Domenica, 27 Novembre 2022

Salento Puglia e mondo

Grazie alle testimonianza raccolte e alla visione di alcuni video

Sbarchi a Taranto, la polizia individua e arresta sei scafisti

Migranti Taranto Migranti Taranto

Durante gli sbarchi a Taranto dei migranti portati nel porto ionico da tre navi di Organizzazioni non governativi, gli agenti della squadra mobile della polizia di Taranto hanno arrestato 6 presunti scafisti individuati grazie all'ascolto delle testimonianze dei profughi e alla visione dei video delle fasi di soccorso. Nella nota stampa della polizia i particolari dell'indagine.   

«Continua l’attività della Polizia di Stato in occasione dell’arrivo nel porto di Taranto delle navi ONG con a bordo migranti soccorsi nel mar Mediterraneo, come nella giornata di ieri con l’arrivo della nave “Geo Barents”.

Alla predisposizione degli adeguati servizi di ordine pubblico e di identificazione dei migranti, si affianca la meticolosa attività di polizia giudiziaria da parte della Squadra Mobile con l’individuazione dei presunti scafisti.

I poliziotti, con il consolidato modus operandi, fatto di paziente ascolto dei migranti arrivati nel porto jonico, e dell’attenta analisi di filmati e delle foto che hanno immortalato le fasi delle operazioni di salvataggio, sono riusciti a raccogliere importanti elementi idonei ad individuare chi era al timone delle barche partite dalle coste libiche.

Il 14 luglio scorso, con l’arrivo della “Geo Barents” nel porto jonico, gli agenti hanno individuato un cittadino siriano di 27 anni ed un suo presunto complice, di nazionalità camerunense  appena sedicenne che, fornito di sistema GPS, lo supportava nella navigazione. Al termine delle indagini, in pieno raccordo con la Procura Ordinaria presso il Tribunale di Taranto e con la Procura presso il Tribunale dei Minorenni di Taranto, i due cittadini sono stati sottoposti al fermo di indiziato perché presunti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il siriano è stato accompagnato presso la casa Circondariale di Taranto, mentre il minore camerunense è stato associato presso il centro di Prima Accoglienza per minori di Lecce.

Il 22 agosto scorso, in occasione dell’arrivo di un’altra nave, gli investigatori hanno raccolto elementi per individuare, in tre cittadini bielorussi, i presunti scafisti di un gommone soccorso in acque internazionali con a bordo circa 100 migranti in gran parte di nazionalità afgana e pakistana.

Ai tre soggetti ritenuti presunti responsabili di favoreggiamento all’immigrazione clandestina e traffico di essere umani la misura cautelare in carcere disposta dal G.I.P. presso il Tribunale di Taranto, che ha condiviso le risultanze della Procura della Repubblica di Taranto, è stata notificata presso la Casa Circondariale di Siracusa dove sono attualmente ristretti per altri reati.

Il 10 settembre scorso, infine, con l’arrivo della nave ONG “Humanity” nel porto tarantino, il personale della Squadra Mobile, attraverso il paziente ascolto dei tanti migranti, hanno raccolto elementi utili a ritenere che un 36enne di nazionalità gambiana possa ritenersi il presunto scafista di una piccola imbarcazione con a bordo 25 persone salpata dalle coste libiche, poi sottoposto a fermo di polizia giudiziaria».


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Non rendere disponibili su richiesta gli atti pubblici è reato. Lo ha capito il comandante ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - sab 26 novembre

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Taranto hanno eseguito, nella giornata di ieri, una misura di prevenzione ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - ven 25 novembre

La Procura della Repubblica di Taranto ha aperto un fascicolo d’indagini sul concorso pubblico per 11 ispettori ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - gio 24 novembre

Questa mattina, a seguito di tempestiva attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, i Carabinieri ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - mer 23 novembre

A grandi passi verso il lungo Natale dei Tarantini. Taranto prova ad accendersi con le luci della festa,  ergendo a simbolo della speranza e della volontà ...

Assolta donna di Torricella era accusata di chiedere il pizzo alla badante
La Redazione - sab 19 novembre

Sei mesi di reclusione ai domiciliari e un anno di processo. Poi l'assoluzione dall'accusa principale di tentata estorsione e di danneggiamento. «Ora voglio giustizia», urla fuori dall'aula Monica Carpignano, ...

Premiati i vincitori dei concorsi dell'Istituto alberghiero di Maruggio-Pulsano
La Redazione - sab 19 novembre

Viva partecipazione, entusiasmo e commozione alla cerimonia di premiazione della II edizione dei concorsi Il gusto della vita e La scuola che vorresti tenutasi il 16 novembre 2022 presso l’I. P. S. S. E. O. A Mediterraneo ...

Porsche Carrera distrutta, conducente ferito non gravemente
La Redazione - dom 20 novembre

Forse l’asfalto reso viscido dalla pioggia la causa della perdita di aderenza di una Porsche Carrera che è andata a sbattere contro il guardrail sulla Brindisi-Lecce. E' successo questa sera intorno alle ore 17. ...