Martedì, 4 Ottobre 2022

Salento Puglia e mondo

Piccolo malore per il bassista dei Pooh

Dodi Battaglia ricoverato e dimesso al San Pio di Castellaneta, ringrazia e saluta su Facebook

Dodi Battaglia Dodi Battaglia © La Voce Di Manduria

Nei giorni scorsi, il cantante e chitarrista dei Pooh Dodi Battaglia è stato in cura presso il reparto di Chirurgia dell’Ospedale “San Pio” di Castellaneta.
Qualche anno fa Dodi Battaglia è stato testimonial della struttura di Oncologia dell’Ospedale di Castellaneta. Nel 2014, infatti, il musicista visitò i pazienti ricoverati nel reparto, e da allora ha conservato un ottimo rapporto con la direzione e il personale del nosocomio di Castellaneta, oltre che un ricordo estremamente positivo della struttura: in tale circostanza, infatti, il cantante dichiarò di aver trovato l’ospedale di Castellaneta persino più accogliente e meglio organizzato di analoghi centri di alcune grandi città del Nord Italia.

Per questa ragione, quando, nei giorni scorsi, si è presentato un piccolo problema di salute, mentre era in tournée nella vicina Basilicata, Dodi Battaglia si è prontamente messo in contatto con il direttore del reparto di Chirurgia dell’ospedale di Castellaneta, dottor Angelo Santo Pepe. Battaglia è stato quindi ricoverato e, risolto efficacemente il problema, è stato dimesso dopo tre giorni. Entro pochi giorni, dopo un breve periodo di riposo e convalescenza consigliatogli dai medici, dovrebbe riprendere la sua attività artistica, senza alcuna conseguenza.

L’artista bolognese ha ringraziato sentitamente il direttore e il personale del reparto di Chirurgia di Castellaneta, sia privatamente, sia pubblicamente diffondendo un messaggio sui social networks: “Desidero ringraziare il Dottor Pepe e tutti i suoi collaboratori dell’ospedale San Pio di Castellaneta – scrive Dodi Battaglia – per avermi accolto con grande premura, per avermi curato con attenzione e professionalità esemplare. Grazie di cuore”.


Il Direttore Generale dell’ASL Taranto, Dott. Vito Gregorio Colacicco, la direzione del presidio ospedaliero di Castellaneta e il personale tutto del reparto di Chirurgia, nell’augurare a Dodi Battaglia una piena guarigione, desiderano, a loro volta, ringraziarlo per le parole di gratitudine espresse, parole che incoraggiano tutti gli operatori sanitari a continuare a dare il meglio di sé nella cura di ciascun paziente.
 


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, mar 4 ottobre

I carabinieri del reparto operativo speciale con il supporto in fase esecutiva dei Comandi Provinciali Carabinieri di Taranto e Brindisi, ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

L’integrazione sociale passa anche da una panchina. Con questo spirito mercoledì 5 ottobre alle 18 presso il giardino botanico di via Lata a Nardò, ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

La città di Oria e tutta la comunità del volontariato di protezione civile piange la scomparsa di Francesco Perrucci ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

L’aumento dei costi energetici e delle materie prime spinto dalla guerra in Ucraina ha determinato l’impennata ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 3 ottobre

Nell’ambito di specifiche attività di controllo economico del territorio, finalizzate a prevenire e reprimere ...

Vino: Coldiretti Puglia, è allarme per attacco Oms
La Redazione - dom 25 settembre

Il pronunciamento dell’Oms attacca un prodotto, il vino, con una storia millenaria e colpisce un settore strategico del Made in Italy agroalimentare, proprio in un momento in cui il settore sta subendo un  crescita esponenziale dei costi con ...

Un altro ciclista investito perde la vita nel brindisino
La Redazione - dom 25 settembre

Dopo la tragedia di Montemesola, un altro ciclista ha perso la vita questa mattina sulla provinciale Ostuni-San Michele Salentino, nel brindisino. La vittima di 46 anni è stato investito da un’autovettura guidata da un ventiduenne ...

Diciannovenne dimesso dopo un malore, torna in ospedale e muore: indagati 19 medici del SS Annunziata
La Redazione - mar 27 settembre

Dopo un episodio di parestesia gli era stata riscontrata una dissezione della carotide e dopo l’esito di quell’esame era tornato ancora in ospedale con gli stessi problemi, ma l'avevano ...