Venerdì, 12 Agosto 2022

Cronaca

Monta la protesta

Vertenza dei commercianti regolari delle marine: “pronti a scendere in piazza”

Giuseppe Nuzzo Giuseppe Nuzzo © La Voce Di Manduria

I commercianti assegnatari di posto fisso nell’area mercatale della pineta a San Pietro in Bevagna, sono intenzionati ad organizzare una manifestazione pubblica e pacifica che dovrebbe tenersi in Piazza delle Perdonanze. Ieri il promotore dell’iniziativa, il commerciante Giuseppe Nuzzo, ha avuto un incontro con il commissario della polizia di Stato, vice questore aggiunto Maurizio Greco, per informarlo sul programma e la data della protesta che dovrebbe tenersi domenica prossima di pomeriggio.

I motivi del malcontento è noto. I commercianti che dallo scorso anno, per venire incontro ai programmi dell’amministrazione avevano accettato di spostarsi nella nuova area della pineta, più decentrata e meno frequentata dal pubblico, abbandonando quella storica e più remunerativa di Piazza delle Perdonanze, si sentono ingannati perché da quest’anno il ricco centro della località balneare manduriana è stato occupato da altri venditori autorizzati, pare, dalla politica e non dai dirigenti dell’ufficio Commercio.

Secondo Nuzzo che conduce una coraggiosa battaglia, i presunti commercianti abusivi, tutti hobbisti per l’assessore al commercio Isidoro Baldari, avrebbero avuto carta bianca dalla politica scavalcando anche la polizia municipale che non ha controllo su di loro.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Realtà
    gio 4 agosto 21:49 rispondi a Realtà

    Scendere in piazza?? Lo avreste gia dovuto fare....fine agosto é ormai alle porte Proclami politici ?

    • Nuzzo Giuseppe
      ven 5 agosto 12:03 rispondi a Nuzzo Giuseppe

      Assolutamente no. L'ultimo impegno in politica politica risale a due anni per il ballottaggio, considerato i risultato, meglio non parlarne.

  • Giova
    gio 4 agosto 10:43 rispondi a Giova

    Caro assesore ma a casa sua regna la confusione o l'ordine perché quando un ospite entra in casa si accorge subito se vie ordine sicuramente quella sulla piazza delle Perdonanze e solo disordine e ammasso tra tendopoli baracche e baracchini che non vengono neanche smontate per lasciata la via libera , se non si e accorto l'assessore che di quelle poche baracche che vengono smontate , sono evidenti segni sull'asfalto di cose oliose che difficilmente si possono togliere la invito a fare un sopralluogo

  • Ale
    gio 4 agosto 10:29 rispondi a Ale

    Fate molto bene a scendere in piazza perché non e' giusto quello che ha fatto l' amministrazione comunale,io proporrei di occupare tutta la piazza delle Perdonanze . Significato di hobbisti, sono quei commercianti che creano in propio e vendono ho svolgono attivita' commerciale in maniera occasionale e non mi sembra che hanno le caratteristiche di venditori cosiddetti hobbisti , quindi sono tutti da spostare e metterli se vi e' il posto nel piazzale laterale la Pineta , cosi' dando lustro a quella via che porta alla rotonda .MA CHI E STATO LARTEFICE PER PERMETTERE DI STARE LI A QUESTI AMBULANTI EVIDENTEMENTE NON HA OCCHI PER VEDERE CHE NON E' UN BEL SPETTACOLO , CI TRATTATE COME POPOLAZIONE DEL TERZO MONDO , NOI MANDURIANI VOGLIAMO ELEGANZA BASTA CON QUESTA CONFUSIONE CON BARRACHE E TENDOPOLI

  • Marco
    gio 4 agosto 10:10 rispondi a Marco

    Un plauso al Sig. Nuzzo, che oggettivamente ha vestito mezza Manduria con i suoi negozi di abbigliamento. Lo conosco da oltre 25 anni. Molto probabilmente è l'unico italiano in grado di battere i cinesi per quanto riguarda l'abbigliamento. Ma si sa, nessuno è profeta in patria... figurarsi a Mandria tra pecorari massari caprini e craparieddi 🧟‍♂️®

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 12 agosto

Quando andrà in funzione il nuovo depuratore di Manduria e Sava, ancora in fase di completamento nella marina di Specchiarica confine Urmo-Belsito ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 12 agosto

Dopo le sedie e lo stendino per occupare il posto auto davanti casa, da San Pietro in Bevagna arriva un'altra ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 12 agosto

Si terranno oggi pomeriggio alle 17,00 i funerali di Guido Prudenzano, lo sfortunato metalmeccanico di 53 anni originario di Sava ma residente ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 12 agosto

Manca pochissimo alla Festa del giornale dedicata “alle libertà, tutte” di sabato 20 agosto al Parco Malorgio ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 12 agosto

Un vino Primitivo prodotto e imbottigliato dalle Cantine due Palme di Cellino San Marco si chiamerà “Le radici ca tieni”. ...

Troppe alghe, il sindaco chiude la spiaggetta libera di Colimena. "pericolosa"
La Redazione - ven 5 agosto

Dopo il fiume Chidro, il sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, ha vietato la balneazione e l’accesso alla spiaggetta del porto naturale di Torre Colimena perché  per circa 300 metri è interessata ...

Scontro con la moto,  muore nelle Marche giovane manduriano
La Redazione - sab 6 agosto

Un altro lutto ha colpito una famiglia di manduriani che vive nelle Marche e he ha perso il figlio 24enne vittima di un incidente stradale. Enrico Pichierri, questo il suo nome, operaio di un mobilificio di Chiesanuova di Treia, in provincia ...

Dramma a Uggiano che saluta il suo Guido
La Redazione - sab 6 agosto

Abitava da anni a Uggiano Montefusco ed era originario di Sava l’operaio di 53 anni che ha perso la vita ieri mattina per un fatale incidente sul lavoro avvenuto nell’impresa metalmeccanica di Taranto di cui era dipendente da diversi anni. Guido Prudenzano, ...