Sabato, 13 Agosto 2022

Politica

Gli annunci-propaganda dell'amministrazione pubblica

Palazzetto dello sport «Un altro tassello dell’Amministrazione Pecoraro», ma è solo la partecipazione ad un bando

Piero Raimondo Piero Raimondo © La Voce di Manduria

Evidentemente a corto di risultati in tasca, l’assessore ai lavori pubblici Piero Raimondo e il consigliere delegato allo sport, Fabrizio Mastrovito, sprecano un comunicato stampa con parole di conquista per annunciare solo di aver partecipato ad un avviso pubblico che se aggiudicato servirà a finanziare la costruzione di un palazzetto dello sport a Manduria. 

«L’intervento, pari a 2 milioni e 900 mila euro (senza alcun costo per le casse comunali) – si legge nella nota a doppia firma -, mira a supplire finalmente alla mancanza cronica di una struttura polifunzionale al coperto per diverse discipline sportive». Sperando ovviamente che tutto vada in porto e che il progetto redatto dal settore lavori pubblici e approvato dalla giunta ottenga i finanziamenti sperati.

Nel frattempo, però, l’annuncio della sola partecipazione al bando è utile alla propaganda con frasi d'effetto (scritte nel comunicato stampa) del tipo: «Un altro tassello dell’Amministrazione Pecoraro nella valorizzazione e promozione della pratica di tutti gli sport per tutti a livello agonistico e non agonistico». Incrociamo tutti le dita e aspettiamo a gioire.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • mandurianolibero
    ven 17 giugno 11:05 rispondi a mandurianolibero

    Ma quale tassello, sarà la solita opera incompiuta. Con quei soldi si riuscirà a malapena a fare il progetto, i relativi espropri e forse l'area del parcheggio. Per fare cosa poi, una struttura, bellissima (forse) per il primo anno per poi andare gradualmente in decadimento con successiva inagibilità (vedi Avetrana). A Manduria non serve un palazzetto, SERVONO LE PALESTRE. I vari rappresentanti delle società sportive nelle varie discipline presenti sul territorio sono anni che lo dicono, ma nessuno vuole sentire. I miei nipotini per poter seguire la loro passione li portiamo nei paesi limitrofi, con non pochi sacrifici dei genitori e dei nonni. Il problema più serio è che iniziare l'ennesima opera incompiuta fa rumore e porta voti (già la conferenza stampa solo per l'idea). Aggiustare le palestre significa solo lavoro, rischi e nessuno ti pensa. E li voti? No senza voti no fazzu nienti

Tutte le news
La Redazione - sab 13 agosto

Nuovo colpo di mercato del sodalizio presieduto da Giuseppe Vinci. Dopo una laboriosa trattativa, il direttore  sportivo ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 agosto

Fiamme nella notte a San Pietro in Bevagna dove un incendio di cui non si può escludere l’origine dolosa ha provocato danni ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 agosto

Quindi avevano ragione i commercianti del mercatino estivo confinati vicino alla pineta di San Pietro in Bevagna. Gli espositori patrocinati dalla giunta comunale ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 agosto

La piccola comunità di uggiano Montefusco e tante persone della vicina Sava, paese di origine ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 agosto

Il movimento dell’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris, “Unione Popolare”  a Manduria punta per la Camera ...

Interpellanza dei Progressisti per rimediare agli errori del piano parcheggi nelle marine
La Redazione - dom 10 luglio

Il gruppo politico dei Progressisti, a firma del capogruppo Domenico Sammarco, ha presentato una interpellanza al presidente del Consiglio e al sindaco di Manduria per chiedere modifiche al piano dei parcheggi a ...

Capogrosso: «Ci sarebbero tutti i presupposti per la revoca della concessione della discarica»
La Redazione - mer 13 luglio

Il consigliere comunale del gruppo Gea, Agostino Capogrosso, potrebbe aver trovato la soluzione al temuto ampliamento della discarica La Chianca. «Ci sarebbero tutti i presupposti per la revoca immediata ...

I consiglieri compatti per respingere l’ampliamento della discarica Manduriambiente
La Redazione - gio 14 luglio

La quarta commissione consiliare Ambiente convocata ieri dal presidente Agostino Capogrosso, del gruppo Gea, ha approvato all’unanimità una risoluzione che impegna l’amministrazione comunale ad esprimere ...