Domenica, 5 Febbraio 2023

Cronaca

Brutta storia dal cimitero di Manduria

Orrore al cimitero: ladri rubano i denti d'oro dal teschio

La tomba profanata La tomba profanata

I sospetti dei familiari che l’altro ieri avevano visto la profanazione della tomba di famiglia con la botola aperta, si sono rivelati reali: qualcuno ha aperto la cassetta ossario del nonno portando via una parte anatomica, la mandibola, dove erano ancora attaccati i denti d’oro. Una cosa orribile accaduta nella notte tra sabato e domenica. I tombaroli senza scrupolo avranno lavorato sicuramente di notte o comunque in un orario in cui il cimitero è deserto, forse la mattina presto o nel primo pomeriggio. Si sono calati nell’intercapedine profonda un paio di metri facendo scempio dei resti umani.  

Venti giorni prima, in occasione della sepoltura di un loro congiunto nella parte superiore dell’edicola a pozzo, con gli addetti al camposanto i familiari si erano riuniti per assistere all’estumulazione del nonno e della nonna. Raccolti i resti in apposite urne, lo stesso personale del camposanto aveva provveduto a deporre tutto nella parte più bassa della tomba chiusa con tufi e calce.

Tra i poveri resti rimasti, i familiari avevano notato l’arcata dentale d’oro del nonno e la collana della nonna, anche quella dello stesso metallo prezioso. Hanno così deciso di recuperare il monile ma non certo quella parte anatomica che apparteneva al nonno. Non è stato così per i misteriosi profanatori che nella notte tra sabato e domenica si sono calati nella fossa laterale alla tomba, hanno abbattuto i tufi che chiudevano l’intercapedine-ossario arrivando alla impressionante refurtiva.

A lavoro ultimato qualcosa sarà andato storto perché la botola attraverso al quale si sono introdotti è stata lasciata semiaperta. Cosa avrà disturbato i tombaroli da abbandonare in fretta il posto lasciando una così plateale traccia del loro malefatto? Sono stati sorpresi da qualcuno? E da chi? Un errore imperdonabile per i profanatori che se avessero chiuso la botola, nessuno mai avrebbe scoperto il raccapricciante furto. La vicenda ha creato dolore e ribrezzo tra i numerosi familiari che sui social hanno lanciato un appello a chiunque ritrovasse la piccola lapide con le foto dei nonni di cui non c’è traccia. Ieri mattina è stata presentata una denuncia contro ignoti negli uffici della polizia di Stato di Manduria.    


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

8 commenti

  • Leo
    mer 25 gennaio 07:06 rispondi a Leo

    Buon giorno a tutti io licenzierai tutti in tronco. Vedi che in 5 Min esce il colpevole.

    • Gregorio
      gio 26 gennaio 08:32 rispondi a Gregorio

      Sig Leo,questo succede quando il politico di turno (corrotto) pretende che viene assunto il suo picciotto. ? Sai come funziona opinione

  • Nessuno
    mar 24 gennaio 16:48 rispondi a Nessuno

    A sig.familiari io so come funziona quindi andate dritti da coloro che hanno fatto ossario solo voi e loro sapevano ogni assunzione ci sono sempre loro e vedono ciò che resta nella bara

  • Gregorio
    mar 24 gennaio 14:48 rispondi a Gregorio

    ….e ., la crisi è crisi !!!

  • Realtà
    mar 24 gennaio 14:10 rispondi a Realtà

    Che gente di m..... che esiste. Morti di fame ed odiati dalla società

  • Dino Conta
    mar 24 gennaio 14:03 rispondi a Dino Conta

    Indagate gli operai che lavorano al cimitero... Non ci vuole un genio per capire che sono stati loro

  • matteo smeraldi
    mar 24 gennaio 11:10 rispondi a matteo smeraldi

    si cerchi tra chi era presente nel momento del passaggio dalla bara all'urna ossario ed ha potuto vedere i denti doro, se le forze dell'ordine fanno bene il loro lavoro si troverà il colpevole.

  • Cittadino illustre
    mar 24 gennaio 09:01 rispondi a Cittadino illustre

    Come facevano a sapere che in quell urna c erano denti d'oro? Dall' articolo mi sembra di capire che sono andati a colpo sicuro.....oppure non ho letto bene io?

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 5 febbraio

Vento e fiocchi di neve a Manduria e in diversi centro del Salento. E’ arrivato dai Balcani, come era stato previsto, il freddo che farà ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

La giornata dei calzini spaiati per educare i bambini d’asilo ad accettare le diversità. E’ la bellissima idea avuta dalle ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

Un male incurabile ha stroncato la vita di Cosimo Giuliano, manduriano, stimato professore di lettere classiche e uomo di cultura e di politica. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

Nel sottopancia, la regia di “The Voice Senior”, nella puntata di ieri, ha scritto “Il marito di Minnie”. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

L’amministrazione Pecoraro toglie la parola alle opposizioni e porta in Consiglio comunale, per l’approvazione, ...

Il fiume Borraco senza sbocco a mare, pericolo allagamenti
La Redazione - mar 24 gennaio

Nuovamente il fiume di Borraco, marina di Manduria, è stato bloccato nella foce. Le maree di questi giorni hanno occluso lo sbocco a mare del piccolo corso d’acqua che sta ora straripando nei terreni circostanti. ...

Ossario profanato per rubare i denti d’oro dal teschio, dopo la polizia il comune avvia una indagine interna
La Redazione - mer 25 gennaio

Mentre la polizia di Stato del locale commissariato ha avviato le indagini per risalire agli autori della profanazione dell’urna ossario di un defunto dal cui teschio è stata sottratta ...

Infortunio sul lavoro, giovane manduriano in coma
La Redazione - mer 25 gennaio

È caduto da un’altezza di cinque metri mentre stava lavorando, ed ora è in coma nella rianimazione del Santissima Annunziata di Taranto. È il grave infortunio sul lavoro accaduto sabato a nella zona industriale di Manduria dove ...