Martedì, 27 Febbraio 2024

Ambiente

Le critiche del presidente Attiva Lizzano

Lotta alle discariche, gli ambientalisti lizzanesi lasciati soli da Manduria

Giovanni Gentile Giovanni Gentile

All’indomani della manifestazione manduriana organizzata dall’amministrazione comunale manduriana contro l’ampliamento della discarica di «Manduriambiente», gli ambientalisti di Lizzano contestano, al Comune di Manduria, il non aver voluto firmare l’ordine del giorno di contrarietà alla riapertura della discarica di Lizzano e alla relativa concessione Aia a favore della società Lutum. Discarica questa chiusa il 10 febbraio del 2014 dalla magistratura per l’emissione di sostanze odorigene, come il solfuro di idrogeno e biogas, derivanti dai processi di gestione e post gestione delle vasche di raccolta e di trattamento dei rifiuti.

Il comitato “Attiva Lizzano” aveva richiesto alla provincia di Taranto di intervenire nel procedimento invitando i sindaci dei Comuni dell’arco ionico a sostenere la battaglia ma, questa solidarietà, dal Comune di Manduria non è mai arrivata. Di contro, l’assessore all’ambiente e urbanistica Katia Fusco, nell’organizzare la manifestazione manduriana, ha chiesto e ottenuto l’adesione del Comitato di Lizzano. Questa discordanza è stata messa in evidenza dal comunicato postato sulla pagina istituzionale Facebook del movimento cittadino, “Attiva Lizzano”. «Se Manduria vuole vincere la battaglia contro l’ampliamento della discarica – si legge -, deve partecipare anche alle battaglie, sulle stesse questioni, degli altri comuni della provincia di Taranto».

Noi de «La Voce di Manduria», abbiamo intervistato il presidente del Comitato lizzanese Giovanni Gentile che si esprime così in merito: «Benché non abbiamo ricevuto un invito diretto alla manifestazione manduriana, abbiamo aderito lasciando i nostri soci liberi di intervenire. Abbiamo aderito lo stesso, con piacere – prosegue Gentile -, perché sono tematiche analoghe a quelle nostre. Purtroppo il Comune di Manduria - continua l’ambientalista lizzanese -, non ha aderito alla nostra battaglia contro la discarica ex-Vergine».

Sono 20 i comuni ionici che hanno appoggiato la battaglia dei lizzanesi esprimendo la propria contrarietà, anche con delibere di consiglio, alla concessione dell’Aia per la discarica Lutum. «Ma ancora oggi – fa notare Gentile -, non registriamo l’adesione del Comune di Manduria. Speriamo - va avanti il presidente -, che questo possa accadere, anche perché ci sono stati dei contatti che ci lasciano ben sperare in un cambiamento futuro, ma per adesso, ufficialmente, l’adesione non c’è (ci doveva essere il 14 luglio, il tempo è scaduto). Insomma - dichiara Gentile -, manca una presa di posizione da parte dell’amministrazione manduriana. A livello politico sarebbe comunque un segnale per noi importante anche perché è un Comune che a sua volta sta vivendo sulla sua pelle il possibile ampliamento della sua discarica. Lo vediamo come un segnale importante per l’Amministrazione e la cittadinanza in generale», conclude l’ambientalista della vicina Lizzano.

Alla domanda su cosa potrebbe fare Gregorio Pecoraro, sindaco di Manduria e consigliere provinciale di maggioranza, per le sorti dei lizzanesi, il presidente di Attiva Lizzano risponde così: «Potrebbe fare molto. Tra gli enti che ci mancano c’è quello della provincia che si deve esprimere sull’Aia. Se la Provincia si esprimesse contro l’apertura, ci farebbe veramente piacere», termina Gentile.

Silvia Dimagli

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

La bara con Matteo Buccoliero, il 19enne savese morto ieri sera nell’incidente stradale in cui ha perso la vita anche la sua ...

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

Terribile lutto per le due famiglie dei due giovanissimi morti ieri sera nell’incidente stradale avvenuto sulla provinciale che collega ...

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

Opportunità e soluzioni dell’utilizzo dei droni in agricoltura: di questo si è discusso venerdì 23 febbraio, a Manduria, ...

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

In occasione delle Giornate delle Donne del Vino il 2 Marzo presso le Cantine Soloperto a Manduria  si terrà l’evento “Donne, Vino, Cultura ...

Tutte le news
La Redazione - dom 25 febbraio

Due giovani di Sava e Latiano di 20 e 17 anni, hanno perso la vita questa sera, domenica 25 febbraio, in un incidente ...

Corteo contro l'ampliamento della discarica, non tutti parteciperanno, ecco perchè
La Redazione - sab 2 dicembre 2023

Non sarà una manifestazione unitaria quella di questa sera contro l’ipotesi di sopralzo della discarica Manduriambiente organizzata dall’amministrazione Pecoraro. All’appello del sindaco hanno ...

Il corteo contro la discarica in diretta sui canali de La Voce di Manduria
La Redazione - sab 2 dicembre 2023

La manifestazione con corteo di questa sera, contro l’ampliamento della discarica Manduriambiente organizzata dall’amministrazione comunale, sarà trasmessa in diretta sui canali social de La Voce di Manduria. ...

Protesta No discarica, l’amministrazione Pecoraro-grillina non riesce a convincere i manduriani IL VIDEO
1
La Redazione - dom 3 dicembre 2023

Un corteo per pochi intimi quello organizzato dall’Amministrazione Pecoraro contro l’ampliamento della discarica «Manduriambiente». Un flop dai contorni netti nonostante l’insistente ...