020 alle 10:14 :

    La prossima volta diremo a Dio di n fare piovere o n fare danno quando voi sarete in villeggiatura purtroppo le anomalie di comune vi sono da x tutto credo anche che da voi n funzioni alla grande tutto se è così beati voi.... E x quanto riguarda il proprietario dell'alloggio n posso dire nulla xchè n so la realtà dei fatti n c'ero e n posso parlare...parlando da tale so quanto impegno e pasienza e danni ci sono ogni anno quando si affittano gli alloggi e quante se ne sognano i turisti e x accontentarli....cmq io n mi sento della categoria che n merita in nostro mare o che sia... Rispondi a Giusy

    Giacomo sguera ha scritto il 26 luglio 2020 alle 15:52 :

    Cara signora non è a Dio che dovete dire di non far piovere, ma dire alla vostra amministrazione di essere capaci di gestire meglio tutto il vostro comune. E si ricordi che avere il mare stupendo che avete non è vostra bravura ma una grazia di Di. Rispondi a Giacomo sguera

  • Francesco ha scritto il 26 luglio 2020 alle 10:10 :

    A pane e pomodoro dai Rispondi a Francesco

  • Giuseppe Roma ha scritto il 26 luglio 2020 alle 09:57 :

    Ho trascorso diversi anni di vacanze a San Pietro, purtroppo quando si sceglie una casa da affittare o un B&B o quei pochissimi alberghi bisogna stare molto attenti, alcuni proprietari amminstrano con improvvisazione e scarsa culura turistica, gente rurale inospitale e maleducata. Allo stesso tempo ci sono persone che fanno bene il loro lavoro per la quale ho avuto modo di restare con loro in amicizia affettuosa, data la loro squisita ospitalià! Rispondi a Giuseppe Roma

    Realtà ha scritto il 26 luglio 2020 alle 15:14 :

    Condivido il corretto, educato e costruttivo avviso e commento di Giuseppe Roma e Franco De Roma Rispondi a Realtà

  • Franco de luca ha scritto il 26 luglio 2020 alle 09:38 :

    Manduriani questo é quello in cui credete... Li sordi li sordi li sordi li sordi. Ogni discorso punta allo sordi. Qui anche l amicizia ha un prezzo. Rispondi a Franco de luca