Salute e benessere

“Mangiare è una necessità, farlo intelligentemente è un’arte”, l'insegnamento della nutrizionista

Il parere della dottoressa Aurora Modeo, biologa nutrizionista

Attualità
Manduria lunedì 22 febbraio 2021
di La Redazione
Aurora Modeo
Aurora Modeo © La Voce di Manduria

Dopo essersi laureata con lode in Biologia applicata alla ricerca biomedica, la giovane manduriana Aurora Modeo ha svolto il master in dietologia e nutrizione Umana, la scuola di nutrizione e Integrazione sportiva e dal 2016 ha iniziato a lavorare come libera professionista.

Si occupa sia di alimentazione in ambito sportivo, poiché una corretta alimentazione contribuisce a migliorare la prestazione sportiva, sia di alimentazione per stati patologici accertati (come ipercolesterolemia, diabete ecc.). Nell’ultimo anno si sta dedicando inoltre, ad approfondire l’alimentazione in ambito oncologico intesa sia come prevenzione che come supporto durante il trattamento chemioterapico.

«Il mio obiettivo primario - dice la dottoressa -, è quello di accompagnare i pazienti fino al raggiungimento dell’obiettivo che si sono prefissati, dando loro, attraverso un percorso di educazione alimentare, tutti gli strumenti per gestire una corretta alimentazione in completa autonomia seguendo uno stile di vita sano e salutare».

Importante, dunque, è il primo colloquio conoscitivo atto a comprendere la persona e le sue abitudini per poter così elaborare un piano alimentare, basato sui principi della dieta mediterranea, che risponda il più possibile ai gusti e alle esigenze lavorative e di stile di vita del paziente. «Sono fermamente convinta - aggiunge la nutrizionista -, che non esista un alimento sbagliato o giusto, ma importante è inserire ogni alimento in un modo corretto ed equilibrato di mangiare senza rinunciare al piacere della tavola».         

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 23 febbraio 2021 alle 10:55 :

    Col Covid sarebbe molto utile conoscere una dieta contro la sedentarietà di stato 🧟 Rispondi a Marco